“Cenerentola On ice”, il linguaggio della tradizione

Scritto da Redazione on . Postato in Appuntamenti, cinema


In scena dal 15 al 20 gennaio 2019 a Roma, sul palco del
Teatro Brancaccio , la più famosa compagnia di danza su ghiaccio, “The Imperial Ice Stars”, con un entusiasmante spettacolo per tutte le famiglie: “Cenerentola on Ice”. 

Roma, Italia.
Quando la famosa “scarpina di cristallo” diventa un paio di pattini della brava Olga Sharutenko (nel ruolo di protagonista) e la magia del pattinaggio sul ghiaccio compie l’incantesimo del Gran Ballo prima dello scoccare della mezzanotte, “Cenerentola on Ice” diventa realtà. Si resta infatti tra l’attonito e l’ammirato nell’assistere alle performance della “The Imperial Ice Stars”, capace di risvegliare quel sopito “fanciullino pascoliano” nell’animo degli spettatori accorsi al Teatro Brancaccio  per la Prima romana dello spettacolo.
Un pubblico variegato che abbraccia bambini e fanciulli, genitori e figli, coppie e compagni di vita; un pubblico rimasto (a ragione) favorevolmente colpito dall’espressività e dalla indiscussa bravura degli attori-acrobati. A stupire, dunque, la rara armonia tra coreografia classica, pattinaggio artistico acrobatico, rapida alternanza di colori e musiche dal ritmo spesso incalzante che contribuisce a rendere la scena svelta e coinvolgente. Non poteva essere diversamente se ad esibirsi è una delle compagnie più rinomate e forte dei successi ottenuti con “Il Lago dei Cigni On Ice” (febbraio 2015), “La Bella Addormentata On Ice” (febbraio 2016) e “Lo Schiaccianoci On Ice” (gennaio 2017). E così, anche la fiaba della giovane orfana diventa un balletto che unisce la grazia dei più famosi ballerini classici, la leggiadria di pattinatori professionisti, la sinuosità e il coraggio dei migliori acrobati per un risultato degno di Tony Mercer, ideatore e coreografo dello spettacolo. A coadiuvarlo tre degli allenatori di pattinaggio più stimati al mondo: Evgeny Platov, doppia medaglia d’oro olimpica e quattro volte campionessa mondiale, nonché Albena Denkova e Maxim Staviski, campioni mondiali di danza su ghiaccio rispettivamente per il 2006 e il 2007.

Difficile sintetizzare in poche righe le emozioni trasmesse da una coreografia perfetta nella sua elegante essenzialità, percorsa com’è da un’aria di affascinante semplicità; di quella semplicità che, quando non scade in banalità, rimane sempre un arduo risultato da raggiungere. Ma non per la “The Imperial Ice Stars”, capace di nascondere la difficoltà tecnica delle performance dietro sguardi concentrati e gestualità coinvolgenti che distolgono il pubblico dalla complessità di incredibili figure acrobatiche, salti estremi ad alta velocità, piroette ed acrobazie aeree. Una magia nella magia, dunque, per questa rara combinazione di teatro e sport, portata “on ice” da 24 campioni olimpici, mondiali ed europei, che confermano il talento della più importante compagnia di danza su ghiaccio, esibitasi sinora in prestigiose location nel mondo: dal Sadler’s Wells nel West End di Londra all’Esplanade Theatre di Singapore, dalla Place des Arts di Montreal alla Piazza Rossa di Mosca e alla magnifica Royal Albert Hall di Londra.

Cenerentola on Ice” colpisce altresì per il contrasto cromatico tra il candore di un palcoscenico (appositamente congelato a -15 gradi) e gli sfarzosi abiti di Albina Gabueva, costumista del famoso Teatro Stanislavskij di Mosca, che contribuiscono a conferire un peculiare ritmo allo spettacolo grazie a ricercati giochi di tonalità.
Con la complicità della colonna sonora composta ad hoc da Tim A Duncan e Edward Barnwell, Cenerentola si trasforma in un’umile ballerina di fila che, spinta sotto i riflettori, affascina con la sua danza aggraziata tanto il bel figlio di Lord Mayor tanto il pubblico romano. Una versione d’avanguardia per una delle fiabe più note e famose, resa possibile anche dalla professionalità degli operatori della WEC (World Entertainment Company), responsabili dell’implementazione di una vera e propria pista di pattinaggio sul palcoscenico del Brancaccio.
Il rintocco della mezzanotte congeda gli “insoliti” attori di una versione originale di questa storia senza tempo: Olga Sharutenko (Cenerentola), Bogdan Berezenko (principe), Sergei Lysev (padre di Cenerentola/orologiaio), Maria Mukhortova (matrigna), Irina Milana e Ekaterina Sheremeteva (sorellastre), Volodimyr Khodakivskyy (sarto), Fiona Kirk (zingara), Stanislav Pertsov e Lev Sozonenko (assistenti dell’orologiaio).
Al termine, la magia di una grande Esibizione, di far ritornare bambini i più grandi, è compiuta.

Info:
A Roma dal 15 al 20 gennaio  2019
Teatro Brancaccio 

A Milano, dal 22 al 27 gennaio  2019
Teatro degli Arcimboldi 

I biglietti in vendita su Ticketone 


Manuela Mancino