BTO2017|TEN TURISMO PER IL FUTURO

Scritto da Beatrice Caldovino on . Postato in Appuntamenti, Turismo

Intelligenza artificiale, internet security e focus sull’Asia alla x edizione di BTO

 

Roma, Italia.
Lo scorso 26 ottobre, presso la sala conferenze della Stampa Estera di Roma, è stata presentata la X edizione di BTO – Buy Tourism Online che si terrà il 29 e 30 novembre presso la Fortezza del Basso di Firenze.

Il mercato globale del Travel ha ottenuto una considerevole crescita, da 1,26 nel 2016 a 1,33 trilioni di dollari di quest’anno. Come affermato da Phocuswright con i dati di ottobre 2017, l’Europa (con il 35%) è al primo posto con il travel online, seguita dall’America (con il 31%) e dall’Asia (con il 21%).

La Regione Toscana che quest’anno si presenterà con il lancio del sito del turismo regionale www.visittuscany.com – si afferma nuovamente (dalla 1ª edizione del 2008) con il ruolo di guida in Italia sui temi del turismo digitale e dell’innovazione. Leadership riconfermata anche per la seconda edizione di Ecosistemi Digitali del prossimo 1° dicembre durante la quale cento espositori si confronteranno su come fornire l’avanzamento della digitalizzazione nella promozione della destinazione Italia.

La BTO2017|TEN avrà quattro hall (world, serendipity, focus e gong!) e tre arene (Governance, Presentations e Innovations) con 161 appuntamenti tra workshop e dibattiti incentrati tra turismo e tecnologia.

E tra le novità di quest’anno, Paolo Pepper, il robot concierge che relazionerà con i presenti rispondendo alle domande del pubblico.

Per maggiori informazioni: www.buytourismonline.com.

 

Testo di Beatrice Caldovino
beatrice@agendaviaggi.com

Beatrice Caldovino

Beatrice Caldovino

Nata a Frascati, deliziosa cittadina dei Castelli Romani dove è inevitabile lasciarsi incantare dalla cultura, dall’arte e dalla buona cucina. Ama viaggiare alla scoperta di cose sempre nuove, da raccontare con le parole e con le immagini. E’ felicemente sposata e impegnata nel volontariato (ma le due cose non sono collegate). Adora andare per mercatini dell’antiquariato con la speranza, spesso vana, di scovare qualche tesoro nascosto. L’unica cosa di cui si sorprende è di potersi ancora sorprendere.