DOPO MESI DI CHIUSURA FRA QUATTRO MURA, IL DESIDERIO DI ARIA APERTA E ORIZZONTI INFINITI CI SPINGE A SOGNARE UNA VACANZA NEL CUORE DELLA NATURA, FRA SPAZI APERTI E CIELI AZZURRI. L’ALPE CIMBRA CI INVITA A REALIZZARE QUESTO SOGNO FRA MONTAGNE E PASCOLI, BOSCHI E TORRENTI CRISTALLINI, PANORAMI CHE ABBRACCIANO CON UN SOLO SGUARDO LE CIME DELL’INTERO ARCO ALPINO.

Una Perla Alpina per ricominciare

Scritto da Stefania Mezzetti on . Postato in Destinazioni, Spazi & Natura, Turismo

DOPO MESI DI CHIUSURA FRA QUATTRO MURA, IL DESIDERIO DI ARIA APERTA E ORIZZONTI INFINITI CI SPINGE A SOGNARE UNA VACANZA NEL CUORE DELLA NATURA, FRA SPAZI APERTI E CIELI AZZURRI. L’ALPE CIMBRA CI INVITA A REALIZZARE QUESTO SOGNO FRA MONTAGNE E PASCOLI, BOSCHI E TORRENTI CRISTALLINI, PANORAMI CHE ABBRACCIANO CON UN SOLO SGUARDO LE CIME DELL’INTERO ARCO ALPINO.

Trentino Alto Adige, Italia.
Le Perle Alpine raccolgono luoghi d’incomparabile fascino e si battono per un turismo rispettoso dell’ambiente, fatto di mobilità dolce, energie alternative, preservazione degli usi e costumi tradizionali e una cucina tipica regionale. Tutto ciò li pone a pieno titolo fra i comuni delle Alpi impegnate a promuovere vacanze e soluzioni di mobilità innovative. Alpine Pearls raggruppa comuni il cui marchio di ospitalità garantisce qualità legata a eco sostenibilità. Sotto il suo ombrello si contano alcuni selezionati comuni dell’arco alpino, di cinque diversi stati europei. La filosofia che muove Le Perle delle Alpi, si fonda sul rispetto dell’ambiente in cui viviamo, il miglioramento dal punto di vista economico, sociale e naturale evitando sprechi inutili e dannosi anche per le generazioni future, per un turismo sempre più indirizzato verso questi principi.

Con l’ingresso del comprensorio dell’Alpe Cimbra in Trentino, il territorio che raccoglie i tre Comuni di Folgaria, Lavarone e Lusérn, sale a 10 il numero di destinazioni Alpine Pearls in Italia (in totale sono 21). L’associazione, con sede in Austria e località associate anche in Germania, Svizzera e Slovenia, è impegnata dal 2006 a promuovere sull’arco alpino un turismo all’insegna della sostenibilità.

“E‘ un esordio assoluto quello dell’Alpe Cimbra: si tratta infatti della prima località che entra in Alpine Pearls con lo status di Perla candidata” – spiega Peter Brandauer, Presidente dell’associazione e Sindaco di Werfenweng (Austria), villaggio modello per la mobilità dolce. Con l’adesione di questa splendida destinazione sulle montagne del Trentino, si apre la strada a località che ancora non soddisfano al 100% i severi criteri di Alpine Pearls sul tema mobilità, ma sono impegnate a promuovere un turismo in montagna sempre più in sintonia con l’ambiente e hanno in cantiere progetti innovativi per incentivare una vacanza in armonia con la natura.

La candidatura è stata perseguita con grande convinzione e determinazione dal Sindaco di Lavarone Isacco Corradi, che ha poi coinvolto i Sindaci di Folgaria e Lusérn nello spirito di unitarietà della proposta turistica dell’Alpe Cimbra e della qualità della vita per i residenti, che ha sempre lavorato con grande impegno sul tema della sostenibilità. In virtù di questo da alcuni anni il Lago di Lavarone sta ricevendo l’ambito premio della Bandiera Blu d’Europa e moltissime sono le iniziative portate avanti con la Biblioteca di Lavarone per sensibilizzare attraverso laboratori specifici i bambini residenti o ospiti per le vacanze sul tema della sostenibilità.

Anche l’Azienda per il Turismo dell’Alpe Cimbra ha colto con grande entusiasmo la candidatura ad Alpine Pearls, afferma Daniela Vecchiato Direttore dell’Apt, in virtù di quello che è da sempre uno degli assett della proposta turistica dell’Alpe legato al turismo slow, al forte abbinamento tra storia, cultura e tradizioni, e alla valorizzazione del rispetto dell’ambiente alpino e della sostenibilità anche attraverso eventi specifici come il Festival del Gioco e la Fiaba Regna, rivolti alla sensibilizzazione su queste tematiche attraverso il gioco dei piccoli ospiti della località. Oggi più che mai i valori che ispirano Alpine Pearls corrispondono a quello che il turista cerca, località che garantiscono la mobilità sostenibile e forme di turismo lento, e l’ingresso in questa progettualità di sistema contribuirà ad accelerare lo sviluppo di questi processi virtuosi nei nostri territori.

Per maggiori info su Alpine Pearls
www.alpine-pearls.com

Per maggiori info sull’Alpe Cimbra
www.alpecimbra.it

Foto archivio Alpine Pearls

Stefania Mezzetti

Stefania Mezzetti

Una vita in viaggio, un destino che mi vede sempre con le valige pronte. Ho vissuto parecchi anni della mia gioventù all’estero, grazie a mio padre che con il suo lavoro mi ha fatto girare il mondo. La mia esperienza di viaggiatrice si è consolidata negli anni con reportage e servizi da tutto il mondo, spesso a bordo di un treno che mi accompagnava alla scoperta di paesaggi e località incredibilmente affascinanti. La mia specializzazione nella stampa turistica è attestata dal GIST (gruppo italiano stampa turistica) e dai tanti articoli che scrivo in collaborazione con testate del settore.