L’Europa premia ItalianWay

Scritto da Redazione on . Postato in Appuntamenti, Travel Operator, Turismo

Assegnato alla Camera dei Deputati, per la categoria “Turismo”, il Premio Nazionale dei Giovani Innovatori 2018 “Innovation Business Award”.

 

 

 

Roma, Italia.
È Italianway , start up innovativa del settore turismo/hospitality insignita del Certificato d’Eccellenza, da parte della Commissione Europea, per il progetto “Ricerca e Innovazione nel settore Hospitality” nel 2017, ad aggiudicarsi il Premio Nazionale dei Giovani Innovatori 2018 promosso dall’ANGI (la prima organizzazione nazionale no profit interamente dedicata al mondo dell’innovazione) per la categoria “Turismo”.
Con quattro anni di successi alle spalle, la società milanese di property management, numero uno per immobili gestiti sulla piazza di Milano, fondata da Davide Scarantino e guidata da Marco Celani, è risultata la migliore iniziativa in Italia per l’approccio innovativo esercitato nel settore Turismo ed ha ricevuto dalle mani di Fabio Moioli, Direttore Divisione Enterprise Services di Microsoft Italia, il Premio Nazionale dei Giovani Innovatori 2018.

Marco Celani, AD: “Chiudiamo un anno d’oro con 11 milioni di turn over, felici per questo riconoscimento”.

Davide Scarantino, Founder: “L’innovazione è da sempre uno dei nostri cavalli di battaglia: oltre un milione e mezzo investito nel primo software italiano che gestisce tutte le fasi del vacation rental”.

Siamo felici che il nostro lavoro abbia spontaneamente raccolto questo importante riconoscimento che – commenta l’AD Marco Celani – arriva al termine di un anno d’oro che chiudiamo con 11 milioni di turn over e forti di un modello di business vincente e scalabile che ci vedrà nel 2019 protagonisti di un progetto che porterà in tutto il territorio italiano il nostro approccio innovativo applicato al settore hospitality per esportarlo poi in tutta Europa nel 2020”.

L’innovazione è da sempre uno dei nostri cavalli di battaglia – aggiunge Davide Scarantino, Founder e Responsabile commerciale Italianway – tanto che al 30 giugno 2018 abbiamo investito oltre un milione e mezzo nel primo software italiano integrato, Kalisi, sviluppato internamente con il team di Manuel Zanola ed in grado di gestire end to end l’intero ciclo di vita del valore del vacation rental. Non a caso già oggi siamo in grado di gestire i nostri appartamenti con un tasso di riempimento più che invidiabile, pari all’84%, a fronte di una tariffa media che supera i 100 euro a notte”.

I NUMERI DI ITLIANWAY
4: gli anni di vita di Italianway che nasce nel novembre 2014 e viene subito iscritta nel registro delle start up innovative;
500: gli appartamenti che Italianway gestisce attualmente a Milano e in Liguria, scelta come “destinazione pilota” per esportare il modello di business consolidato nella metropoli lombarda anche in località di mare caratterizzate da flussi, tariffe, tassi di riempimento e modalità di gestione completamente diversi;
94 (escluso il CDA): è il numero delle persone che compongono attualmente il team di Italianway tra cui 64 dipendenti a tempo indeterminato il 77% dei quali vanta la laurea tra i titoli di studio;
circa 230: è il numero delle persone impiegate nell’indotto spaziando tra il settore pulizie e i fornitori esterni;
oltre 140.000: i viaggiatori che dal maggio 2015, quando l’azienda è diventata operativa, ad oggi (circa 1300 giorni di esercizio) hanno scelto Italianway per soggiornare a Milano e in Liguria;
circa 42.000: le prenotazioni registrate dal maggio 2015 a fine 2017 da Italianway a Milano e in Liguria; oltre 25.000 le prenotazioni stimate per il solo 2018;
11 milioni di euro: il giro d’affari con cui Italianway stima di chiudere il 2018;
+131%: la crescita registrata anno su anno dall’azienda;
84%: tasso di riempimento degli immobili gestiti;
102 euro: la tariffa media per notte ad appartamento.