Estate 2021: Trenitalia rafforza le relazioni da nord a sud

Estate 2021: Trenitalia rafforza le relazioni da nord a sud

Scritto da Licia Zuzzaro on . Postato in Travel Operator, Turismo

Milano, Italia.
Sono diverse le nuove iniziative che Trenitalia ha messo a punto per l’Estate 2021 per connettere ulteriormente il Paese da nord al sud.

Basta dare un occhio ai numeri previsti dal servizio di trasporto ferroviario per la stagione estiva in corso: oltre 150 le fermate al giorno in più delle Frecce dedicate al traffico turistico estivo, con 230 collegamenti quotidiani per le città d’arte, il mare, la montagna. Nuove fermate per gli Intercity, circa 1.200 collegamenti regionali verso il mare, oltre a circa 1.400 collegamenti per le città d’arte. Per un totale di oltre 5.800 corse regionali al giorno a cui si aggiungono i circa 1.000 treni regionali al giorno di Trenitalia Tper.

Vediamo le principali novità introdotte con l’orario estivo (dal 13 giugno).
Un viaggio lungo ma confortevole è quello che connette Milano con la città dei Bronzi di Riace grazie al nuovo Frecciarossa notturno. La partenza da Milano Centrale è alle 21.20 con arrivo a Reggio Calabria alle 8.03. Ottimizzate anche le connessioni con le navi Blu Jet alla fermata di Villa San Giovanni, per raggiungere la Sicilia. Si aggiungono anche nuovi collegamenti Frecciarossa FAST fra Lombardia e Calabria, nonché ulteriori convogli regionali verso le mete estive della penisola, anche con soluzioni integrate treno più bus, più traghetto, o con la propria bici. Una scelta di viaggio ecosostenibile per raggiungere le tante destinazioni al mare, in montagna oppure deliziosi borghi appartati, sempre più apprezzati dopo il lockdown, perché meno frequentati e quindi più agevolmente visitabili in tempi di Covid19.

Si ha in programma un soggiorno a Riccione? Grazie a Riccione in Treno, la promozione nata dalla collaborazione fra Federalberghi Riccione, il Comune e Trenitalia e ora estesa anche a Trenitalia Tperla società che gestisce appunto il trasporto regionale in Emilia Romagna – chi raggiungerà Riccione non solo con le Frecce e gli Intercity, ma anche con i Regionali di Trenitalia Tper si vedrà rimborsato il biglietto ferroviario e non pagherà la tassa di soggiorno. A condizione di scegliere uno degli alberghi aderenti all’iniziativa. L’estensione dell’offerta include anche i clienti che utilizzeranno l’Orobica Line, la coppia di treni che consente di arrivare da Bergamo e Brescia a Riccione direttamente e senza cambi. Tra l’altro, quest’anno, ai collegamenti diretti con Torino, Milano, Venezia, Bolzano, Trento, Verona e Roma si aggiunge la nuova coppia di Frecciarossa da e per Brescia.  

L’integrazione che semplifica il viaggio

Diamo anche uno sguardo alle iniziative di mobilità integrata.
Come faccio a raggiungere la stazione dalla mia abitazione? Dalla stazione all’hotel come mi muovo?
Grazie alla partnership fra Wetaxi e Trenitalia si unisce la capillarità del servizio taxi alla velocità e comodità dei treni, usufruendo di vantaggi esclusivi. Wetaxi, che per prima ha introdotto la Tariffa Massima Garantita, permette di spostarsi in oltre 25 città, grazie al programma CartaFRECCIA e al bonus di benvenuto riservato a tutti i passeggeri Trenitalia. Grazie alla collaborazione con WETAXI i passeggeri Trenitalia che inseriranno il codice “WETAXI4TRENITALIA” in fase di registrazione all’app Wetaxi riceveranno un buono sconto del valore di 5 € da utilizzare sull’APP ed altri vantaggi.

E se la nostra meta fosse un’isola? Si può acquistare allora un biglietto integrato treno+nave sui principali canali di vendita Trenitalia, grazie al quale dalle principali stazioni italiane si potrà raggiungere Napoli con Frecce, Intercity e Intercity Notte per poi imbarcarsi sulle unità veloci SNAV verso le isole Eolie e le isole del Golfo di Napoli: Ischia, Procida e Capri. Per chi desidera invece approdare sulle coste della Croazia, SNAV riserva uno sconto del 20% per coloro che raggiungeranno il porto di Ancona in treno.

Viaggiare sì, ma in sicurezza

La pandemia purtroppo è ancora tra noi. Non possiamo permetterci ancora di abbassare la guardia e dobbiamo indossare sempre la mascherina a bordo treno, dove saranno disponibili dispenser di igienizzante. Sulle Frecce sono stati inoltre installati nuovi filtri al grafene che, grazie alle loro caratteristiche, permettono una diminuzione significativa della carica di virus e batteri, migliorando la qualità dell’aria all’interno del treno. Confermata inoltre la capienza massima del 50% a bordo di tutta la flotta di Trenitalia.

Foto: Courtesy by Trenitalia

Licia Zuzzaro

Viaggiare responsabilmente. Rispettando l’ambiente, le persone che si incontrano per la via, il vasto patrimonio culturale, materiale e immateriale. Scrivere di turismo è, soprattutto, specialmente oggi, una grande responsabilità. Ma anche gioia, passione, divertimento. Forse la laurea in Lingue e Letterature straniere e anni di collaborazione con diverse testate hanno contribuito ad affinare una predisposizione naturale alla sorpresa e all’emozione di fronte al nuovo e al diverso, prima che questi sentimenti diventino testo scritto. Amo in particolare raccontare esperienze di viaggio vissute in città e territori vicini e lontani, da raggiungere possibilmente in treno.