Vinitaly 2022, premia V8+, Torre Rosazza e Bricco dei Guazzi, per il miglior design delle bottiglie

Vinitaly 2022, premia V8+, Torre Rosazza e Bricco dei Guazzi, per il miglior design delle bottiglie

Scritto da Redazione on . Postato in Food&Drink

Il premio Packaging 2022 di Vinitaly Design International Packaging Competition va ai Brand V8+, Torre Rosazza e Bricco dei Guazzi. Le tre realtà, parte del progetto de Le Tenute del Leone Alato, si distinguono per l’autenticità e la coerenza della loro essenza, caratteristiche che si riflettono in tutti dettagli delle loro bottiglie.

Verona, Italia.

Un riconoscimento di prestigio su oltre 287 confezioni

Una kermesse che vede insieme ai migliori vini, i progetti di marketing, elemento fondamentale per la presentazione dei prodotti, un riconoscimento di prestigio, dove sono state esaminate oltre 287 confezioni, che premia l’immagine dei prodotti e le idee di marketing che li definiscono, e per cui si distinguono i tre marchi; Bricco dei Guazzi racconta l’eleganza e l’austerità del Piemonte, Torre Rosazza la modernità minimal dei suoi vini e dei suoi vigneti friulani e V8+ rivoluziona il modo di intendere il Prosecco. . 

Uno speciale riconoscimento che premia i migliori packaging e i progetti di marketing da cui prendono vita. In occasione della 26^ edizione di Vinitaly Design International Packaging Competition, organizzato da Veronafiere in concomitanza del più prestigioso evento vitivinicolo italiano,V8+, Torre Rosazza e Bricco dei Guazzi sono stati premiati per il design delle loro bottiglie e per tutti i dettagli estetici che le caratterizzano, dalla chiusura e la capsula, all’etichetta e il collarino.

Antonella Imborgia: Il design dell’etichetta è la naturale conseguenza di un racconto autentico

Siamo molto soddisfatti di questo riconoscimento che premia l’approccio di marketing dell’azienda sul tema del packaging nella sua interezza. Le brand identity valutate puntano a raccontare i nuovi posizionamenti con un approccio narrativo fedele all’essenza di ciascuna tenuta. In altre parole il design dell’etichetta è la naturale conseguenza di un racconto autentico dei marchi che parte da lontano e che stiamo costruendo passo dopo passo”. Ha dichiarato Antonella Imborgia, Responsabile Marketing e Comunicazione de Le Tenute del Leone Alato.

Quando le etichette raccontano la storia della bollicina italiana più famosa al mondo

Tra i tre marchi premiati, V8+ fa proprio del suo design un elemento altamente differenziante, rivoluzionando il modo di intendere il prosecco: il packaging delle sette referenze del Brand è “parlante”, le etichette raccontano la storia della bollicina italiana più famosa al mondo, dai giorni di fermentazione, al metodo Martinotti 100% made in Italy fino ad arrivare alla capsula, che racchiude un ulteriore messaggio sul perlage.

V8+ è lo Storyteller del Prosecco, che di questa categoria si fa portavoce raccontando attraverso il suo packaging una storia di amore incondizionato per la terra e i suoi doni.

Le grafiche che caratterizzano le bottiglie premiate sono state curate da Alias Communication and Design, CBA Italy e Usopposto.