Viaggio negli archivi fotografici delle Ferrovie dello Stato

Viaggio negli archivi fotografici delle Ferrovie dello Stato

Scritto da Redazione on . Postato in Appuntamenti, Cultura

“Di Uomini e Ferro-Viaggio negli archivi fotografici delle Ferrovie dello Stato”, è il titolo della mostra in via Dante a Milano sulla storia ferroviaria italiana. La storia del treno come mezzo di trasporto, e il suo inimitabile fascino senza tempo. La mostra dall’8 ottobre al 6 novembre è curata da Fondazione FS Italiane e Rizzoli Illustrati con il patrocinio del Comune.

Milano, Italia.
Nella centralissima via Dante è stata inaugurata la mostra fotografica “Di Uomini e Ferro-Viaggio negli archivi fotografici delle Ferrovie dello Stato”, con il patrocinio del Comune di Milano. Questa pregevole operazione culturale, gratuita ed accessibile fino a mercoledì , 6 novembre 2019, consente di scoprire il patrimonio storico delle ferrovie dello Stato: 38 fotografie selezionate dell’archivio della Fondazione Fs Italiane, e in parte raccolte nel volume “Di Uomini e ferro” pubblicato da Rizzoli nel Gennaio 2019. All’evento erano presenti Claudia Maria Terzi, Assessore regionale alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, Luigi Cantamessa, Direttore Generale della Fondazione FS Italiane, ospite d’eccezione Mara Venier che ha ricordato alcuni momenti della sua vita, in qualità di figlia di un ferroviere.

L’esposizione racconta il treno non solo come mezzo di trasporto, ma specialmente come luogo della memoria, dal fascino senza tempo; mezzo di locomozione simbolo della rivoluzione industriale che ha modificato radicalmente la mobilità delle persone fra l’Ottocento e il Novecento. Si tratta di immagini molto significative che ricordano i tanti ferrovieri che grazie al loro duro lavoro hanno contribuito all’identità nazionale e illustrano il ruolo determinante della rete ferroviaria per l’Unità d’Italia. Luigi Cantamessa, Direttore generale della Fondazione FS Italiane ha affermato:”Di Uomini e di Ferro-Viaggio negli archivi fotografici delle Ferrovie dello Stato è una mostra unica nel suo genere che racconta, attraverso le immagini inedite ritrovate nel nostro archivio, la storia d’Italia. Il nostro Paese è riuscito a rialzarsi dopo la Seconda Guerra mondiale anche grazie alle migliaia di ferrovieri al lavoro da Bolzano alla Sicilia.La grande famiglia dei ferrovieri, infatti, ha contribuito alla modernizzazione dell’Italia, dalla ricostruzione all’avvento dell’Alta velocità. Ci piacerebbe che le persone, visitando la mostra, comprendano come dietro al viaggio di un treno ci siano tecnologia d’avanguardia e il lavoro di chi, ieri come oggi, rende tutto questo possibile”.

Testo e foto Giuseppina Serafino