Il memoriale Brion donato al Fai

Il memoriale Brion donato al Fai

Scritto da Redazione on . Postato in Cultura, Spazi & Natura

Presentata giovedì 30 giugno presso il MAXXI di Roma, la donazione al Fai del complesso funerario capolavoro dall’Architetto Carlo Scarpa, che diventa il settantesimo Bene del Fondo per l’Ambiente Italiano.

Roma, Italia.
Ieri mattina al Maxxi di Roma si è tenuta la cerimonia per la donazione da parte della Famiglia Brion del Memoriale Brion al Fai.

L’opera realizzata dall’Architetto Carlo Scarpa, rappresenta un’opera summa della ricerca e del lavoro dell’architetto. Un luogo poetico dove rielaborare il lutto.

Marco Magnifico, presidente del FAI, celebrando la donazione ha ricordato come gran parte del patrimonio artistico italiano risiede all’interno dei cimiteri ed ha definito nello specifico il memoriale come “un luogo dello spirito” di cui si possono fotografare i particolari, ma è impossibile viverne e coglierne l’insieme se non visitandolo.

La famiglia Brion, espressione di quella imprenditoria illuminata, che ha dato lustro attraverso investimenti in opere architettoniche di valore, ha deciso di affidare al FAI la cura e l’apertura al pubblico di questo monumento, affidandogli inoltre una dote per la corretta manutenzione.

Durante la cerimonia sono intervenuti illustrando il monumento Margherita Guccione, Direttrice Scientifica Grande MAXXI e Guido Pietropoli, Architetto e curatore del restauro del Memoriale.

La Tomba, resa nuovamente alla comunità restaurata, è ora visitabile gratuitamente secondo gli orari di apertura del Cimitero pubblico.

INFO

Il Memoriale Brion si trova in via Brioni, 31030 – Altivole (TV).
Il Bene si potrà visitare liberamente a partire da venerdì 8 luglio dalle ore 8 alle 19,
orario di apertura del cimitero.
Photo ©Luca Chiaudano

Per informazioni:
memorialebrion@fondoambiente.it
www.memorialebrion.it

Chiara Croce