Tornare a viaggiare all’estero – tappe per il 2022/23

Tornare a viaggiare all’estero – tappe per il 2022/23

Scritto da Redazione on . Postato in Redazionale

Milano, Italia.
Grazie al ritorno alla normalità, sempre più persone stanno valutando l’ipotesi di poter tornare all’estero per fare qualche giorno di vacanza. Per almeno due anni, una buona parte della popolazione ha preferito restare all’interno dei confini nazionali, un po’ per paura di restare bloccati in un altro paese, un po’ per non rischiare restrizioni delle quali non era magari a conoscenza.

Ci sono molte destinazioni da scoprire per la prima volta, ove mangiare un piatto tipico originale, prendere il sole leggendo un buon libro o facendo una partita al casino live tra un bagno e l’altro e dove visitare musei e piccoli borghi medievali.

Un ponte d’autunno

L’autunno ci regalerà il fine settimana tra fine ottobre e inizio novembre. Un periodo in cui qualcuno potrebbe prendere un giorno di ferie per riuscire a fare una piccola vacanza, magari in una città che offra qualcosa di meritevole da vedere.

Grazie ai collegamenti di Trenitalia con la Francia, Parigi potrebbe essere una di quelle mete. Visitare la città, salire sulla Tour Eiffel e prendersi il tempo per ammirare le meraviglie del Louvre meritano il prezzo del biglietto, che, a dirla tutta, potrebbe anche essere piuttosto contenuto.

Il mercatino di Natale

Sembra presto per parlare di Natale. Magari qualcuno indossa ancora la maglietta corta, ma in fin dei conti, se si vuole programmare qualcosa, è bene farlo sin da ora. Un qualunque weekend di dicembre, così come il ponte dell’Immacolata o le feste tra Natale e Capodanno potrebbero essere il momento giusto per andare a visitare uno o più mercatini di Natale in Austria o in Germania.

Potreste approfittare della gita per scoprire incredibili città come Vienna, Berlino o Dresda che sapranno accogliervi col loro tepore natalizio, ricco di profumi e sapori unici e con le bellezze da visitare durante il vostro soggiorno.

La primavera in fiore

La primavera è la stagione preferita da molti. I primi caldi, il risveglio della natura e gli alberi in fiore sono lo scenario ideale per andare in visita ad Amsterdam o in qualunque altra città dell’Olanda. Essendo una nazione piuttosto piccola, potreste anche studiare un itinerario a voi favorevole, in modo da riuscire a far visita a più di una località. Lo spettacolo floreale che vi attende in Olanda è impareggiabile e, almeno una volta nella vita, dovreste davvero provare a vederlo.

Un’estate da non perdere

L’estate è il periodo per eccellenza durante il quale gli italiani si godono le ferie. Estate significa fondamentalmente mare e, nonostante la presenza delle molte località balneari lungo le nostre coste, qualcuno potrebbe sentire l’impulso ad andare a visitare un paese straniero per valutarne la qualità.

La Costa Azzurra in Francia è meta di turismo anche italiano da tantissimi decenni. Cannes, Nizza e Antibes vengono letteralmente prese d’assalto da milanesi e torinesi. Se volete spingervi un po’ più in là, Barcellona è la meta perfetta per chi cerca sia il mare che il divertimento e l’aspetto culturale. Altrettanto meritevole, parlando del Portogallo, è Lisbona, anche se va detto che l’oceano è leggermente più freddo!