Una notte estiva indimenticabile...al via il doppio disco di platino di FEDEZ

FEDEZ: racconta di una notte estiva indimenticabile, nasce il doppio disco di platino

Scritto da Delmira Patrizia Quintana on . Postato in cinema

“Bimbi per strada (Children)” di Fedez è certificato doppio disco di platino. Il singolo, tra i motivi che hanno segnato l’estate 2020. Il brano conta ad oggi oltre 34 milioni di stream su Spotify e più di 13 milioni di views su YouTube.

Milano, Italia.
Continua a collezionare certificazioni,“Bimbi per strada (Children)” di Fedez, scritto durante il periodo di lockdown degli scorsi mesi,vede il flow di Fedez muoversi sulla musica di “Children” di Robert Miles, vero e proprio brano icona degli anni ’90 che ha segnato un’intera generazione. Nel testo l’artista parla di una notte estiva indimenticabile, un sogno in cui il protagonista vuole perdersi in un’innocenza bambinesca e farsi travolgere da sensazioni che sembravano ormai dimenticate per lasciarsi alle spalle i problemi della realtà adulta. Il brano conta ad oggi oltre 34 milioni di stream su Spotify e più di 13 milioni di views su YouTube.

IL VIAGGIO MUSICALE DI FEDEZ
Nella primavera 2020, Fedez aveva sorpreso il pubblico con il suo atteso ritorno alla musica pubblicando i singoli “Le Feste di Pablo” di Cara, certificato disco di platino, “Problemi con tutti (Giuda)” e “Roses Remix” con Dargen D’Amico. Dal 25 ottobre è disponibile il nuovo singolo di Fedez, “Bella Storia”, che ha debuttato nella Top 10 della classifica FIMI dei singoli più venduti ed è prodotto da d.whale. Il brano un viaggio nelle sonorità anni ’80, tra atmosfere elettropop e synth tipiche di quel decennio.

Delmira Patrizia Quintana

Sono una sognatrice compulsiva e dopo varie fasi della vita un po’ sconclusionate ho deciso di fare tesoro delle mie esperienze tra cui quattro anni a Barcellona: ho tirato fuori dal cassetto carta e penna e ho ricominciato a scrivere come quando ero bambina. Tanti i lati positivi tra cui l’unica maniera di esprimere il mio essere con il vezzo di chiudere il cielo in una stanza!