Milano Food Week 2017: appuntamento con le eccellenze enogastronomiche italiane

Scritto da Redazione on . Postato in Appuntamenti, Food&Drink

finger-food.scale-to-max-width.825x
Dal 4 all’11 maggio torna la Food Week di Tortona, appuntamento dedicato al buon cibo, nello Spazio Bergognone 26


Milano, Italia.

Dal 4 all’11 maggio a Milano, in zona Tortona, torna, per la sua settima edizione, Food Week, la manifestazione del food&wine milanese ideata nel 2009 da Federico Gordini.

La Milano Milano Food Week che si annuncia come una “mini Expo” dedicata gli amanti della tavola, ha un format completamente rinnovato: sono già confermati tanti eventi, non solo per adulti, ma anche per i più piccoli, che affronteranno vari aspetti del mondo della gastronomia, dell’enologia, della produzione, della distribuzione e della somministrazione.

Il quartier generale della manifestazione sarà insediato nello Spazio Bergognone 26.

La sera del 4 maggio, proprio nel quartier generale dell’evento, si terrà l’opening party.

Il 6 e 7 maggio lo spazio eventi Torneria Tortona accoglierà Wunder MrktMilano Food Week special edition. Dal 5 al 7 maggio, all’interno di Base, si terrà la Street Food Parade, un evento itinerante dedicato al cibo di strada Food Truck dall’atmosfera vintage e prodotti selezionati da oltre 250 ristoratori da ogni regione d’Italia.

Il 10 maggio, dalle 19.30, in piazza Bergognone, si terrà la Cena in Rosso firmata Amaro Ramazzotti.

L’ultima giornata, infine, si concluderà con Shake the Chef by Compagnia dei Caraibi al Boccino.

Mercoledì 3 maggio, la Coldiretti posizionerà un orto visibile per tutta la durata della manifestazione: sarà l’atto che inaugurerà, simbolicamente, Milano Food Week. Nell’orto saranno piantati 6 tipi di ortaggi e erbe in abbinamento alle 6 vie principali del quartiere (Tortona, Savona, Bergognone, Solari, Voghera, Stendhal). Agli abitanti di queste 6 strade e delle vie limitrofe sarà regalata la pianta corrispondente alla via, per un totale di 1.200 piantine da curare e da far crescere nella propria abitazione e da condividere sui social con l’hashtag #leviedegliorti e #MFoodW. Coldiretti aprirà anche un grande mercato ortofrutticolo all’interno di Base, che il 4 maggio, dalle 18, si trasformerà in una festa con dj set divenendo uno dei momenti di inaugurazione della manifestazione.

172158736-8a28fbb2-9f24-4252-8962-49c77b4a85c2
Ogni sera, allo Spazio Bergognone 26, si parlerà di storycooking
, vale a dire dell’unione dello storytelling con lo showcooking: gli incontri saranno incentrati sugli abbinamenti tra prodotti regionali, innovazione, orto e tradizione. Giovedì 4, alle 12.30, sarà la volta di Enrico Bartolini con il suo ristorante inserito all’interno del Mudec di via Tortona; il 5 maggio si terrà uno storycooking speciale dedicato a Trentodoc con lo chef Stefano Ghetta del ristorante L’Chimpl da Tamion di Vigo di Fassa, che proporrà un racconto del territorio attraverso dei finger food abbinati alle bollicine di Montagna. Il 6 maggio, alle 12, sarà il turno di Filippo La Mantia, mentre alle 18.30 sarà il turno del lombardo Alessandro Negrini con il pugliese Fabio Pisani, entrambi chef di “Il Luogo di Aimo e Nadia“. Domenica ci sarà un doppio appuntamento: alle 12.30, ci sarà Luigi Taglienti, cuoco de “Lume” di Milano, e, alle 18.30Tano Simonato di “Tano passami l’olio“. Lunedì 8 sarà arriverà Daniel Canzian di “Daniel’s Milano” e martedì 9 sarà la volta di Paolo Griffa, vincitore del S. Pellegrino Young Chef 2015. Mercoledì 10 maggio ci sarà lo storycooking dedicato alle Marche con Serena D’Alesio de “Il Marchese del Grillo“. Chiuderà Sergio Mei storico chef del “Four Season” che coglierà l’occasione per festeggiare i suoi primi 50 anni in cucina.

Info: http://www.milanofoodweek.com/

Photo courtesy by Milano Food Week


Giovanni Scotti