COMUNICARE COI COLORI

COMUNICARE COI COLORI

Scritto da Margherita Manara on . Postato in Appuntamenti, Famiglia

Settima edizione del Festival del Disegno a cura di FABRIANO.

Milano. Italia.
Il Festival del Disegno parte quest’anno dal Castello Sforzesco di Milano e si svolge sabato 10 e domenica 11 settembre. La rassegna prosegue poi in tutta Italia, Isole comprese, fino al 9 ottobre. Sono previsti infatti oltre 250 eventi con laboratori creativi per adulti e bambini.

Un incentivo non solo a riscoprire l’arte, ma soprattutto il piacere dell’osservazione e della comunicazione. Imprimere ed esprimere sono le due azioni principali che attraversano la mente e il cuore di chi disegna. Attraverso l’espressione grafica si colgono impressioni e si raccolgono le proprie fantasie per posarle su un supporto più duraturo.

Poi interviene il gusto personale di rifinire quanto viene prodotto dalla matita, arricchendolo di dettagli o sfrondandolo di particolari, non utili a esprimere il significato primario dell’immagine che traduce il pensiero in traccia grafica. Così, il pensiero, reso immagine può essere condiviso con altri, dando spunto a nuove emozioni. 

Il disegno è un piacere da gustare e una pratica da coltivare. Liberatoria e piacevole lasciare correre le matite permette di sfogare e dare vita ai pensieri più reconditi della mente che emergono attraverso linee, accostamenti, composizioni colori e sfumature e, soprattutto, tanta fantasia.

Nell’era del touch e della passività video, riprendere la matita in mano è una buona ginnastica mentale. Si tratta di osservare attivamente per creare immagini anziché subirle. 

I disegni dell’illustratrice Giulia Orecchia accompagnano questa settima edizione del Festival voluto da FABRIANO. Il marchio fa parte della storia della nostra Penisola, Sin dal 1264 l’azienda marchigiana è famosa per la produzione di carta. Significa che da 750 anni la carta nazionale ha accolto la quotidianità e la straordinarietà delle idee delle persone comuni come di grandi artisti e pensatori.

La prestigiosa carta di Fabriano ha visto i segni dei migliori letterati, musicisti. Sappiamo infatti che questo prodotto anconetano è stato un supporto per Michelangelo Buonarroti, Giambattista Bodoni, Ludwig van Beethoven fino a Gabriele D’Annunzio, Georgia O’Keeffe, Francis Bacon e Federico Fellini per citare alcuni dei personaggi più noti che hanno scritto, disegnato, preso appunti sulla carta prodotta a Fabriano da oltre sette secoli.  

INFO

Programma Festival del Disegno 2022

10 -11 settembre a Milano, Castello Sforzesco
dal 10 settembre al 9 ottobre in tutta Italia

Margherita Manara

Giornalista per passione, curiosa per natura, free lance per vocazione, ha collaborato con le principali testate nazionali di quotidiani e riviste specializzate. I suoi interessi spaziano dal turismo all’economia, dalla moda al tempo libero. Non teme la noia, costantemente alla continua ricerca di nuovi stimoli e del bello, che si può nascondere ovunque. Ama il mare d’inverno e la montagna d’estate, scoprire località nascoste e angoli d’arte, conoscere persone. La cose più belle sono condividere la tavola ma anche gioia e avversità con gli amici e l’affetto con i propri famigliari.