Costa Toscana, la nuova nave green, “ospite d'eccezione” al Festival di Sanremo 2022

Costa Toscana, la nuova nave green, “ospite d’eccezione” al Festival di Sanremo 2022

Scritto da Delmira Patrizia Quintana on . Postato in Travel Operator, Turismo

Costa Toscana la nuova nave “green” di Costa Crociere, ormeggiata di fronte a Sanremo, sarà il primo palcoscenico galleggiante della storia del Festival. A bordo si esibiranno ogni sera due super artisti italiani: Orietta Berti e Fabio Rovazzi.

Genova, Italia.

Costa Toscana, sarà un grande palcoscenico galleggiante

Grandi novità in occasione della settantaduesima edizione del Festival di Sanremo, la musica arriva per la prima volta anche sul mare, grazie alla collaborazione tra Costa Crociere e Rai Pubblicità.

Costa Toscana, la nuova nave “green” della flotta della compagnia italiana, farà da palcoscenico galleggiante per i collegamenti in diretta di due vere e proprie star delle passate edizioni del Festival: Orietta Berti e Fabio Rovazzi. Insieme a loro ci saranno artisti italiani d’eccezione, che si esibiranno ogni sera sul palco di uno dei teatri della nave. 

Costa Toscana sarà una presenza fissa al Festival di Sanremo non solo in televisione, su Rai Uno, ma anche in radio. Infatti, La trasmissione “Tre per due” di Rai Radio Due, con i Gemelli di Guidonia, accompagnati dalla band “Stefano Signoroni & the MC”, si trasferirà a bordo della nave per tutta la durata del Festival. 

Mario Zanetti: Per la prima volta porteremo la musica del Festival sul mare, a bordo di Costa Toscana

Costa Crociere torna al Festival di Sanremo da protagonista, con un’iniziativa mai realizzata prima. Per la prima volta porteremo la musica del Festival sul mare, a bordo di Costa Toscana. La nostra nuova nave non solo è all’avanguardia in materia di sostenibilità ambientale, ma è anche un magnifico e spettacolare luogo di vacanza, dove divertirsi e condividere emozioni. Il set ideale per un evento come il Festival di Sanremo. Inoltre, ci auguriamo che la nostra iniziativa possa sostenere la ripresa del settore turistico, di cui l’Italia ha tanto bisogno” – dichiara Mario Zanetti, Direttore Generale di Costa Crociere. 

Alla scoperta della nuova nave

Orietta Berti e Fabio Rovazzi saranno gli interpreti di una divertente web serie, trasmessa sui canali social di Costa, che racconteranno la loro esperienza su Costa Toscana al Festival di Sanremo, permettendo di scoprire la nuova nave. I sei episodi sono stati ideati dallo stesso Fabio Rovazzi insieme a Hello, agenzia social media di Costa, e scritti da Matteo Grandi, con regia di Carlani e Dogana, e produzione a cura di Don’t Movie.

Roberto Alberti: In occasione del Festival abbiamo anche realizzato una web serie dedicata

Parteciperemo al Festival di Sanremo con un’operazione davvero unica, in cui la nostra Costa Toscana diventerà parte integrante dello show televisivo più seguito dagli italiani. Grazie a questa iniziativa avremo la possibilità di far scoprire la nuova ammiraglia in maniera originale e di grande impatto. Costa Toscana è infatti una piattaforma straordinaria di intrattenimento e innovazione, che si combina perfettamente con un prodotto su cui stiamo investendo per introdurre tante novità. In occasione del Festival abbiamo anche realizzato una web serie dedicata, in cui faremo vedere quanto sia bello, divertente e rilassante stare a bordo di Costa Toscana. Un’esperienza che anche i nostri ospiti potranno vivere a partire dal 5 marzo, quando la nave salperà per la sua prima crociera” – dichiara Roberto Alberti, SVP & Chief Commercial Officer di Costa Crociere.

A bordo non è prevista la presenza di pubblico

Costa Toscana è ormeggiata in rada a circa un chilometro dal porto di Sanremo, dove è arrivata il 30 gennaio e si fermerà sino al 6 febbraio. A bordo non è prevista la presenza di pubblico, ma solo delle persone che contribuiranno a realizzare gli eventi previsti a bordo, oltre ai membri d’equipaggio della nave. Per l’occasione è stato anche sviluppato e condiviso con le autorità sanitarie preposte uno speciale protocollo sanitario.

Progettata come una vera e propria “smart city” itinerante, la nave è alimentata a gas naturale liquefatto, la tecnologia attualmente più avanzata nel settore marittimo

Costa Toscana è la nuova nave battente bandiera italiana della flotta di Costa Crociere. Costruita nel cantiere Meyer di Turku (Finlandia), partirà per la sua prima crociera nel Mediterraneo il 5 marzo 2022, da Savona.  Progettata come una vera e propria “smart city” itinerante, la nave è alimentata a gas naturale liquefatto, la tecnologia attualmente più avanzata nel settore marittimo per abbattere le emissioni, che Costa ha introdotto per prima sulle navi da crociera. A bordo viene effettuato il 100% di raccolta differenziata e il riciclo di materiali quali plastica, carta, vetro e alluminio. L’intero fabbisogno giornaliero di acqua è soddisfatto trasformando quella del mare tramite l’utilizzo di dissalatori. Il consumo energetico è ridotto al minimo grazie a un sistema di efficientamento energetico intelligente.

Orgoglio Made un Italy

Gli interni di Costa Toscana sono frutto di un progetto creativo straordinario, curato da Adam D. Tihany, nato per esaltare e far vivere in un’unica location il meglio di questa meravigliosa regione. Arredamento, illuminazione, tessuti e accessori sono tutti “Made in Italy”, creati da 15 partner altamente rappresentativi dell’eccellenza italiana. L’offerta di bordo si integra perfettamente in questo contesto straordinario: dalla Solemio Spa, alle aree dedicate al divertimento; dai bar tematici, in collaborazione con grandi brand italiani e internazionali, ai 21 tra ristoranti e aree dedicate alla “food experience”, tra cui il nuovo ristorante Archipelago, che propone i menù ideati dai tre chef stellati Bruno Barbieri, Hélène Darroze e Ángel León oltre che sensibilizzare e raccogliere fondi per progetti di tutela del mare realizzati dalla Costa Crociere Foundation.

Delmira Patrizia Quintana

Sono una sognatrice compulsiva e dopo varie fasi della vita un po’ sconclusionate ho deciso di fare tesoro delle mie esperienze tra cui quattro anni a Barcellona: ho tirato fuori dal cassetto carta e penna e ho ricominciato a scrivere come quando ero bambina. Tanti i lati positivi tra cui l’unica maniera di esprimere il mio essere con il vezzo di chiudere il cielo in una stanza!