L'arcipelago delle Isole Cook: paradiso terrestre e zona libera da Covid-19

L’arcipelago delle Isole Cook: paradiso terrestre e zona libera da Covid-19

Scritto da Alessandra Chianese on . Postato in Coppia, Destinazioni, Itinerari, Single

Grazie a tutela e sanificazione è stato possibile preservare questo angolo di Paradiso, lasciandolo intatto, sano e, soprattutto, free-Covid.

Isole Cook.
Viviamo un momento storico in cui gli spostamenti non sono consentiti per contenere l’emergenza Coronavirus. Tuttavia, sognare, progettare un nuovo viaggio, immaginarsi in terre lontane e incontaminate, può essere un valido modo per non perdere la speranza. Appena tutto sarà terminato e avremo di nuovo piena libertà di muoverci, tante sono le località che attendono solo di essere scoperte! Un vero paradiso terrestre è l’Arcipelago delle Isole Cook, situato nel cuore della Polinesia Neozelandese, tra la Nuova Zelanda e le Hawaii. Queste isole hanno tra l’altro ottenuto un risultato molto importante: lo scorso 16 aprile, il Primo Ministro Henry Puna le ha dichiarate “ZONA LIBERA COVID-19”.

Attraverso la tutela, l’informazione e la sanificazione ad opera della comunità, del settore privato e del Governo, è stato possibile preservare questo angolo di Paradiso, lasciandolo intatto, sano e, soprattutto, free-Covid. In questo periodo è stato ed è fondamentale per la popolazione delle Cook restare unita, condividere le risorse e garantire che tutti ricevano le informazioni necessarie. Portavoce della campagna internazionale di promozione e informazione durante la crisi sono le due Aunties locali, Nane e Lydia, ambasciatrici a Rarotonga dei 3 Kia Orana Values, valori che hanno fatto la differenza nella difesa del piccolo e fragile paradiso polinesiano:

  • Kia Orana significa “Possa tu vivere una vita lunga e appagante” e rappresenta sia una benedizione che un desiderio di buona fortuna.
  • Mana Tiaki: Tiaki significa custode o guardiano e Mana si traduce in influenza o potere. Da qui la responsabilità di tutelare queste isole con uno scopo sacro, preservandone la cultura ed il patrimonio ambientale per le generazioni future.
  • Meitaki significa “tutto va bene” e “grazie”, è così che i locali condividono la loro felicità.

Queste adorabili Aunties intendono diffondere lo Spirito di Kia Orana in lungo e in largo, anche grazie ad una serie di messaggi d’ispirazione e video divertenti per aiutare tutti a rimanere motivati ed ottimisti durante un periodo difficile. E non sono le sole: anche la stessa industria aeronautica delle Isole Cook si è attivata n questa missione, diffondendo un video sui social media!

Tra le iniziative messe in atto per tutelare i locali e garantire la sicurezza, c’è l’istituzione di un sistema di bandierine da porre all’esterno della propria dimora: un modo alternativo ma efficace per esprimere messaggi sanitari agli altri abitanti. Comprendere la differenza tra una bandiera bianca (è necessaria assistenza medica), rossa (una persona in famiglia è un caso confermato di COVID-19, colore ad oggi fortunatamente mai utilizzato!), arancione (la famiglia ha una persona anziana o ad alto rischio) o gialla (la casa è sotto quarantena controllata) potrebbe un giorno salvare una o più vite.

Significative anche le proposte per salvaguardare lavoratori dipendenti e autonomi, come i seminari gratuiti sul benessere, che rispondano al bisogno di supporto specializzato per le sfide sul posto di lavoro derivanti da Covid-19, ed i corsi aziendali offerti dall’Università del Sud Pacifico per migliorare le competenze e formare il personale. In qualsiasi momento di difficoltà è fondamentale, inoltre, condividere le risorse: ilocali mostrano il loro spirito Kia Orana prestando le proprie biciclette ai volontari, impegnati nella pulizia e nella manutenzione dei loro quartieri, o fornendo gratuitamente macchinari specifici per la raccolta dei frutti che crescono sugli alberi più alti.

Grazie ad uno standard molto elevato di pratiche di salute e sicurezza per proteggere sia i locali che i visitatori, le Cook sono oggi una delle poche mete long houl a livello mondiale Covid-19 Free e saranno di nuovo pronte ad accogliere i turisti appena si potrà viaggiare. Una fuga in un vero e proprio paradiso terrestre: un’opportunità per rigenerarsi, nutrire lo spirito e condividere valori in materia di salute e protezione ambientale, o sigillare un matrimonio con pochi intimi su brillanti spiagge sabbiose bagnate da acque cristalline. Una meta da non perdere, un’opportunità per vivere una vacanza indimenticabile!
Foto courtesy by Cook Island

Tags: , ,

Alessandra Chianese

Alessandra Chianese

Nata e vissuta a Giugliano in Campania, in provincia di Napoli, è da sempre appassionata di arte, di cultura, di moda e del buon cibo italiano. Amante delle lingue e studentessa di Economia, adora viaggiare per scoprire nuovi posti e allargare i propri orizzonti. La frase che più la rispecchia è un passo scritto dal grande poeta Dante: “Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza”. L’interesse per l’attualità e la politica sono sempre stati una costante nella sua vita fin da piccola: non a caso, è un’aspirante giornalista di cronaca presso un giornale della sua città.