Parco delle Cinque Terre: il sito è on line con una nuova veste grafica, nuove funzioni e nuovi contenuti

Rinnovato il sito web del “Parco Nazionale delle Cinque Terre”, in primo piano la sua bellezza e gli straordinari scenari naturali

Scritto da Giovanni Scotti on . Postato in Turismo

Il nuovo portale punta inoltre sulla fruibilità della rete sentieristica, sulle strutture recettive, su tutti i servizi utili per i cittadini, news aggiornate, iniziative e appuntamenti, attraverso un viaggio tra ambienti, biodiversità, cultura e soprattutto tradizioni.

Milano, Italia.
Dallo scorso 20 aprile è online il nuovo portale web del Parco Nazionale delle Cinque Terre, l’unico ente in Italia che tutela un ambiente antropizzato e che prevede, tra le altre cose, la salvaguardia del sistema di muri a secco, patrimonio dell’Unesco, che sorreggono i terrazzamenti coltivati a picco sul mare.

Il Parco Nazionale delle Cinque Terre, istituito il 6 ottobre 1999, comprende, oltre al territorio dei comuni di Riomaggiore, Manarola, Corniglia, Vernazza e Monterosso, anche una porzione dei comuni di Levanto e della Spezia (Campiglia Tramonti).

Il parco si può suddividere in tre parti: la zona costiera, il vero e proprio parco nazionale e la zona marina, l’area naturale del porto protetta.

Il nuovo portale è una delle prime azioni messe in campo per migliorare la nostra comunicazione avvicinandola di più ai cittadini. – ha detto Patrizio Scarpellini, direttore del Parco – Uno degli obiettivi a medio termine è quello di far diventare questo sito uno strumento utile alla vita quotidiana di chi vive nel nostro territorio oltre che un efficace mezzo di promozione dello straordinario paesaggio naturale delle Cinque Terre. – ha aggiunto Patrizio Scarpellini – Al centro del nuovo portale abbiamo la comunità, le guide ambientali e gli aderenti al marchio di qualità, con spazi dedicati e personalizzati. Abbiamo fatto grande attenzione all’accessibilità ai servizi messi a disposizione dall’Ente sia per i cittadini sia per i visitatori.

Il sito, rinnovato nella grafica e nei contenuti, che mette al centro della navigazione i cittadini, intende così rilanciare il territorio delle Cinque Terre, non appena le condizioni di sicurezza, oggi imposte dall’emergenza sanitaria per COVID 19, lo consentiranno.

Il lancio del nuovo sito ha fatto seguito alla decisione di destinare più di un milione di euro per la rete sentieristica e si inserisce in un piano più articolato per il rilancio delle Cinque Terre e delle attività connesse al turismo sostenibile.

Particolare attenzione è stata riservata alle informazioni e alla fruibilità della rete sentieristica, che rappresenta una porta d’accesso attraverso la dimensione naturalistica, storica ed antropologia del territorio.

Il portale le informazioni sulle tipicità, sulle strutture recettive e su tutti i servizi utili per i cittadini e una sezione news, sempre aggiornata, con in primo piano l’agenda delle iniziative e degli appuntamenti del Parco.

Il nuovo sito ha una sezione “speciale” che permette a coloro che amano la natura delle Cinque Terre di vedere sul computer e sullo smartphone immagini straordinarie ed un video racconto dei sentieri del Parco.

Ogni settimana, infatti, viene pubblicato sul sito e sui canali social, un video che racconta un viaggio tra ambienti, biodiversità, cultura e tradizioni e permette a tutti noi di “sognare” prima di poter tornare a solcare i sentirei immersi nei colori e nei profumi che le Cinque Terre regalano ai propri abitanti e ai visitatori.

Un video, ad esempio, propone un’escursione ad anello con arrivo e partenza da Manarola che, attraverso il punto di vista della verticalità, aiuta a scoprire non solo il borgo ma anche le sue frazioni.

Donatella Bianchi, presidente del Parco Nazionale delle Cinque Terre, ha aggiunto: Il nuovo portale non solo ha lo scopo di mettere al centro i visitatori fornendo loro, nel più breve tempo possibile, le informazioni di cui hanno bisogno, ma vuole anche essere una vetrina della bellezza dei nostri paesaggi, dei nostri terrazzi, del nostro mare, delle nostre tipicità. Il mio auspicio è che la bellezza della natura, che, per ora, possiamo solo raccontare attraverso il nostro sito, diventi un vero e proprio magnete per la fantasia e la curiosità dei visitatori che presto da virtuali diventeranno reali

Info: www.parconazionale5terre.it
È possibile caricare un video presentazione del nuovo sito.

Giovanni Scotti

Giovanni Scotti

Come giornalista sono nato nel settore giuridico, che era il mio settore professionale. Poi ho ampliato i miei interessi alle novità tecnologiche, alla salute ed al turismo. Ora, sempre alla scoperta di novità in un mondo in evoluzione, dopo aver lavorato per diversi anni per riviste del settore cartaceo, continuo a collaborare come giornalista freelance con varie testate on line, in alcune delle quali sono anche responsabile di rubriche. Dirigo il periodico on line www.focus-online.it