Viaggio per disabili in Terra Santa, alla scoperta di Israele e Giordania e l'imperdibile patrimonio storico culturale

Viaggio per disabili in Terra Santa, alla scoperta di Israele, Giordania e l’imperdibile patrimonio storico culturale

Scritto da Redazione on . Postato in viaggi senza barriere

Un tour attraverso due suggestivi paesi del medio oriente, Israele e Giordanie, tra monumenti patrimonio dell’umanità, imperdibili siti archeologici e il fascino del deserto Wadi Rum.

Milano, Italia.

Emozioni e suggestioni in Terra Santa


Viaggio per disabili visivi in Terra Santa: un emozionante itinerario tra Israele e Giordania è la proposta di Go 4 All, tour operator della famiglia Go World dedicato all’organizzazione di viaggi accessibili per disabili motori e visivi.

Ricordiamo ai lettori che Israele e la Giordania sono destinazioni raggiungibili senza quarantena dall’Italia che necessitano solo per l’entrata nel Paese del Green Pass e di un tampone antigenico negativo.

Il tour per scoprire questi due Paesi incredibili del Medio Oriente, inizia dalla Giordania con la visita di Jerash, sito archeologico di epoca romana, che stupisce per il lungo cardo colonnato e l’anfiteatro dall’acustica perfetta, la suggestiva Petra, patrimonio Unesco, chiamata la “città rosa” per il colore della sua roccia e Wadi Rum, il deserto di Lawrence d’Arabia, dai colori rosso, giallo, ocra, arancio, da sempre crocevia di popoli e carovane.

Tappa al Museo della Torre di David, il più accessibile al mondo

Il viaggio in Terra Santa prosegue verso Israele, terra di contrasti e ricchezze ineguagliabili. La visita inizia dalle sue città più importanti: Gerusalemme, città eterna, con tappa al Museo della Torre di David, il più accessibile al mondo, per poi immergersi nella città vecchia per respirare l’emozione di viaggiare nel tempio delle tre religioni monoteiste: islam, cristianesimo ed ebraismo.

Completano il tour a Gerusalemme la visita alla parte nuova della città e al Memoriale dell’Olocausto Yad Vashem, una visita commovente. Dal passato remoto di Gerusalemme si va direttamente al futuro presente di Tel Aviv: città giovane, dinamica, sempre in movimento. Visita al colorato mercato Carmel, e a Cesarea, costruita da Erode il Grande, e Haifa.

Un viaggio pieno di emozioni uniche e irripetibili e pensato per accogliere al meglio le esigenze di viaggiatori con disabilità visiva, grazie ad accorgimenti ragionati e a visite interattive nei siti.

IL TACCUINO DI AGENDA VIAGGI

Dove mangiare

Tel Aviv – Taizu, uno dei posti più alla moda per mangiare a Tel Aviv:. Più che un ristorante, è un concetto gourmet che permette di esplorare lo Street Food indiano, tailandese, cinese, vietnamita e cambogiano.Tutto questo in un’atmosfera dove si può ammirare il balletto dello chef nella cucina a vista. Raffinati e fantasiosi allo stesso tempo, i piatti vi lasceranno ricordi infiniti.

Petra/Wadi Musa – Giordania Al Wadi Scelta di piatti vegetariani e specialità locali beduine come gallayah (carne, riso e cipolle in una saporita salsa di pomodoro) e mensaf, quasi tutte servite con insalata e riso.

Dove dormire

Amman – Harir Palace Hotel – Inaugurato nel 2017, è l’hotel più nuovo di Amman, posizionato a Dahyet Al-Rasheed, a circa 30 minuti d’auto dall’Aeroporto Internazionale Queen Alia. Spa con i massaggi aromatici marocchini e piscina all’aperto.

Petra – Petra moon Ottima scelta perché vicino a Petra/Wadi Musa, Le camere del Petra Moon Hotel sono dotate di TV a schermo piatto, minibar e aria condizionata.

Wadi Rum – Sun City Camp Situato nel deserto di rocce rosse del Wadi Rum, questo complesso originale di cupole geodetiche e tende beduine è uno di quei luoghi difficili da dimenticare.

Le tende beduine arredate in modo semplice, con vista sulle formazioni rocciose, sono dotate di ventilatore, bagno interno e terrazza, mentre quelle per famiglie hanno due camere da letto, divano letto e terrazza ombreggiata. Le cupole geodetiche offrono in più aria condizionata e minibar.

Gerusalemme – Dan Boutique Hotel – Ospitato in un sontuoso edificio su una collina nel quartiere di Abu Tor, è un hotel di lusso che dista 3 km dal Muro del Pianto e dalla moschea al-Aqṣā e 4 km dal Monte del Tempio. Le camere, moderne e accoglienti offrono angolo relax e vista sulla Città Vecchia, mentre le suite includono salotto.

Tel Avivi – Hotel Grand Beach Situato a 3 minuti a piedi dalla spiaggia, l’Hotel Grand Beach si trova nei pressi delle spiagge più famose e dei ristoranti del lungomare, a 10 minuti a piedi dal porto turistico di Tel Aviv e nelle vicinanze di numerosi negozi, caffetterie e parchi, del Mercato del Carmelo e della Città Vecchia di Giaffa. Piscina all’ultimo piano con vista panoramica su Tel Aviv.
Foto courtesy by Go4All.

Info: Go 4 All