Con la crociera Australis in Cile e Argentina sulla rotta dei fiordi e dei ghiacciai, alla scoperta dei pinguini reali di Bahia inutil

A bordo con Australis in crociera verso il Cile e Argentina, sulla rotta dei fiordi e dei ghiacciai alla scoperta dei pinguini reali di Bahia inutil

Scritto da Redazione on . Postato in Destinazioni, Travel Operator

Con la crociera Australis in Cile e Argentina sulla rotta dei fiordi e dei ghiacciai, alla scoperta dei pinguini reali di Bahia inutil

Viaggio verso il sud del mondo con il Tucano, rotta nelle punte estreme di Cile e Argentina, in un’affascinante crociera a bordo di Australis. Quote a partire da € 4.985 – 14 Giorni – Partenze di gruppo e a date libere su richiesta.

Con la crociera Australis in Cile e Argentina sulla rotta dei fiordi e dei ghiacciai, alla scoperta dei pinguini reali di Bahia inutil

Milano, Italia.
A seguire il lungo itinerario organizzato dal Tucano verso il Cile e l’Argentina e tutti i dettagli per conoscere l’emozionante viaggio.

1° GIORNO
ITALIA – SAN PAOLO
Partenza con volo di linea per San Paolo, dove l’arrivo è previsto il giorno successivo.

2° GIORNO
SAN PAOLO – SANTIAGO DEL CILE
Da San Paolo proseguimento con il volo per Santiago del Cile, con arrivo in mattinata, trasferimento e sistemazione in hotel. Il pomeriggio è dedicato alla scoperta della capitale cilena, città dinamica e cosmopolita. Visita della Cattedrale e del Palazzo de la Moneda, la sede del Governo che osserveremo esternamente; proseguiamo per la zona pedonale Paseo Ahumada, il quartiere Bellavista ed il Cerro San Cristobal, dalla cui sommità lo sguardo spazia libero sulla città e sulla Cordigliera delle Ande. Al termine delle visite rientro in hotel. 
Pernottamento.

3° GIORNO
SANTIAGO DEL CILE – LA SERENA E COQUIMBO
Al mattino trasferimento in aeroporto e partenza con il volo per La Serena, cittadina affacciata sul mare, situata a nord di Santiago del Cile. Arrivo, trasferimento e sistemazione in hotel. Nel pomeriggio passeggiata nel centro storico della città coloniale, che venne fondata nel 1544 e prosperò con la scoperta, agli inizi del XIX secolo, delle miniere di argento e di rame. A breve distanza dalla Plaza de Armas, visita del mercato municipale di “La Recova”, dove è possibile acquistare oggetti di artigianato, strumenti musicali, ceramica e prodotti gastronomici. La sua origine risale al 1795, quando per ragioni di igiene si decise di spostare la vendita delle provviste alimentari dalla piazza centrale al luogo in cui sorge oggi il mercato, ristrutturato nel 1981. La visita prosegue con il “Faro Monumental”, simbolo della città e dichiarato Monumento Nazionale, e il lungomare conosciuto come “Avenida del Mar”. Raggiungiamo Coquimbo dove visitiamo il forte Lambert su cui è posizionato un cannone utilizzato per difendere il porto durante la Guerra del Pacifico del 1879, quindi il molo, il quartiere inglese con le antiche case dai colori pastello, la Croce del III Millennio – considerata il monumento più alto del Sud America -, il “Mirador de los Navegantes” che offre un eccezionale panorama sulla Baia de La Herradura e l’oceano. Al termine delle visite rientro in hotel. 
Prima colazione e pernottamento.

4° GIORNO
LA SERENA – ESCURSIONE ALLA RISERVA PINGUINI DI HUMBOLDT
Giornata dedicata all’escursione alla Riserva Nazionale Pinguini di Humboldt, formata da tre isole sulle quali nidificano questi simpatici uccelli, che vivono sulle coste del Cile e del Perù. La navigazione costeggia l’Isla Choros dove osserveremo pinguini di Humboldt, pinguini di Magellano, tartarughe e leoni marini. In queste acque, con un po’ di fortuna, è possibile avvistare anche cetacei quali delfini dal naso a bottiglia e, nel periodo tra dicembre e marzo, le balene. Sbarco su Isla Damas, con le sue acque cristalline e la spiaggia di sabbia bianchissima, popolata da volpi e guanachi. Rientro in hotel. 
Mezza pensione che include il pranzo.

5° GIORNO
LA SERENA – ESCURSIONE ALLA VALLE DEL ELQUI
Escursione alla Valle del Elqui dove i colori dominanti sono l’ocra delle montagne che si stagliano sull’azzurro intenso e il verde dei vigneti. La vallata, infatti, è nota per la produzione del pisco, un distillato di uva mescolato ad una bevanda gasata chiamata “piscola”, e per i cieli stellati che si possono ammirare grazie alla nitidezza del cielo. Qui nacque Gabriela Mistral, la prima donna latinoamericana a vincere il Premio Nobel per la letteratura nel 1945. Visita di alcuni pittoreschi villaggi dove la vita scorre placida e rilassata. Avremo anche la possibilità di assaggiare il celebre distillato che qui si produce. Al termine delle visite rientro in hotel. 
Mezza pensione che include il pranzo.

6° GIORNO
LA SERENA – SANTIAGO DEL CILE – PUNTA ARENAS
Trasferimento in aeroporto e partenza con il volo per Punta Arenas, porta di ingresso alla Patagonia cilena. Arrivo, trasferimento e sistemazione in hotel. 
Mezza pensione che include la cena.

7° GIORNO
PUNTA ARENAS –ESCURSIONE TRA I PINGUINI REALI DI BAHIA INUTIL
Intensa giornata di visite nella Terra del Fuoco, arcipelago suddiviso tra Cile e Argentina e composto dalla Isla Grande e numerose isolette minori. Trasferimento al molo e inizio della navigazione attraverso lo Stretto di Magellano sino a Bahia Chilota, nella Terra del Fuoco. Breve visita della cittadina di Porvenir, che attirò ondate di emigranti, principalmente dalla Croazia, quando venne scoperto l’oro nel 1879. Con un percorso di 150 chilometri raggiungiamo Bahia Inutil dove si trova l’unica colonia di Pinguini Reali del Sud America, in un numero di esemplari che varia a seconda dell’epoca dell’anno, e che può contare sino ad 80 coppie di questi uccelli migratori. Vi sono testimonianze della presenza dei pinguini in queste aree sin dai tempi del popolo dei Selk’nam (detti anche Ona), ma l’arrivo dei colonizzatori portò all’estinzione del popolo e alla scomparsa dei pinguini su questi lidi; oggi i Pinguini Reali sono tornati, e dal 2011 l’istituzione del parco garantisce la loro protezione e salvaguardia. Percorreremo un sentiero tracciato nella riserva – in cui si trovano anche vestigia archeologiche – che richiama studiosi da tutto il mondo, osservando da una certa distanza questi splendidi animali, i secondi per grandezza dopo i Pinguini Imperatore, che raggiungono l’età riproduttiva fra i 3 e i 6 anni: si stabiliscono in prossimità della spiaggia per riprodursi, con un ciclo che dura 15 mesi; gli adulti si alternano nella cova dell’unico uovo, posizionandolo tra le zampe. Proseguimento con la visita della zona circostante, ricca di estancias dedite all’allevamento di ovini, del cimitero dei coloni inglesi della “Estancia Caleta Josefina”, fondata nel 1894, e del villaggio di Cerro Sombrero. Raggiunta l’insenatura di Primera Angostura, ci imbarchiamo nuovamente per fare ritorno in hotel (25 minuti di navigazione e 180 km via terra). 
Mezza pensione che include il pranzo.

8° GIORNO
PUNTA ARENAS – INIZIO DELLA CROCIERA AUSTRALIS
Visita di Punta Arenas cominciando dal belvedere di Cerro de la Cruz che offre una bella panoramica della città con i suoi tetti colorati, lo Stretto di Magellano e la grande isola della Terra del Fuoco. Percorreremo le vie principali visitando i luoghi più significativi come il Museo Salesiano “Maggiorino Borgatello”, fondato nel 1893, che racconta la flora e la fauna della regione e presenta una collezione di reperti dei popoli patagonici. Proseguimento per il Palazzo Braun Menéndez, appartenuto ad una delle famiglie di pionieri più ricche della Patagonia, la Plaza de Armas e la Cattedrale. Visita della “Nao Victoria”, replica del primo galeone che circumnavigò il globo terrestre con i capitani Ferdinando Magellano e Juan Sebastián Elcano (1519 – 1522). A bordo sono stati ricostruiti gli strumenti di navigazione e di artiglieria, oltre agli oggetti di uso quotidiano necessari nella lunga impresa documentata dal vicentino Antonio Pigafetta. Nel pomeriggio trasferimento al porto e imbarco a bordo della motonave Australis per la crociera che nei giorni seguenti ci condurrà, attraverso lo Stretto di Magellano e il Canale di Beagle, tra i fiordi della Patagonia e della Terra del Fuoco. Sistemazione nelle cabine riservate. 
Mezza pensione che include la cena a bordo.

9° GIORNO
BAIA AINSWORTH – ISOLOTTO TUCKERS
Alle prime luci del giorno, il magnifico paesaggio del Fiordo Almirantazgo e il punto di approdo nella Baia Ainsworth ci sveleranno il suggestivo scenario del ghiacciaio Marinelli e della Cordigliera di Darwin, aprendo un sipario sullo spettacolo della vita che rinasce con il ritiro dei ghiacci. Immersi nel seducente bosco subantartico potremo imbatterci in una diga di castori e, sulla spiaggia o nell’isola, tenteremo di avvistare elefanti marini del Sud America (l’avvistamento non è garantito poiché la colonia si sposta di continuo). L’avventura continua alla scoperta della fauna dell’Isolotto Tuckers con i suoi cormorani e pinguini di Magellano. 
Pensione completa a bordo.

Viaggiando nei mesi di aprile e settembre l’itinerario seguirà una rotta diversa con uno sbarco nella Baia di Brookes alla scoperta delle bellezze del vicino ghiacciaio.

10° GIORNO
GHIACCIAIO PIA – VIA DEI GHIACCIAI
Navigheremo lungo il braccio nord-est del Canale di Beagle per entrare nel Fiordo Pia. Sbarcheremo in prossimità del ghiacciaio Pia godendo di uno spettacolo naturale che, dalla catena montuosa da cui ha origine, si estende imponente fino al mare. La nostra avventura prosegue nella cornice maestosa dell’ “Avenida de los Glaciares” (Via dei Ghiacciai). Pensione completa a bordo.

11° GIORNO
CAPO HORN – BAIA DI WULAIA
Facendo rotta dal Canale di Murray giungeremo alla Baia di Wulaia, territorio in cui storicamente risiedevano le maggiori colonie di indigeni Yamanas e in cui Charles Darwin sbarcò a bordo del HMS Beagle nel 1833. I paesaggi sono di ineguagliabile bellezza per vegetazione endemica e morfologia: attraverso il bosco di Magellano raggiungeremo un punto di osservazione che regala una vista mozzafiato. Da qui il viaggio prosegue attraversando la baia di Nassau per arrivare al Parco Nazionale di Capo Horn. Scoperto nel 1616, il mitico Capo Horn è un promontorio di rocce scoscese con un picco massimo di circa 425 metri, importante punto di riferimento nella storia della navigazione per i velieri in rotta tra il Pacifico e l’Atlantico. Noto come il “finis terrae” per antonomasia, Capo Horn è Riserva della Biosfera. La possibilità di sbarco dipenderà dalle condizioni meteorologiche. 
Pensione completa a bordo.

12° GIORNO
USHUAIA – BUENOS AIRES
Arrivo a Ushuaia, il capoluogo della provincia della Terra del Fuoco e la città più a sud del mondo. Sbarco in mattinata, trasferimento in aeroporto e partenza con il volo per Buenos Aires. Arrivo, trasferimento in hotel e resto della giornata a disposizione. Prima colazione e pernottamento.

13° GIORNO
BUENOS AIRES – ITALIA
Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza con il volo per l’Italia, via San Paolo.

14° GIORNO
ITALIA
Arrivo in Italia nel pomeriggio.


PARTENZE DI GRUPPO

Quote individuali base 12 partecipanti con accompagnatore o specialista dall’Italia:

PARTENZE 2019 In doppia  Supplemento 
  singola
 Dal 20 ottobre al 2 novembre € 5685,00 € 530,00

NON E’ DISPONIBILE LA SISTEMAZIONE IN CABINA SINGOLA DURANTE LA NAVIGAZIONE

LA QUOTA COMPRENDE
● I passaggi aerei internazionali e interni con voli di linea Latam da/per Milano (classe di prenotazione di gruppo, 23 kg di franchigia bagaglio ● Trasferimenti in vetture o minibus privai a seconda del numero di partecipanti ● Sistemazione negli hotel indicati nella voce “Alberghi” in apertura al tour ● Sistemazione a bordo della motonave Ventus Australis, in cabina doppia di categoria AA, durante la crociera ● I pasti dettagliati nel programma, trattamento di pensione completa a bordo della motonave con servizio open bar ● Visite ed escursioni come da programma ● Ingressi durante le visite guidate ● Assistenza di accompagnatore o specialista dall’Italia a partire da minimo 10 partecipanti • Assistenza di personale locale qualificato e guide locali parlanti italiano durante le visite guidate ● Assistenza di guide locali parlanti spagnolo/inglese durante le navigazioni ● Assicurazione “Multirischi” inclusa (Annullamento Viaggio, Bagaglio, Assistenza alla Persona e Spese Mediche, Interruzione Soggiorno, Famiglia Sicura)

LA QUOTA NON COMPRENDE
● Le tasse aeroportuali e di sicurezza (Euro 515 circa) e le tasse aeroportuali pagabili unicamente in loco ●  Tasse portuali (Dollari USD 65) ●  Eventuale introduzione di nuove tasse governative o aumenti delle stesse e aumenti del costo dei biglietti di ingresso ai vari siti di interesse turistico, parchi o riserve naturalistiche di cui non si è a conoscenza al momento della elaborazione delle quote ● Bevande, mance e quant’altro non espressamente indicato

Quote dei servizi a terra e tariffe aeree valide fino al 31/12/19

Cambio Valutario: 1 USD = 0,8472 EUR 

Nota bene
Se per motivi non imputabili alla sua volontà, l’accompagnatore specialista non potesse condurre il viaggio – a titolo esemplificativo per motivi di malattia o altro legittimo ed improcrastinabile impedimento – provvederemo ad assegnare un altro accompagnatore con analoga specializzazione. Qualora non fosse disponibile, assegneremo uno dei nostri migliori accompagnatori professionisti.

NOTA BENE SUGLI  HOTEL PER I VIAGGI DI GRUPPO:  Informiamo che in talune destinazioni  con scarsa capacità ricettiva,  le sistemazioni potrebbero essere previste in piccole strutture  che non hanno camere tutte uguali e della stessa categoria.  In questi casi, l’assegnazione verrà effettuata tenendo conto della data di prenotazione.

INDICAZIONI COMUNI A TUTTE LE CROCIERE
Le compagnie di navigazione si riservano il diritto di modificare od omettere, senza preavviso, alcune parti dell’itinerario, così come la sequenza dei luoghi di visita, per motivi di sicurezza, condizioni meteorologiche o cause di forza maggiore. Le eventuali decisioni in merito hanno lo scopo di garantire la sicurezza dei passeggeri e tutelare la conservazione dell’ambiente.

Condizioni di prenotazione ed eventuale cancellazione della crociera:

Si prega di richiedere, al l’atto dell’iscrizione alla crociera, le condizioni generali di partecipazione, che possono differire rispetto alle “Condizioni Generali” pubblicate nel le ultime pagine del catalogo. Ogni compagnia di navigazione applica infatti una sua politica relativa sia al deposito all’atto della prenotazione sia alle penalità in caso di cancellazione della crociera.

Ulteriori informazioni: http://www.tucanoviaggi.com/index.php?option=com_zoo&task=item&item_id=11325&Itemid=193