VIAGGIO ACCESSIBILE A BALI, DIMORA DI ANTICHI DEI E VERDI RISAIE

Viaggio accessibile a Bali, dimora di antichi dei e verdi risaie

Scritto da Redazione on . Postato in viaggi senza barriere

Lasciarsi coinvolgere dal suono della campanella che scandisce le cerimonie, perdersi nella quiete di verdissime risaie, rilassarsi a fine giornata a bordo di una infinity pool. Benvenuti in un affascinante viaggio accessibile a Bali!

Bali, Indonesia.
Bali è la destinazione turistica per eccellenza dell’Indonesia: accoglie ogni anno 5 milioni di visitatori stranieri ed è una delle destinazioni iconiche da visitare almeno una volta nella vita. È la sola isola di religione induista dell’arcipelago e la sua unicità, legata alla cultura e tradizione balinese, riesce ad incantare già dalle piccole cose.

Le offerte di fiori e bastoncini di incenso bruciato, lasciati fuori da negozi, hotel e nel mezzo degli incroci stradali, profumano l’aria e conferiscono ad ogni luogo un senso di sacralità antica, ma del tutto attuale.

Go4All, tour operator della famiglia Go World specialista nell’organizzazione di viaggi accessibili e senza confini, propone un tour di 9 giorni / 8 notti a Bali, alla scoperta della magica isola degli Dei.

Ubud, cuore pulsante dell’isola, è non solo il luogo ideale dove soggiornare per visitare i luoghi di interesse, ma anche tappa imprescindibile grazie al ruolo storico di centro culturale, artigianale e spirituale di Bali.

Dall’atmosfera rilassata e sognante, dalla presenza di studi di yoga, di gallerie d’arte, di curiosi negozietti, di deliziosi ristoranti e, in ultimo ma non per importanza, di natura lussureggiante da cui è circondata, Ubud stupisce per la sua straordinaria bellezza. Visita la Sacra foresta delle scimmie per conoscere da vicino i simpatici macachi grigi, passeggia sulla Campuan Ridge Walk, un percorso immerso nei campi di riso a due passi dal centro, scopri lo splendido Palazzo Reale e perditi tra le bancarelle del mercato centrale

Il tour prosegue per Benoa con le lunghe spiagge di sabbia bianca, il mare poco mosso e l’atmosfera tranquilla, perfetta per una sosta di sole e relax.

Il Taccuino di Agenda Viaggi

DOVE DORMIRE

Ubud. Pramana Watu Kurung Resert 4*. Situato a Ubud, a 3,1 km dal Museo d’Arte Neka, il Pramana Watu Kurung offre un ristorante, un parcheggio privato gratuito, una piscina all’aperto e un bar ed è dotato di una terrazza e di un giardino.

Tutte climatizzate, le sistemazioni sono dotate di TV satellitare a schermo piatto, bollitore e scrivania. Inoltre, includono un armadio e un bagno privato con bidet e asciugacapelli.

Benoa: Ayodya 5*- Ayodya Resort, a pochi minuti dal centro di Bali a soli 800 m da Nusa Dua Beach. Tutte le camere di Ayodya Resort sono progettate per il comfort, dotate di aria condizionata e con elementi di design come balcone o terrazza.

DOVE MANGIARE

Warung Babi Guling è uno dei leggendari locali dove mangiare l’autentico maiale arrosto balinese. La porzione standard è un piatto di riso bianco al vapore condito con strisce di succoso arrosto di maiale, un mix di verdure, cocco grattugiato, peperoncini e salsicce di maiale. Questo luogo particolare attira maggiormente l’attenzione anche grazie alla sua comoda posizione centrale, proprio di fronte al palazzo reale. Questo rende il Warung una comoda sosta per il pranzo mentre siete nell’hub di Ubud, specialmente se siete pronti a provare qualcosa di locale.

La spiaggia di Jimbaran è la più bella e celebre di Bali, insieme a quella di Nusa Dua. Ma a differenza di quest’ultima, frequentata solo da turisti, a Jimbaran troverete anche tantissima gente del luogo. La spiaggia di Jimbaran è famosa anche per i suoi ristoranti di pesce fresco che ogni sera collocano i propri tavoli sulla sabbia. L’ora migliore per andare a cena è il tramonto.

Info: Go 4 All