FAZIL SAY: IL FAMOSO PIANISTA TURCO AL TEATRO MANZONI IL 20 MARZO

Scritto da Francesca Vespignani on . Postato in Appuntamenti

All’appuntamento con aperitivo in concerto, Fazil Say con la partecipazione di Serenad Bağcan. Al Teatro Manzoni il 20 marzo. Per la prima volta a Milano uno fra i più grandi pianisti di oggi racconta le sue storie del bosforo.

Milano, Italia
Fazil Say, il pianista turco nato ad Ankara nel 1970, è già una leggenda. “Non è semplicemente  un artista di genio, senza dubbio sarà uno dei più grandi artisti del XXI secolo”. Così lo ha definito Le Figaro. E in Germania è considerato il “Mozart turco”.

Fazil-Say-a-milano-700

Fazil Say, uno fra i più acclamati pianisti di musica classica dei nostri tempi, un virtuoso e interprete eccezionale, sarà protagonista di “Aperitivo in Concerto”, proprio in chiusura della fortunata stagione 2015-2016. Domenica 20 marzo 2016, alle ore 11.00, presso il Teatro Manzoni di Milano.

Fazil Say si presenta per la prima volta a Milano con un programma che rivela tutta la sua feconda vena compositiva.  Un amante del jazz, un artista  profondamente influenzato dalla musica turca e dalle sue origini che affondano nel mondo bizantino. Say ha creato una serie di opere musicali evocative e incantatorie, di sapore arcaico e modernissimo al contempo, su cui si esibisce mettendo l’accento non solo sulle sue doti d’inarrivabile virtuoso ma anche su una capacità di improvvisazione del tutto fuori del comune.

Capace di arricchire estatiche melodie ascensionali, canti che sembrano emergere dalle viscere di un passato lontano e assai vicino, Fazil Say promette un’esibizione unica come la sua qualità di cantore dell’affascinante incontro fra Occidente e Oriente in cui sono racchiusi millenni di culture, tradizioni, arte, lingue, musiche e pensieri.

Serenad-Bagcan-a-milano-700

Dietro all’artista anche la sua storia, forse meno conosciuta al grande pubblico. Ateo dichiarato, inviso agli islamici radicali, noto oppositore del governo di Erdogan, Say è stato condannato a dieci mesi di carcere con la condizionale nel 2013 per blasfemia, a causa di tweet ironici sulla religione islamica. Nei tweet sotto accusa Say ha tra l’altro scritto, citando il grande poeta persiano Omar Khayyam: ”Tu dici che fiumi di vino scorrono in Paradiso: per te è un’osteria celeste?….” Artisti e intellettuali  si sono schierati con lui. Nel 2015 la suprema corte d’appello turca ha annullato la condanna, con voto a maggioranza.

All’appuntamento milanese, Fazil Say si presenta affiancato da Serenad Bağcan, eccellente cantante turca e nota interprete corale (fa parte del Coro di Stato del Ministero Turco della Cultura e dello Spettacolo). Musicista estremamente dotata, che si connota per una particolare affinità con la tradizione folcloristica turca, Serenad Bağcan ha stretto da alcuni anni una intensa relazione artistica con Fazil Say, che ha già dato vita a due incisioni di successo: İlk Şarkılar (First Songs) e Yeni Şarkılar (New Songs).

Una matinée da non perdere alla vigilia della primavera.

Dove: Teatro Manzoni – via Manzoni n.42, Milano
Quando: domenica 20 marzo 2016, ore 11.00
Prevendita: Biglietto intero €12. Ridotto giovani € 8
Numero Verde 800-914350 www.teatromanzoni.it   www.ticketone.it Call Center 892.101
Info: Aperitivo in Concerto – Teatro Manzoni tel. 02/763690681/682    viviana.allocchio@fininvest.it

Francesca Vespignani
fra.vespignani@agendaviaggi.com

Francesca Vespignani

Adora Milano, la sua città. Dove è nata, cresciuta e vive tuttora. E che rappresenta il cinquanta per cento delle sue origini. L'altro cinquanta per cento è romagnolo. Ama la Francia. Tanto che è convinta di essere stata francese, in un'altra vita. Lettrice accanita, con una predilezione per i gialli e i grandi detective della letteratura, ama il mare in ogni stagione, il profumo della macchia mediterranea e il blu che solo certi cieli di marzo sanno regalare. Le sue due grandi passioni sono viaggiare, per scoprire nuove città, altri panorami, altre culture, e scrivere. Con un forte debole per la buona cucina.