Brescia e Provincia si vestono a Festa, al via gli eventi natalizi

Brescia e Provincia si vestono a Festa, al via gli eventi natalizi

Scritto da Redazione on . Postato in Appuntamenti, Famiglia, Mercatini di Natale, Weekend, XMAS & NEWYEAR

Dalle montagne innevate della Valle Camonica alle sponde del lago di Garda, la provincia di Brescia si veste a festa per l’Avvento ed il Natale e accoglie i visitatori con presepi, mercatini e tutte le tradizioni natalizie.

Brescia, Italia.

MONTE ISOLA, L’ISOLA DEL NATALE

L’incanto di Monte Isola, che si specchia nelle acque profonde del lago d’Iseo, si fa più magico durante il periodo natalizio, quando le sue piccole frazioni sono addobbate a festa con luminarie a tema, alberi di Natale e presepi. Sbarcando sull’isola, che si raggiunge con una traversata di pochi minuti di battello, si respira un’atmosfera immota, senza tempo, accresciuta dalla straordinaria cornice delle antiche architetture dei suoi piccoli borghi, affacciati sul lago, o abbarbicati sulle alture. Da raggiungere con piacevoli passeggiate di tutto relax alla scoperta di questa incantevole “Isola del Natale”.

IN VALLE CAMONICA BORGHI COME PRESEPI

Natale nel Borgo: non il classico mercatino natalizio, ma un’esposizione di artigianato, prodotti tipici e dolciumi vari, realizzata da artigiani e piccoli produttori locali nelle antiche botteghe del centro storico di Bienno, uno dei Borghi più Belli d’Italia. Sulla slitta di Babbo Natale ci si avventurerà tra le vie e i vicoli del paese, noto per essere il Borgo dei magli e degli artisti. Non mancano luminarie colorate, canti natalizi, arti e mestieri del territorio, caldarroste golose, giochi e gonfiabili per i più piccoli, per vivere questo magico evento a tema natalizio nella splendida cornice medievale di questo incantevole paese camuno (4, 5 e 8 dicembre). S’intitola Il Presepio del Villaggio il suggestivo evento che anima Vione dal 24 dicembre a 9 gennaio: presepi a grandezza naturale sono realizzati nei vicoli del centro storico, in cortili e in cantine di case private, con la ricostruzione di scene di vita quotidiana e antichi mestieri. Per coglierne a pieno la magia, vanno visitati all’imbrunire e la sera, quando risplendono di luci e nell’aria echeggiano le note di melodie natalizie. A Edolo, l’atmosfera festosa dei Mercatini di Natale anima il centro negli weekend del 4/5 – 11/12 – 18/19 – 24/26 dicembre e il 2 gennaio.

BAGOLINO, BORGO DEI PRESEPI

L’antico Borgo di Bagolino, in Valle Sabbia fra i più caratteristici paesi della montagna bresciana, ospita dall’8 dicembre al 6 gennaio una stupenda rassegna di presepi, che viene allestita in tutto il paese. Una fontana, un portico, un anfratto, il davanzale di una finestra con grate in ferro, un antico portone in legno si trasformano in location suggestive per ospitare un presepe. Tutta la popolazione è coinvolta e partecipa alla loro realizzazione, in relazione alla propria abilità ed estro artistico. Il percorso viene segnato da una stella cometa gialla, che conduce alla scoperta di oltre 100 presepi, lungo un itinerario che si snoda per oltre 6 chilometri.

IN VALLE TROMPIA, IL PRESEPE VIVENTE E QUELLO MECCANICO

Anche in Valle Trompia sono tante e suggestive le attrazioni natalizie, come il Presepe vivente di Valle di Sarezzo – che si iniziò a fare nel 1996 – con più di 30 stazioni e 100 personaggi: un viaggio emozionante alla scoperta di antichi mestieri e arti, che si tiene il 26 dicembre e il 6 gennaio. Suggestivo anche il Presepe sul fiume Mella allestito a Marcheno, costituito da costruzioni vere e permanenti che si alternano a scene che variano di anno in anno: il paesaggio riprende in scala quello della natività di Cristo a Betlemme. Infine affascina grandi e piccini il Grande Presepio Meccanico di Caino, molto particolare e scenografico, collocato sul versante della collina adiacente alla Chiesa Parrocchiale, dove viene rappresentata la natività di Gesù contornata da una serie di personaggi mossi meccanicamente, illuminati nelle ore notturne da centinaia di piccole luci (dall’8 dicembre al 9 gennaio).

A DESENZANO PRESEPIO GALLEGGIANTE E DIORAMI NATALIZI

A Desenzano del Garda, addobbata a festa con scenografiche luminarie, il simbolo del Natale è lo scenografico Presepe galleggiante che viene tradizionalmente collocato nell’incantevole cornice del Porto Vecchio. Quest’anno, poi, alla Galleria Civica G.B. Bosio è allestita l’inusuale Mostra “Il Presepe nel segno della tradizione e della creatività popolare” curata dall’associazione Cammino ad Oriente, in cui sono esposti diorami tridimensionali con scene della Natività e della Sacra Famiglia ambientate ai giorni nostri, con la riproduzione di luoghi e ambienti particolarmente significativi e cari agli autori. Si ammirano, per citarne alcune, una Sacra Famiglia ambientata in un cascinale della campagna bresciana e una “Ricerca dell’alloggio” ambientata in un borgo tipico della Valle Camonica. Il grande e scenografico Presepio dell’ultima sala riproduce un paese della montagna bresciano- bergamasca ed è stato realizzato a più mani da alcuni membri dell’associazione. Non mancano, infine, opere dai contenuti tematici molto particolari, come il presepe realizzato in tempo di Covid-19 (dall’8 dicembre al 16 gennaio 2022). Appuntamento imperdibile per chi visita Desenzano durante il periodo natalizio è l’interessante mostra dedicata al pittore Antonio Ligabue allestita in Castello, in cui sono esposti dipinti, incisioni, sculture, disegni, oltre a svariati effetti personali dell’artista selezionati e provenienti dalla sua Casa Museo, con fotografie edite e inedite (dal 4 dicembre al 30 gennaio 2022).

IL MUSEO DEL DIVINO INFANTE A GARDONE RIVIERA

Sempre sul lago di Garda, una vera curiosità più che mai in tema natalizio è il Museo Il Divino Infante di Gardone Riviera, dove è esposta una collezione unica nel suo genere di sculture raffiguranti il Bambino Gesù. A raccoglierle è stata Hiky Mayr, una colta collezionista di origine tedesca, che ha dedicato molti anni della sua vita alla ricerca, alla raccolta e al restauro di effigi raffiguranti Gesù Bambino. La Fondazione dove ora sono esposte è l’unico luogo al mondo a dedicare al tema uno spazio tanto significativo. Le opere – di dimensioni variabili tra i sessanta e i novanta centimetri – documentano le tecniche, gli usi, i materiali e l’iconografia legati alla scultura a tutto tondo avente per soggetto Gesù Bambino, a cui si affiancano alcuni interessanti esempi di raffigurazioni di Maria Bambina.

LA STRADA WINTER A BRESCIA

Per le feste l’incantevole centro storico di Brescia si riveste di luci e decorazioni ed accoglie i visitatori con le sue splendide piazze, gli importanti musei, le chiese e i palazzi storici, gli eleganti portici punteggiati da negozi, le gallerie d’arte, le pasticcerie, i caffè, i piccoli ristoranti, le tradizionali trattorie, per un piacevole break natalizio all’insegna dello shopping, dell’arte, della cultura. Fra i vari eventi in programma, torna il 4 e 5 dicembre il festival La Strada Winter, che anima varie location con performance di circo contemporaneo firmate da compagnie italiane e internazionali.
Credit foto, dall’alto: Bienno-Turismo-2019, ©VisitBrescia.

Per informazioni: www.visitbrescia.it