HOTEL STORICI SULLA STRADA DI SISSI DA SCOPRIRE IN ESTATE ED AUTUNNO

Hotel storici sulla Strada di Sissi da scoprire in estate ed autunno

Scritto da Tiziano Argazzi on . Postato in Alberghi e Spa, Itinerari, Weekend

Sopra, Villa Seilern Vital Resort.
Foto piccola in alto, Bad Ischl
.

Austria – Svizzera.
Die Sisi-Straße, la Strada di Sissi, è un itinerario storico – culturale dalla Baviera allo Ionio, fino all’isola greca di Corfù, passando per Austria, Ungheria, Svizzera ed Italia.

Creata nel 2002 in memoria di “Sissi” l’amata imperatrice d’Austria, è un labirinto di mille strade che si propagano verso città, palazzi, parchi e luoghi selezionati che sono stati indissolubilmente legati alla vita inquieta della sovrana, moglie dell’imperatore Franz Joseph, che è anche stata una viaggiatrice appassionata tanto che oggi potrebbe essere sicuramente definita una “giramondo“.

Lungo la “Strada di Sissi” ci sono anche una serie di hotel legati alla storia dell’imperatrice. Andiamo a conoscerne quattro, tre in Austria ed uno in Svizzera che sono facilmente prenotabili direttamente e sulle maggiori piattaforme on-line.

Interni dell’Hotel Kaiserhof a Vienna.
Hotel Kaiserhof Wien: comodità imperiale

Iniziamo con l’Hotel Kaiserhof Wien che si trova nel cuore della capitale austriaca. Costruito nel 1896, è ubicato in una tranquilla strada laterale del 4° distretto di Vienna, a soli sette minuti a piedi dal Palazzo dell’Opera, dalla Ringstrasse, dalla barocca Karlskirche e dalla stazione della metropolitana della piazza Karlsplatz.

Al momento della costruzione era considerato uno degli hotel più moderni del tempo, in quanto già dotato di riscaldamento centralizzato, elettricità ed acqua corrente in tutte le stanze che all’epoca erano considerati servizi di lusso. L’arciduchessa Maria Teresa chiese all’Imperatore Francesco Giuseppe I di poterlo chiamare “Kaiserhof” cioè Corte Imperiale.

Le 74 camere e suite combinano l’architettura di inizio secolo con il comfort contemporaneo. Naturalmente, tutte le camere sono di altissima qualità e dispongono persino di materassi realizzati appositamente per la corte imperiale di Vienna.

Villa Seilern Vital Resort a Bad Ischl: per una vacanza come al tempo di Sissi

Spostiamoci da Vienna alla regione di Salzkammergut, una zona situata tra l’Alta Austria, il Salisburghese e la Stiria. Qui si trova Bad Ischl, una città attraversata dal fiume Traun che nel 2024 sarà anche Capitale Europea della Cultura. Qui si possono visitare la “Kaiservilla” circondata da un’ampio parco ed il “Castello di Marmo” (Marmorschlössl), l’ex casa da tè e amato luogo di ritiro di Sissi. Si consiglia anche una visita della storica pasticceria Zauner, fondata nel 1832 a Bad Ischl. La pasticceria, un’istituzione in Austria, costudisce la tradizione del caffé e dei dolci tipici della regione.

In epoca asburgica è stata per lungo tempo un città imperiale e residenza estiva prediletta dell’Imperatore Francesco Giuseppe e della moglie Sissi. La coppia imperiale amava soggiornare a Villa Seilern, la residenza fatta costruire nel 1881 dalla contessa di Seilern,  Oggi trasformata in una struttura  elegante ed esclusiva, quattro stelle superior, Villa Seilern Vital Resort, promette di fare vivere  vacanze come al tempo degli imperatori.

Il resort ha un design rigorosamente simmetrico, con una scalinata che conduce all’edificio neobarocco. Al secondo piano è ancora oggi visibile il grande stemma che ricorda Elisabeth Seilern.

Le grandi dimensioni della villa erano necessarie per ospitare una famiglia nobile e il suo personale durante l’estate. Oggi l’edificio originale dell’epoca ospita il ristorante dell’hotel e le sale destinate agli eventi.

Nel Salzkammergut, Villa Seilern ha assunto un ruolo pionieristico ottenendo il “Green Toque” che contraddistingue quelle aziende caratterizzate da una cucina di alta qualità, che utilizza unicamente ingredienti regionali, erbe fresche, frumento integrale, succhi biologici locali naturali e appena spremuti.

Hotel Goldenes Schiff a Bad Ischl

Sempre a Bad Ischl andiamo a conoscere l’Hotel Goldenes Schiff che si affaccia direttamente sul fiume Traun che è un affluente del Danubio. La sua storia inizia nel XVII secolo. A partire dal 1821, quando era ancora una semplice locanda, si chiamava “Zum Goldenen Schiff” cioè “Alla nave d’oro”. Il nome deriva dal fatto che l’hotel  a quei tempi fungeva da alloggio principalmente per chi lavorava sui barconi e trasportava il sale: “l’oro bianco” del tempo, raccolto da Hallstatt e Bad Ischl fino alle saline a Ebensee .

L’hotel, riaperto a maggio di quest’anno, dopo due anni di ristrutturazione, si presenta con un nuovo look fresco e moderno, con nuove stanze dai colori tenui, tutto nel rispetto della tradizione storica dell’edificio.

Piantina della strada di Sissi.
Hotel Masson: un ambiente unico per vivere un’esperienza senza tempo

Un veloce balzo dall’Austria alla Svizzera per incontrare il quarto ed ultimo hotel di questo veloce tour lungo la “Strada di Sissi”. La struttura in questione è l’Hotel Masson e si trova  nel Villaggio di Veytaux adiacente a Montreux.

L’edificio elegante ed in stile Belle Epoque si trova in una splendida posizione panoramica ed è uno dei più affascinanti e storici di Montreux-Vevey. Premiato per l’esemplare conservazione del corpo originale dell’edificio, è un esempio di storia di ospitalità alberghiera. L’imponente scalinata in granito e i pavimenti in rovere creano una atmosfera sofisticata.

31 sono le camere di questo hotel di charme, per un totale di 60 posti letto, arredate con gusto con mobili originali e comunque modernamente attrezzate. La vista spazia, in base alla posizione della camera, sul lago e sulle Alpi, sul Castello di Chillon, su Montreux e il Lago di Ginevra e sul paesino di Vetaux e la montagna di Rocher de Naye che svetta dall’alto dei suoi 2000 metri.

Elise”, il ristorante dell’hotel,  propone una cucina genuina, con le marmellate e il pane fatto in casa. Ogni giorno viene proposto un menù di quattro portate a base di prodotti di stagione e il  menù aggiuntivo “à la carte”, che comprende specialità della regione e classici della cucina internazionale.

Tiziano Argazzi

Ferrarese DOC e da tanto tempo appassionato di viaggi. Viaggiare è una passione nata decenni fa che non accenna a diminuire ……anzi. Grande è sempre la gioia di partire per una nuova destinazione con la consapevolezza che la vita è un viaggio e chi viaggia vive almeno due, tre, dieci, cento volte. Viaggiare è conoscenza e confronto con culture, ambienti e persone diverse e per questo è “gioia di vivere”. Altrettanto grande è il piacere di documentare con parole ed immagini quanto visto. Per tale ragione da alcuni decenni mi diletto a scrivere di viaggi, vacanze e tempo libero, inserendo anche suggerimenti enogastronomici. Fino ad oggi ho privilegiato quel bellissimo Paese che è l’Italia e l’Europa con alcune (poche) puntate oltreoceano. Il giornalismo di viaggio è diventato parte della mia vita ed ogni articolo l’occasione ed il modo piacevole per trasmettere al lettore tutte quelle emozioni che fanno parte di ogni destinazione visitata