IN GIRO PER IL MONDO ALLA RICERCA DI FIORITURE PROFUMATE, RASSEGNE DI GIARDINAGGIO, PARCHI ROMANTICI

FIORI E COLORI DI PRIMAVERA

Scritto da Franca Dell’Arciprete Scotti on . Postato in Appuntamenti, Coppia, Destinazioni, Single, Spazi & Natura, Turismo, Weekend

IN GIRO PER IL MONDO ALLA RICERCA DI FIORITURE PROFUMATE, RASSEGNE DI GIARDINAGGIO, PARCHI ROMANTICI 

Milano, Italia.

LAUSANNE JARDINS UN PATRIMONIO CULTURALE

IN GIRO PER IL MONDO ALLA RICERCA DI FIORITURE PROFUMATE, RASSEGNE DI GIARDINAGGIO, PARCHI ROMANTICI


Losanna, che vanta un 2018 da record, punta ad un 2019 attrattivo, ricco di novità. Magnifico  patrimonio culturale e sportivo, ricchezza culinaria, apertura al mondo: premesse  per un  anno di novità e grandi eventi. Il primo, splendido, sarà Lausanne Jardins, in programma dal 15 giugno al 12 ottobre: un  omaggio al verde urbano e ai temi del suolo, che  tappezza la città da est ad ovest con allestimenti che intendono ripensare la città e ridare al verde, all’acqua, al suolo pubblico tutta la loro importanza.

Trentuno le installazioni selezionate: giardini “da vivere” grazie ad attività, incontri e laboratori didattici, altri che raccontano la propria storia in rapporto alla città, altri ancora ideati per integrare lo spirito dei luoghi in cui si trovano e le esigenze dei residenti. E ancora spazi verdi creati in collaborazione con gli studenti delle scuole d’arte (ECAL), architettura (EPFL) e paesaggio (HEPIA) così da offrire un banco di prova ai futuri designer. Come nelle precedenti edizioni, alcuni progetti, adattati e riformulati, saranno adibiti a spazi verdi permanenti.
Info:
www.lausannejardins.ch
www.lausanne-tourisme.ch
www.svizzera.it/citta

SVIZZERA: IL PARCO DI MONTE VERITÀ AD ASCONA

IN GIRO PER IL MONDO ALLA RICERCA DI FIORITURE PROFUMATE, RASSEGNE DI GIARDINAGGIO, PARCHI ROMANTICI

In Ticino il clima più mite di tutta la Svizzera offre una natura in piena fioritura.
I parchi si colorano di infinite sfumature grazie all’esplosione di camelie, magnolie e azalee. Le palme del lungolago spiccano in contrasto con le vette ancora innevate delle montagne.

Il Monte Verità è un luogo di bellezza e di pace in cui ritrovare il sapore della storia e l’energia della natura. Il parco, realizzato a partire dal 1900 dai fondatori della colonia vegetariana, viene considerato  tra i luoghi energetici del Canton Ticino, grazie alla bellezza e alla varietà di piante, alle condizioni climatiche, a una composizione del suolo particolarmente ricca, caratteristiche che negli anni hanno favorito la scelta di questo luogo da parte di artisti, filosofi e pensatori. Tra le diverse visite guidate proposte dalla Fondazione Monte Verità è possibile scegliere « la visita ai luoghi di forza », con un percorso attraverso il parco del Monte Verità e le sue caratteristiche geomantiche, la Valletta del Silenzio, affascinante cattedrale naturale, la cima del Balladrum con le sue radici celtiche e la Madonna della Fontana, sorgente e luogo di pellegrinaggio.

Il parco è stato completato con un giardino Zen, la Casa del tè “Loreley“ con annesso laboratorio espositivo e il sentiero del tè, disegnato seguendo i dettami della filosofia giapponese.
Info:
www.ticino.ch
www.svizzera.it/citta

GERMANIA, FRANCONIA: LA MOSTRA FLOROVIVAISTICA “GARTENSCHAU IN WASSERTRÜDINGEN”

IN GIRO PER IL MONDO ALLA RICERCA DI FIORITURE PROFUMATE, RASSEGNE DI GIARDINAGGIO, PARCHI ROMANTICI

A Wassertrüdingen, la bella località della Franconia Romantica, nella zona  settentrionale della Baviera, l’attenzione si concentra sulla “natura domestica”.

Dal 24 maggio all’8 settembre   ospita la mostra florovivaistica “Gartenschau in Wassertrüdingen” e mette in luce i suoi edifici storici, il pescosissimo Wörntz e i tradizionali frutteti naturali sui prati all’insegna del motto “tesori di casa”.

Passeggiando, i visitatori potranno ammirare le aiuole fiorite nell’area a sud, dove si trova anche il palcoscenico per i grandi eventi e i concerti della rassegna; attraverseranno poi il centro storico camminando lungo il muro di cinta, accompagnati da un cordone di giardini tematici fino all’area settentrionale della città con la “ninfea” galleggiante, punto d’inizio della passerella che attraversa il parco Klingenweiherpark.

 Il clou del programma è sicuramente la grande Festa d’Estate del 29 giugno 2019 “Sommerfest”
Info:
www.wassertruedingen2019.de
www.germany.travel

GERMANIA: BADEN-WÜRTTEMBERG, TUTTI I COLORI DELLA PRIMAVERA

IN GIRO PER IL MONDO ALLA RICERCA DI FIORITURE PROFUMATE, RASSEGNE DI GIARDINAGGIO, PARCHI ROMANTICI

In questo lembo meridionale di Germania insieme a gemme verdi e fiori variopinti, sbocciano le proposte green.

Oltre al Bundesgartenschau –BUGA, grande Expo nazionale dei giardini (ma non solo) che si svolge a Heilbronn fino al 6 ottobre,  sono tantissime le iniziative, feste, esposizioni organizzate in lungo e in largo per la regione. Nella Foresta Nera, per esempio, nonostante il nome un po’ cupo dovuto alla foltezza dei suoi alberi, si nascondono gioielli verdi e variopinti, come il delizioso Villaggio delle Rose (Rosendorf) di Weilheim-Nöggenschwiel, dove da primavera ad autunno sbocciano 20.000 rose di oltre 180 specie, comprese quelle selvatiche. A Karlsruhe vi aspettano invece i Giardini Botanici, vecchi di due secoli, splendidi con le loro architetture. Senza dimenticare l’incommensurabile tesoro di “verde urbano” in tutto il  Land: a Baden-Baden, Mannheim, Heidelberg, Friburgo, Pforzheim, Ulm
Info:
www.tourism-bw.com
www.germany.travel

OLANDA: LE PARATE DEI FIORI PIÙ BELLE NEI PAESI BASSI

IN GIRO PER IL MONDO ALLA RICERCA DI FIORITURE PROFUMATE, RASSEGNE DI GIARDINAGGIO, PARCHI ROMANTICI

In Olanda si tengono spettacolari parate di fiori che iniziano in primavera e terminano a fine estate. Durante questi eventi si potranno ammirare sfilate di carri magnificamente decorati e ricoperti da centinaia e migliaia di fiori di diverso tipo.

Il Festival dei fiori di Aalsmeer il 15 e 16 giugno è l’occasione perfetta per scoprire l’affascinante mondo della floricoltura ornamentale.

La sfilata sull’acqua del Westland, dal 2 al 4 agosto, è uno spettacolo festoso: decine di barche vengono decorate con fiori e ortaggi, in base a un tema diverso ogni anno. Le imbarcazioni formano insieme un variopinto corteo galleggiante che naviga attraverso la regione del Westland per tre giorni. Si tratta di un evento unico che attira annualmente oltre 500.000 spettatori.

Il corteo composto da barche splendidamente addobbate tocca tra l’altro Naaldwijk, Maassluis, L’Aia e Delft. Lungo l’itinerario della Sfilata sull’acqua del Westland vengono organizzate varie attività, come fiere e spettacoli musicali. Inoltre, si può seguire il percorso delle barche spostandosi in bici; l’organizzazione predispone ogni anno diversi itinerari percorribili in bicicletta.

La Sfilata sull’acqua presenta i prodotti provenienti dalla regione del Westland in un modo assolutamente spettacolare.
Info:www.holland.com/it

DANIMARCA: CILIEGI IN FIORE

IN GIRO PER IL MONDO ALLA RICERCA DI FIORITURE PROFUMATE, RASSEGNE DI GIARDINAGGIO, PARCHI ROMANTICI

Metti via sciarpa e cappello… è arrivata la primavera!

Anche se lo spettacolo floreale della primavera varrebbe da solo il viaggio, la Danimarca offre molto altro in questo periodo. Alcune tra le attrazioni più amate stanno per riaprire le loro porte: non solo Tivoli e Bakken (il parco divertimenti più antico del mondo), ma anche il nuovo e divertentissimo parco avventura sugli alberi del Camp Adventure .

A Copenaghen i fiori e i giardini sono sparsi ovunque in pieno centro e anche i palazzi storici sono immersi in grandi parchi.

Il castello di Rosenborg è al centro di un parco magnifico dove i danesi trascorrono i giorni di festa: picnic  informali, bagni di sole e giochi di bimbi ovunque, perché le famiglie sono numerose e amanti dei bambini, i genitori sono pazienti e tante biciclette/carrozzine permettono di portare i bimbi in giro con molta disinvoltura.

Senza dimenticare che i fiori sono perfetto sfondo per i personaggi delle fiabe che animano la città, come la famosa  Sirenetta di Andersen.
Info: www.visitdenmark.com

CIPRO, TERRA DI FIORI 12 MESI ALL’ANNO

IN GIRO PER IL MONDO ALLA RICERCA DI FIORITURE PROFUMATE, RASSEGNE DI GIARDINAGGIO, PARCHI ROMANTICI

Il clima mite di Cipro è una delle ragioni per visitare tutto l’anno la terza isola del Mediterraneo, territorio generoso di sorprese che scaturiscono da un mix straordinario di natura e cultura.

Straordinaria la sua  biodiversità, racchiusa in un’area poco più grande di una media regione italiana.

E poi  Cipro è in fiore per 12 mesi all’anno. Non c’è un mese in cui non si possa ammirare lo sbocciare di petali e corolle e numerosi appassionati di botanica raggiungono l’isola proprio per osservarne le numerose varietà, “utili”, per altro, per creare ottimo miele, ingrediente principe di molti dolci locali.

Pensando a una terra fiorita tutto l’anno non c’è nemmeno da stupirsi del fatto che la leggenda individui nel tratto della costa cipriota oggi chiamato Petra tou Romiou il luogo in cui Afrodite venne alla luce: d’altra parte, bellezza e fiori sono un binomio quasi inscindibile.

Tra i fiori più noti di Cipro figura la rosa damascena che dal 1917 viene coltivata, grazie a una felice intuizione del maestro elementare Nearchos Clerides: pensò che la coltivazione strutturata di questa particolare varietà con 30 petali avrebbe potuto essere una risorsa molto proficua per la produzione cosmetica e i fatti diedero ragione alla sua lungimiranza.

Oltre alle rose, tra maggio e giugno, fanno bella mostra di sé calle, dalie, fiori d’arancio, garofani, gerani, gladioli e ortensie.
Info: www.visitcyprus.com

Franca D. Scotti

Franca Dell’Arciprete Scotti

Franca Dell’Arciprete Scotti

Mille interessi potrebbero portare alla dispersione. Per fortuna non è così. Milanese di adozione, adora questa città che dà tutto, compresa la possibilità di sperimentare il giornalismo in vari settori, dalla moda, al beauty, al design. Ma la passione rimane quella dei viaggi a breve e lungo raggio, per cui scrive su varie testate, anche con proprie rubriche di benessere, gastronomia, cultura. La laurea in Lettere Classiche le ha regalato il piacere della precisione e del metodo, accompagnati dalla scoperta del bello e della leggerezza.