la straordinaria tecnologia 8K dei TV QLED di Samsung.

Samsung: Milan Unveiled

Scritto da Giovanni Scotti on . Postato in Appuntamenti

Il Samsung District ospita, fino al 14 aprile, Milan Unveiled, un percorso in quattro tappe di Milano

la straordinaria tecnologia 8K dei TV QLED di Samsung.

Milano, Italia.
Il Samsung District, in via Mike Bongiorno, a Milano, ospita, fino al 14 aprile, con ingresso gratuito, Milan Unveiled, un percorso in quattro tappe di Milano, una città che ama ancora sorprendere, messo in mostra grazie alla straordinaria tecnologia 8K dei TV QLED di Samsung.

Con la esposizione Milan Unveiled l’azienda Samsung Electronics permette di perdersi tra gli scaffali della Biblioteca Nazionale Braidense, camminare con naso all’insù guardando l’arcobaleno di Via Lincoln, lasciarsi incantare dagli infinti dettagli dell’edificio liberty dell’Acquario Civico, passeggiare nel cielo di una Milano dall’affascinante bellezza sull’Highline Galleria Milano.

La Biblioteca Nazionale BraidenseNel cuore del quartiere Brera, nascosto tra i banchetti delle cartomanti, le vetrine dei negozi di lusso, i ristorantini per turisti e gli storici bar della vita sociale milanese, si trova la Biblioteca Nazionale Braidense, uno dei tesori più preziosi della Milano artistica e intellettuale. Una volta entrati nelle sale della Biblioteca Nazionale Braidense, attraverso lo scenografico atrio, ci si può perdere tra il profumo della carta, le scaffalature e i ballatoi, i riflessi dei grandi lampadari di Boemia. Un patrimonio inestimabile che fa della Biblioteca Braidense la terza biblioteca italiana per quantità di testi contenuti.

Via Lincoln, il Quartiere GiardinoLe tonalità pastello e le persiane alle finestre, le decorazioni floreali sulle cancellate e il passaggio stretto che non lascia spazio ad auto parcheggiate, ne fanno un’oasi di silenzio e di bellezza nel cuore di Milano, a pochi passi da Piazza Cinque Giornate, ma lontano dalla fretta e dall’adrenalina della vita cittadina. La tavolozza di via Lincoln comprende il giallo, il lilla, l’azzurro, il rosso e tutte le gradazioni di colore che i suoi giardini appartati e la vegetazione dei suoi cortili regalano allo sguardo di chi è pronto a cogliere anche i più nascosti e pittoreschi dettagli.

L’Acquario CivicoAi margini del cuore verde di Milano, a pochi metri dall’Arena Civica del Parco Sempione, si trova una costruzione dal fascino poetico e misterioso, un elegante edificio liberty al cui interno scorre la vita dei fondali marini: l’acquario civico di Milano. La statua di un serioso Nettuno ed una fontana con un’esotica e inaspettata testa di ippopotamo danno il benvenuto in un mondo che sembra essere emerso da un tempo lontano. Sulla facciata dell’acquario, e lungo tutto il perimetro dell’edificio, vengono raccontate le scene di vita marina raffigurate in una storia fatta di colori e dettagli: le preziose piastrelle decorate con motivi acquatici e le sculture a rilievo di putti, pesci, crostacei e rettili compongono un racconto visivo dall’atmosfera fantastica e quasi mitologica.

La Highline Galleria Milano Per scoprire Milano non basta camminare tra le strade, scoprendo piazze nascoste e rincorrendo i tram arancioni, la Highline Galleria mette a disposizione una passerella di 250 metri per passeggiare nel cielo della metropoli ammirando la città dall’alto del suo salotto più prestigioso. In questo percorso che si snoda sopra i tetti della Galleria Vittorio Emanuele II, lo sguardo del visitatore può volare liberamente seguendo nuove e suggestive traiettorie, e scoprire così inediti punti di vista su una città che non smette di stupire. Dalle terrazze della Highline Galleria, i colori della vivacissima via Torino diventano ancora più belli e più intensi, così come la successione delle vicine guglie del Duomo, l’imponenza della Torre Velasca, i profili dei grattacieli del nuovo skyline metropolitano. Uno spettacolo da vivere istante dopo istante grazie alla più alta risoluzione sul mercato e che dà il meglio di sé alla luce di uno suggestivo tramonto.

Quattro brevi ed inediti docufilm vengono riprodotti e valorizzati dai televisori Samsung QLED 8K che, grazie agli oltre 33 milioni di pixel, mettono in risalto profondità, sfumature, colori e luminosità. Una voce narrante accompagna il visitatore in un percorso visivo fatto di tecnologia e atmosfere straordinarie.

Chi fosse interessato ad approfondire la conoscenza dei televisori Samsung QLED 8K Q900R può poi passare nella Samsung Smart Home, che ospita la prima esposizione italiana dell’intera gamma di televisori QLED 2019.

I televisori Samsung QLED 8K Q900R dai formati 85/75/65” includono la tecnologia Real 8K Resolution e possiedono quattro volte il numero di pixel rispetto ai modelli 4K UHD (16 volte rispetto ai televisori Full HD) consentendo di produrre una luminosità massima di 4.000 nit. Il modello Q900R fa vanto dell’innovativa tecnologia proprietaria 8K AI Upscaling che, basata sull’intelligenza artificiale integrata nel processore Quantum, è in grado di ottimizzare la qualità sia dell’immagine sia del suono, indipendentemente dal formato originale del contenuto, alla risoluzione 8K. Inoltre, i TV QLED 8K includono anche la tecnologia Direct Full Array Elite, per un maggiore contrasto e un controllo più preciso della retroilluminazione, e lo standard HDR10+ che consente di riprodurre miliardi di sfumature per una precisione del colore mai vista prima, raggiungendo un volume colore del 100%. Per rendere ancora più versatile l’utilizzo, il QLED 8K Q900R integra svariate funzionalità dal valore aggiunto come Ambient Mode che, oltre a fornire utili servizi quotidiani come informazioni meteo, notizie o visualizzazione dei contenuti – tra cui foto e immagini artistiche –, permette al televisore di mimetizzarsi con l’ambiente, adattandosi al colore o al motivo della parete su cui è posizionato. Infine, sui QLED 8K Q900R non poteva mancare il cavo One Invisible Connection e alcuni miglioramenti intelligenti come SmartThings e l’Universal Guide.

L’ingresso è gratuito, fino al 13 aprile, dalle 11 alle 20, ed il 14 aprile dalle 11 alle 19.
Info: www.samsung.com

Giovanni Scotti

Giovanni Scotti

Giovanni Scotti

Come giornalista sono nato nel settore giuridico, che era il mio settore professionale. Poi ho ampliato i miei interessi alle novità tecnologiche, alla salute ed al turismo. Ora, sempre alla scoperta di novità in un mondo in evoluzione, dopo aver lavorato per diversi anni per riviste del settore cartaceo, continuo a collaborare come giornalista freelance con varie testate on line, in alcune delle quali sono anche responsabile di rubriche. Dirigo il periodico on line www.focus-online.it