VIAREGGIO, SFILANO I PRIMI CARRI

Scritto da Effevi on . Postato in Appuntamenti

Viareggio, Italia.
Inizia domenica 1 febbraio 2015 il Carnevale di Viareggio. I grandi carri allegorici sfileranno sui Viali a Mare a partire dalle ore 15 (le sfilate successive sono in programma l’8, 15, 22 e 28 febbraio 2015). Tra i protagonisti della satira dei maghi della cartapesta: il premier Renzi (che gioca in casa nella sua Toscana), raffigurato nei panni di Pinocchio, mega robot, illusionista e a cavalcioni della tartaruga delle riforme. La Merkel è caricaturata mentre partorisce tanti piccoli “renzini”, Papa Francesco ai fornelli e in braccio a Putin, mentre Berlusconi sogna la scalata al Colle (appena compiuta dal neo presidente della Repubblica, Mattarella). Ecco come i costruttori viareggini raccontano la situazione politica italiana e internazionale, affrontando anche temi sociali e ambientali, come la violenza sui minori e l’uccisione degli elefanti per l’avorio.
Sui Viali a mare di Viareggio si potranno ammirare 10 carri di prima categoria, 4 di seconda, 9 mascherate in gruppo, 10 maschere isolate. A bordo di ogni carro di prima categoria ballano fino a 250 figuranti in maschera.
Protagonista Matteo Renzi, in diversi aspetti satirici. Alessandro Avanzini lo ritrae come un illusionista in precario equilibrio sulla scheletrica tartaruga Italia, lenta come le riforme. Per Simone Politi e Priscilla Borri è Transformers, o meglio Riformers, mega robot pronto alla rottamazione. Secondo Daniele Chicca è Luke Skywalker, anche se dietro la maschera del padre Dart Vader c’è Silvio Berlusconi.  Debutta in cartapesta anche Papa Francesco, ai fornelli della cucina di Expo mentre, secondo Luca Bertozzi, prepara la ricetta giusta. Guardano alla crisi economica i costruttori Gilbert Lebigre e Corinne Roger con il carro “Il grande freddo”, in cui la finanza mondiale congela l’animo degli esseri umani. Il gigantesco elefante dei fratelli Bonetti è una denuncia contro lo sterminio per il mercato di frodo dell’avorio.

Effevi
effevi@agendaviaggi.com

 

Effevi

Effevi

E' docente di Economia: una scienza per nulla “triste” e più che mai “viva” che ci accompagna dalla nascita alla morte (e anche dopo). Foodie, gourmet, bon vivant e sommelier, coltiva con alterni risultati l’hobby del giornalismo e dello scrittore di libri e saggi, sussidiato dalle prebende di uno dei principali quotidiani italiani.