L'Hotel Massimo D’Azeglio, realizzato all'interno di un palazzo di inconfondibile fascino, è il luogo ideale per un weekend indimenticabile nella Capitale. Un motivo in più per trattenersi nella storia, godersi una mostra o regalarsi l'atmosfera natalizia di un’indimenticabile passeggiata romana.

Massimo D’Azeglio, passeggiate romane

Scritto da Carlo Ingegno on . Postato in Alberghi e Spa, Weekend, XMAS & NEWYEAR

L’Hotel Massimo D’Azeglio, realizzato all’interno di un palazzo di inconfondibile fascino, è il luogo ideale per un weekend indimenticabile nella Capitale. Un motivo in più per trattenersi nella storia, godersi una mostra o regalarsi l’atmosfera natalizia di un’indimenticabile passeggiata romana.

Roma, Italia.
Vivere la sensazione di essere al centro del mondo? A cinque minuti a piedi da monumenti come la basilica di Santa Maria Maggiore, il Colosseo e i Fori Romani? Ammirare le sue bellezze architettoniche, i suoi tesori artistici?
L’idea potrebbe essere prenotare uno dei migliori alberghi della capitale, l’Hotel Massimo d’Azeglio, luogo ideale per vivere la vera atmosfera romana, grazie soprattutto alla sua posizione centrale.
Il Massimo d’Azeglio ripercorre la storia di Roma sin dal lontano 1875, da quando la famiglia Bettoja (origini piemontese) decise di accogliere gli ospiti in questo affascinante edificio del XIX secolo, mantenendo inalterato il suo stile, tra raffinatezza e comfort, eleganza e buon gusto; un’espressione sostenuta dalla famiglia da sempre, poiché mecenati e grandi appassionati dell’arte e del “bon vivre”.

Le camere pur rinnovate (niente male l’evoluzione), dove lo stile classico e l’innovazione si fondono perfettamente, mantengono il sapore dell’antico, di quell’arredamento elegante che porta in se’ storia e tradizione e un senso di naturale accoglienza.Il D’Azeglio è stato anche  luogo di incontro di personaggi politici e nobili, che testimoniano la tradizione che contraddistingue questo albergo nel rispetto del suo inimitabile background.

Non si può dimenticare il ristorante gourmet dell’Hotel Massimo D’Azeglio dove si possono gustare i sapori della Cucina Italiana, soprattutto quella regionale Piemontese che offre una varietà di appetitosi piatti e un’allettante selezione di vini della propria cantina. Un risultato perfetto per associare al soggiorno un esperienza di gusto.

Oramai con le feste di Natale alle porte non poteva mancare l’attesissimo Gala Dinner di Bettoja, sarà infatti prenotabile il pacchetto Capodanno – Cena di Gala.

Appuntamento (a soli dieci metri dal Massimo D’Azeglio), negli spazi rinnovati dopo il grande Restyling del Bettoja Hotel Mediterraneo le 5 proposte gourmet per le Feste di Natale sono firmate dallo chef Antonio Vitale e modulate su differenti esigenze – dalle cene tete a tete a quelle di gruppo – nelle diverse sale della location e sul Rooftop dell’Hotel Mediterraneo, con vista aperta sulla città.

Il Menu completo della Gala Dinner di Bettoja è scaricabile qui: https://www.bettojahotels.it/offerte/NewYearsEveOffer

Photo courtesy by Bettoja Hotels

Carlo Ingegno

Carlo Ingegno

Nato a Napoli, trasferitosi per amore a Buenos Aires dove la bella Patricia gli regala ben 4 figli. Negli anni ‘80 torna in Italia, a Milano, questa volta per lavoro in Rcs dove si occupa di immagine e grafica. Inoltre viaggia, fotografa e scrive storie dal mondo con approccio esplorativo sempre attento ai dettagli. Oggi dirige Agenda Viaggi con un gruppo di persone molto speciali. Vive da qualche anno con sua moglie Raffaella e la gatta Misha a Verzimo, un paesino del XI sec. in provincia di Vercelli, in una casa piccola, soleggiata, per metà ristrutturata, un giardino incolto e mobili tutti diversi per epoche e stili, come la vecchia tavola da surf testimone di lunghe cavalcate sulle onde in California o come l’eccentrico menù del caffè Granola a Copenaghen, la foto scattata alla cisterna di vetro colorata a Dumbo, Brooklyn, dell’artista Tom Fruin, e le belle stampe che immortalano la piacevole solitudine sulla spiaggia di Margate nella contea del Kent in Inghilterra.