UN VIAGGIO DA CASA CON I BIMBI

Scritto da Franca Dell’Arciprete Scotti on . Postato in Famiglia, KidsTrips

LE FAMIGLIE SONO CHIUSE IN CASA, MA LA VOGLIA DI VIAGGIARE È TANTA, NONOSTANTE TUTTO.

E ALLORA CERCHIAMO DI SPERIMENTARE LE PROPOSTE PIÙ ORIGINALI PER SOGNARE “A OCCHI APERTI” E NEL FRATTEMPO DIVERTIRCI CON I PIÙ PICCOLI.

Milano, Italia.

CON VRBO I CONSIGLI PER UN GRAND TOUR  IN CHIAVE MODERNA

GettyImages-95-low

Vrbo® ha pubblicato Il primo Osservatorio sulle vacanze in famiglia dal quale emergono le ragioni per cui le famiglie italiane viaggiano assieme ai propri figli.

Ed è nato anche un breve vademecum su come “sognare il viaggio in famiglia” anche in queste settimane, all’insegna del ‘viaggio che inizia da casa’, come si usava fare all’epoca del Grand Tour.

E dunque, come quando si partiva per il Grand Tour,  si può preparare a lungo il viaggio.

Prima di tutto si può fantasticare sulla destinazione: anche in tempi di lockdown e come facevano le famiglie facoltose di 200 anni fa, possiamo sognare e pianificare insieme ai piccoli le destinazioni da visitare,  consultando vecchi e polverosi atlanti geografici o più comodamente  internet.

Poi si possono pianificare il viaggio e le mete, cosa che stimola l’immaginazione e fa conoscere usanze diverse che appartengono alle varie culture del mondo.

Infine ci si può immergere nella cultura che si andrà a visitare, magari con qualche parola nella lingua del paese che si vuol visitare o cimentandosi con i piatti locali per iniziare ad assaporare la vacanza.

Ogni settimana  per gioco si possono scegliere destinazioni nuove all’insegna della curiosità e dell’immaginazione, aumentando il bagaglio culturale dei bimbi.

Inoltre ci si può divertire a scegliere l’alloggio ideale, condividendo le soluzioni con amici e famiglia virtualmente tramite le Bacheche di Viaggio online su Vrbo.

Vrbo è  una comunità globale di proprietari di case e viaggiatori, con proprietà uniche in tutto il mondo: Vrbo, che fa parte di Expedia Group, rende facile e divertente prenotare ville, appartamenti, case al mare e ogni tipologia di proprietà tra le più differenti.
Info: www.vrbo.com

CINEMAMBIENTE: FILM A DISPOSIZIONE DI TUTTI IN CASA

“CinemAmbiente a casa tua” é una rassegna online che mette a disposizione di tutti, per le prossime settimane, una selezione di film a tematica green.

La rassegna è organizzata dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e Festival CinemAmbiente – Museo Nazionale del Cinema.

Ogni tre giorni viene proposto un nuovo titolo, visibile gratuitamente sul sito di CinemAmbiente (http://www.cinemambiente.it/acasatua/), scelto tra i lunghi e mediometraggi che hanno riscosso particolare successo nelle ultime edizioni del Festival. Sono anche film scelti sulla base dei temi oggi più che mai  al centro del dibattito ecologista: l’inquinamento atmosferico, l’alterazione, a opera dell’uomo, di habitat ed equilibri naturali fondamentali, l’aumento demografico incontrollato, la globalizzazione, l’organizzazione economica fondata su certi modelli di sviluppo, l’ecosostenibilità.

Adatti soprattutto a quei giovani che, non potendo andare a scuola, si sensibilizzano e si informano sulle tematiche ambientali.

Questo progetto si affianca alle altre iniziative che il Museo Nazionale del Cinema sta portando avanti con la condivisione online delle collezioni del museo e con la realizzazione di laboratori per bambini e famiglie.
Info: www.cinemambiente.it

BRICKS 4 KIDZ: IL GIOCO ON LINE GRATUITO “TURIN IS MINE”

L’idea per trasformare questi momenti di sosta forzata  in casa in un gioco educativo, divertente e amatissimo arriva da una startup torinese.

Bricks 4 Kidz®,  startup  innovativa specializzata nell’insegnamento delle materie scientifiche con i Lego®, lancia Turin is MINE, un gioco gratuito che permetterà a bambini e ragazzi di incontrarsi virtualmente a Torino grazie a Minecraft®, uno dei videogiochi più amati al mondo.

Unico requisito avere un account Minecraft®, ma chi ancora non ce l’ha potrà crearne facilmente uno, seguendo i tutorial sulla pagina Facebook della startup, B4KTorino.

Dopo essersi iscritti sulla Pagina Facebook B4K bambini e ragazzi, in possesso del codice, potranno accedere in tutta sicurezza in un’area Creator dedicata e ritrovarsi in una Torino di mattoncini, tutti insieme.

Si parte costruendo la Mole e le Porte Palatine, ma sono già in arrivo altri monumenti storici. Mattoncino dopo mattoncino i partecipanti saranno supportati (e monitorati) dai tutor Bricks 4 Kidz®, giovani laureati in materie scientifiche che realizzeranno una serie di istruzioni per guidare i ragazzi e coordineranno lo sviluppo del progetto.

Un esempio di didattica innovativa che può parlare lo stesso linguaggio dei ragazzi.

Per partecipare al progetto, sarà sufficiente inviare un messaggio privato via Messenger alla pagina Facebook B4KTorino. Il messaggio dovrà contenere il nickname del giocatore, con il quale si verrà inseriti nella lista di accesso al server. Le specifiche sono disponibili sulla pagina Facebook B4KTorino.
Info: www.bricks4kidz.it

MIBACT: IL GRAN VIRTUAL TOUR DELLA BELLEZZA È ANCHE A FUMETTI

Anche i fumetti sono al centro del Gran virtual tour della bellezza italiana lanciato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo per tenere viva l’attenzione sul patrimonio culturale momentaneamente chiuso al pubblico.

E così, se visitando la pagina del sito del ministero, con un click si può viaggiare da casa nelle sale sei musei, dei teatri, degli archivi e delle biblioteche monumentali, lo stesso effetto avviene sfogliando le storie realizzate da alcuni dei migliori fumettisti italiani nell’ambito del progetto “Fumetti nei musei”, la collana di 51 volumi ideata e realizzata dal MiBACT in collaborazione con la casa editrice Coconino Press – Fandango

A rotazione sul sito www.issuu.com/coconinopress saranno presenti i fumetti ambientati nel Museo Preistorico dei balzi Rossi di Ventimiglia, con la storia e i disegni di Andrea Ferraris; nel Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, con la storia e i disegni di Federico Rossi Edrighi; nel Parco Archeologico di Pompei, con la storia e i disegni di Bianca Bagnarelli; nel Palazzo Reale di Genova, con la storia e i disegni di Fabio Ramiro Rossin; nei Musei del Bargello di Firenze, con la storia e i disegni di Otto Gabos; nell’Antiquarium e zona archeologica di Canne della Battaglia, con la storia e i disegni di Silvia Rocchi.
Info: www.issuu.com/coconinopress

COSTUMISTI PER GIOCO: RITAGLIA E COLORA CON CINEMADDOSSO

Una sorpresa per i più piccoli e anche per chi ricorda le ore felici passate a ritagliare e colorare.

Cinemaddosso  è una mostra organizzata dal Museo Nazionale del Cinema e Annamode sui costumi della sartoria Annamode che dagli anni cinquanta a oggi veste i film da Cinecittà a Hollywood.

Online, sul sito www.cinemaddosso.com, si può trovare il grande cinema a casa, con video, approfondimenti, testi e curiosità.

Ma ora Cinemaddosso, grazie  a Disegnadi by adicorbetta, propone a tutti un gioco.

L’invito è a diventare costumisti, ritagliando e colorando una sagoma femminile e una maschile. Si può iniziare con un cavaliere medievale, una cortigiana rinascimentale, una femme fatale e un elegante signore in smoking, e poi  continuare disegnando e inventando  costumi di fantasia, ricreando il magico mondo del cinema di Annamode.

E non dimentichiamo che disegnare e colorare fa bene, soprattutto sulle aree cerebrali legate alle capacità motorie e ai sensi.
Info: www.cinemaddosso.com/gioco/costumisti-per-gioco

#ORIGINALATHOME: IL NUOVO PROGETTO ORIGINAL MARINES

Original Marines lancia una serie di iniziative online per tutta la famiglia, per giocare insieme, per imparare e per creare rimanendo a casa: #OriginalAtHome.

Il progetto social, sviluppato in collaborazione con Arkage, prevede una serie di iniziative sui canali del brand per intrattenere grandi e piccini come spazio per restare in contatto e per riscoprire in modo semplice i valori e legami.

Già dai primi eventi il risultato è stato sorprendente, creando  una community di  bambini e genitori che hanno interagito con il brand.

Attraverso post su FB @OriginalMarines e IG Story @originalmarines, il brand propone giochi e attività da fare in casa, come i giochi di una volta: ‘nomi, cose e città’, il ‘tris’, la ‘battaglia navale’; idee per disegnare o per creare coreografie o per cantare canzoni del buonumore. E ancora i bambini sono invitati a rispondere a semplici indovinelli, a piccole prove d’inglese, a imparare originali filastrocche, fino ad apprendere le basi delle buone maniere, il Galateo dei bambini sempre in stile Original. Le iniziative prevedono anche un programma di ricette in cucina, esercizi fisici, attività come l’hand painting o il giardinaggio e come creare un mini orto domestico.
Info: www.originalmarines.com

PALAZZO STROZZI: SPECIALI ATTIVITÀ CREATIVE PER BAMBINI

Poiché in questo momento particolare non è possibile vivere il rapporto diretto con il lavoro degli artisti presenti in mostra, Palazzo Strozzi  propone “L’ Arte a casa”.

È una serie di proposte e iniziative per bambini, ragazzi e famiglie attraverso attività originali da svolgere a casa in autonomia, con materiali facili da trovare.

Le mostre di Palazzo Strozzi sono sempre accompagnate da un Kit Famiglie, uno strumento pensato per condividere l’esperienza della visita in mostra in modo divertente e creativo. Per il progetto In Contatto è stata ideata una speciale versione del Kit: un percorso di attività, ispirate alla mostra Tomás Saraceno. Aria, che possono essere svolte a casa da bambini e adulti insieme.

Le opere di Saraceno fanno riflettere sul futuro e sulla coesistenza, due concetti che ci sembrano ancora più importanti in un momento come questo per ripensare il mondo che ci circonda e il nostro rapporto con gli altri esseri che lo popolano. 

Il Kit contiene cinque proposte, da fare tutte d’un fiato o un po’ per volta, magari una per giorno.

Le attività, pensate inizialmente per le classi, e differenziate per età, sono state adattate per essere svolte a casa in autonomia o in compagnia dei genitori. 
Info: www.palazzostrozzi.org

Franca Dell’Arciprete Scotti

Franca Dell’Arciprete Scotti

Mille interessi potrebbero portare alla dispersione. Per fortuna non è così. Milanese di adozione, adora questa città che dà tutto, compresa la possibilità di sperimentare il giornalismo in vari settori, dalla moda, al beauty, al design. Ma la passione rimane quella dei viaggi a breve e lungo raggio, per cui scrive su varie testate, anche con proprie rubriche di benessere, gastronomia, cultura. La laurea in Lettere Classiche le ha regalato il piacere della precisione e del metodo, accompagnati dalla scoperta del bello e della leggerezza.