Ai nastri di partenza la 40° edizione BIT Milano, la manifestazione leader tra le fiere del mondo turistico. Il taglio del nastro domenica 9 febbraio alle ore 11,30 in tower lounge (padiglione 4, apertura al pubblico alle 09:30). Un appuntamento che conferma le ottime previsioni grazie all’importante investimento organizzativo e l’innovativa formula multitarget.

BITMILANO 2020 al via, numerose le destinazioni e oltre 1100 espositori

Scritto da Redazione on . Postato in Appuntamenti, Travel Operator

Ai nastri di partenza la 40° edizione BIT Milano, la manifestazione leader tra le fiere del mondo turistico. Il taglio del nastro domenica 9 febbraio alle ore 11,30 in tower lounge (padiglione 4, apertura al pubblico alle 09:30). Un appuntamento che conferma le ottime previsioni grazie all’importante investimento organizzativo e l’innovativa formula multitarget.

Milano, Italia.
BitMilano 2020
rispecchia il trend positivo che emerge dalle previsioni del mercato turistico e vanta conferme, prestigiosi ritorni e rilevanti new entry che vanno a comporre una platea di oltre 1100 espositori di grande valore, tra soggetti pubblici e privati.

A partire dai Paesi esteri presenti, che vedono negli italiani un target di sicuro interesse: novità della nuova edizione sono la partecipazione, dopo un’assenza di alcuni anni, dell’Andalusia,del Brasile e dell’Egitto, Paese che ha visto un 2019 in netta ripresa, registrando un aumento del 40% degli arrivi di turisti italiani.

Importanti le new entry straniere, tra cui: lo stato indiano del Kerala, che si presenta a fianco dell’Ente Indiano Incredible India, Sarajevo e l’Ucraina. Buona la presenza dei Paesi nordafricani, delle mete a lungo raggio sia orientali che caraibiche e del Centro e Sudamerica. Numerose le conferme da Paesi rilevanti, come le Isole Canarie, Cipro, la Croazia che presenterà in particolare Rijeka (Capitale della Cultura 2020), la Giordania, Israele, la Moldavia, il Nepal, la Polonia, lo Sri Lanka, la Regione Spalatino Dalmata, la città di Smirne.

Il taglio internazionale della manifestazione lo si evince non solo dai Paesi ospitati, ma anche per il calibro dei buyer selezionati e invitati direttamente da Fiera Milano: sono più di 600 provenienti da 65 Paesi, in particolare da USA, India, Russia, Ucraina, Argentina, Brasile, Sud Africa.

Come sempre sono di grande rilevanza anche le presenze nazionali, di player privati e pubblici, a sottolineare come l’appuntamento giochi un ruolo decisivo nel trend turistico del nostro Paese.

Tra le Istituzioni, l’edizione 2020 vanta l’importante ritorno della Regione Piemonte, oltre all’incremento nell’offerta delle destinazioni presentata dalle Regioni Veneto, Lazio, Liguria, Marche, Sardegna e Sicilia che metteranno così in campo una più ampia segmentazione dell’offerta. Partecipano, come sempre, la Regione Lombardia, una conferma di grande valore in virtù del legame in essere con la città di Milano e tutto il territorio lombardo, ed Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Puglia, Toscana e Umbria.

Considerevole, inoltre, la presenza degli operatori privati, tra cui nomi di spicco come BWH Hotel Group Italia – Best Western, Blu Hotels, La Compagnia del Relax, Hertz, IVH, Madagascar Destination, NH Hotel Group, Nicolaus Tour, QC Terme, Gruppo Una, I Viaggi di Maurizio Levi.

Un occhio di riguardo al mondo associativo che dimostra l’interesse nei confronti dell’appuntamento milanese: dopo alcuni anni di assenza, torna in Bit ASTOI Confindustria Viaggi, la realtà che raggruppa oltre 60 nomi del tour operating italiano, oltre ad FTO, la Federazione del Turismo Organizzato, che ha scelto la fiera milanese per organizzare la FTO Travel Academy, l’attività formativa rivolta sia agli associati che a tutte le AdV.

L’edizione 2020 vede la conferma delle diverse aree tematiche: Bit4Job, lo spazio destinato al recruiting per il settore turistico, BeTech, l’area rivolta al mondo digitale e alla tecnologia che conta la presenza di 37 startup innovative, eI love Wedding, che abbraccia tutti i servizi per coppie di futuri sposi e planner.

BitMilano è l’unica fiera italiana di settore che può vantare uno spazio interamente destinato alla meeting industry, il MICE Village, che conta circa trenta espositori.

Particolare enfasi è poi riservata al tema del turismo LGBT con convegni e area dedicata, in vista della 37° convention annuale IGLTA – International Gay & Lesbian Travel Association, l’appuntamento in programma dal 6 al 9 maggio a Milano, location selezionata anche grazie alla promozione congiunta fatta da BitMilano nelle scorse edizioni.

Infine, ma di grande rilevanza in virtù della sempre importante partecipazione, è ricca l’agenda dei convegni che conta 100 appuntamenti con focus su quattro temi principali: Formazione, Tecnologia, Hot Topics, Turismo enogastronomico.

Diverse le iniziative in programma domenica 9 febbraio dedicate al mondo consumer, a partire dal convegno “The new sharing experience: le nuove frontiere del viaggio” (Sala Green, ore 15,30) in occasione del quale il Gruppo Gattinoni racconta come il brand di prodotti di viaggio tradizionale stia affrontando l’approccio al cambiamento e ai nuovi target attraverso il progetto MatePacker.

E ancora “Racconti di Viaggio. Vivi esperienze di viaggio uniche con i tour operator di Fto” (Sala Green 1, in diversi orari): grazie a questa iniziativa i tour operator della Federazione del Turismo Organizzato avranno la possibilità di invitare clienti e viaggiatori presenti in Bit per raccontare loro, con uno storytelling accattivante, destinazioni da sogno e itinerari esclusivi. Si parlerà di Terra Santa, con Brevivet, Asia Centrale, con I Viaggi di Maurizio Levi, Maldive, con Albatros Top Boat, e Perù, con Earth Cultura e Natura.

L’appuntamento con la Borsa Internazionale del Turismo è dal 9 all’11 febbraio 2020 a fieramilanocity.

Ulteriori info: www.bitmilano.it @bitmilano #bit2020