Uno straordinario doppio viaggio nel Nord Europa per il 2023, a bordo con MSC Crociere

Uno straordinario doppio viaggio nel Nord Europa per il 2023, a bordo con MSC Crociere

Scritto da Redazione on . Postato in Destinazioni, Itinerari, Travel Operator

In viaggio per l’estate 2023 nel profondo nord Europa, Ecco tutte le destinazioni con MSC Crociere dalla A di Alesund alla Z di Zeebrugge, tra novità e luoghi legendari. Da non perdere il viaggio da 21 giorni a bordo di MSC Poesia in Groenlandia. La “Terra verde” rappresenterà il culmine di un’esperienza da favola di un viaggio unico in partenza il 10 luglio da Warnemunde, in Germania.

Napoli, Italia.

IL NORD EUROPA IN CROCIERA, DALLA A DI ALESUND, ALLA Z DI ZEEBRUGGE

Dalle isole britanniche alla Scandinavia, passando per i paesi Baltici, uno straordinario doppio viaggio dalla A alla Z nel Nord Europa a bordo delle navi della flotta MSC Crociere, con ben 21 navi operative nelle destinazioni più belle di sempre. Per l’estate 2023 sono davvero tante le novità che interessano il Nord Europa con l’arrivo anche della nuovissima MSC Euribia, alimentata a GNL, che navigherà tra i fiordi norvegesi.

Le vie di Ålesund tra torrette, guglie e stupende decorazioni che la rendono davvero unica

Alesund, Norvegia, un’atmosfera da fiaba. Dopo un devastante incendio, la città è stata ricostruita all’inizio del XX secolo in stile art nouveau. Le vie di Ålesund così sono ricolme di torrette, guglie e stupende decorazioni che la rendono davvero unica; da ammirare ancora meglio da una vista panoramica dopo aver scalato 418 gradini sul monte Aksla, con vista anche sulle isole che circondano la città e sulle Alpi Sunnmøre.

Inserito dall’Unesco tra i siti patrimonio dell’umanità

Bergen, e il quartiere anseatico, dove si trovano le più antiche costruzioni di Bergen, edificate accanto alla banchina di Bryggen, una delle zone più attive e vitali della città. Inserito dall’Unesco tra i siti patrimonio dell’umanità, questo quartiere conserva gli antichi edifici del porto e, tra le strette stradine strette e le scure gallerie all’aperto, uno dei quartieri medievali meglio mantenuti di tutto il paese.

Tappe in quattro capitali tra le più cool d’Europa

Capitali Baltiche ed europee, MSC Preziosa offrirà crociere di sette notti con tappe in quattro capitali tra le più cool d’Europa:, Zeebrugge per Bruges e Bruxelles (Belgio), Rotterdam/Amsterdam (Paesi Bassi), Le Havre per Parigi (Francia) e Southampton per Londra (Regno Unito. Con soggiorni prolungati in porto fino a 12 ore. Tanti gli itinerari anche verso le capitali Baltiche Riga, Tallinn, Helsinki, Stoccolma, Copenaghen.


Una città alla moda dall’atmosfera coinvolgente

Danimarca e Copenhaghen, uno dei porti di partenza per le crociere del nord. Una città alla moda dall’atmosfera coinvolgente. Divisa da laghi e circondata dal mare, un’atmosfera vibrante la percorre. È una città accogliente, con il centro ormai quasi del tutto zona pedonale e ciclabile, che vive attorno alla cultura dei caffè e dei musei all’avanguardia. Il cuore storico della città è Slotsholmen, originariamente sito di un castello risalente al XII secolo e ora diventati l’imponente complesso di Christiansborg.

Una particolarità lo scafo disegnato da un artista vincitore di un contest, premiato come il migliore ad intepretare l’amore per il mare

Euribia, personaggio della mitologia greca  dà il nome alla nuova nave MSC che entrerà in flotta nel 2023 e navigherà tra i fiordi norvegesi stravolgendo tutti i record in termini di servizi e sostenibilità. Una particolarità curiosa sarà lo scafo disegnato da un artista vincitore di un contest, premiato come il migliore ad intepretare l’amore per il mare. Insieme a lei saranno MSC Fantasia, MSC Poesia, MSC Preziosa e MSC Virtuosa le altre supernavi posizionate dalla compagnia alla conquista dei mari nel Nord.

Attraversare un fiordo da record

Flaam, Norvegia – Per arrivare a Flåm, la nave entrerà nel Sognefjord, il più lungo fra le centinaia di fiordi norvegesi. Esteso 204 chilometri e profondo 1308 metri è un fiordo da record in cui la nave devierà verso sud, per raggiungere l’estremità meridionale dell’Aurlandsfjord. A questo punto apparirà Flåm, tra montagne di fitte foreste che si inerpicano verso il cielo. In questo scenario ardito e remoto stupisce vedere come anche un mezzo di locomozione così moderno come il treno si integri in modo spettacolare nella natura della Norvegia.

 Una volta giunti in Groenlandia è prevista una tappa a Nuuk, la capitale più a nord del mondo

Groenlandia – Terra del sole di mezzanotte, fiordi e ghiaccioli. Una terra formidabile con quasi il 95% del paese coperto dalle calotte glaciali. L’’isola più grande del mondo si trova tra l’Artico e l’Atlantico. Il viaggio di andata per raggiungere la Groenlandia parte da Warnemunde e include giorni di viste panoramiche del mare, porti di scalo sia in Groenlandia che in Islanda, nonché visite nel Regno Unito e in Danimarca. Soste a Nuuk, Illulissat e Qaqortoq, con attraversamento del bellissimo Prince Christian Sound. Una volta giunti in Groenlandia è prevista una tappa a Nuuk, la capitale più a nord del mondo, raggiungibile solo via mare o in aereo, che si trova nel fiordo di Godthabsfjorden sulla costa occidentale dell’isola, a circa 240 km a sud del Circolo polare artico e a 10 km dalle coste del Mare del Labrador, e il tour prevede soste anche nel villaggio di Ilulissat, capoluogo del comune di Avannaata, il cui nome significa: gli iceberg. La crociera toccherà anche la città di Qaqortoq, la più grande del sud della Groenlandia , il cui nome significa la bianca, anche se d’estate qui sbocciano innumerevoli fiori selvatici di ogni colore, che vanta l’unica fontana della Groenlandia, alla cui base vengono scritti i nomi dei cittadini vivi e morti in lettere d’ottone.

La consapevolezza di essere in un luogo speciale 

Honningsvag (Capo Nord), Norvegia. E’ tanta l’emozione di arrivare con una crociera a Capo Nord, Nordkapp in norvegese, il più estremo lembo di terra a settentrione del continente europeo, colpisce anche il viaggiatore più distratto. Quando si attracca a Honningsvåg, colpisce subito il cielo decorato da nubi perennemente cangianti e illuminate dalla luce solare ventiquattro ore al giorno da metà maggio a luglio regala spettacoli incredibili. Si ha la consapevolezza di essere in un luogo speciale, sull’ultima terra emersa continentale prima della fine del mondo.

Attraverso le più estese e incontaminate aree naturali in Europa 

Invergordon (Regno Unito) – La regione nord-occidentale delle highland della Scozia, che copre i due terzi del nord del paese e offre molti dei paesaggi più spettacolari dell’isola. Si può essere sorpresi di quanto gran parte di essa sia ancora isolata: le vaste torbiere nel nord, per esempio, sono tra le più estese e incontaminate aree naturali in Europa, mentre una manciata di isolati villaggi sulla costa occidentale può essere raggiungibile solo in barca. 

Viaggio alle isole Svalbard la più remota provincia del Nord Europa

Longyearbyen e le Isole Svalbard, Norvegia – Le isole Svalbard rappresentano la più remota provincia del Nord Europa. Il centro amministrativo più a nord del mondo. Piccolo ma vitale, nella galleria cittadinada scoprire vi sono le interessanti collezioni di vecchie mappe e di libri sulle Svalbard, una mostra di diapositive del fotografo e compositore Thomas Widerberg e una rassegna delle opere pittoriche di Kåre Tveter. Longyearbyen nacque per esigenze estrattive data l’abbondante presenza di carbone, scorgerete così spesso miniere abbandonate. 

Minicrociere, anche da 1 notte – Non c’è una dirata standard negli itinerari del Nord Europa. Addirittura nella programmazione sono state inseriti itinerari da 2 e 1 Notte! come la crociera che da Southampton (Inghilterra) arriva a Le Havre (Francia)

Ammirare i meravigliosi ghiacciai e l’Hornindalsvatnet, il lago più profondo d’Europa

Nordfjordeid, Norvegia – Lo spettacolo offerto da questo fiordo lascia senza fiato: le vette che spiccano sembrano tuffarsi dove l’oceano Atlantico diventa sempre più freddo. Spostandosi nella parte più interna è possibile ammirare i meravigliosi ghiacciai e l’Hornindalsvatnet, il lago più profondo d’Europa (514 metri). Largo, nel punto di massima ampiezza, 4 chilometri, è lungo 22 e dista da Oslo, la capitale, circa 400 chilometri. 

Olden, Norvegia – è il ghiacciaio Briksdal, emanazione del Jostedalbreen, il più grande della Norvegia, protetto dall’omonimo parco nazionale. Il panorama è straordinario e durante i mesi di tarda primavera sono infinite le cascate che si formano per lo scioglimento dei ghiacci e i fiori che colorano la terra vicino ai suoi bordi.

Porti,oltre 70 destinazioni sono inserite nella programmazione 2023 di MSC Crociere

Dalle più note a posti incantevoli e sconosciuti ai più, come Qaqortoq, Groenlandia; Akureyri, Islanda; Ringaskiddy, Irlanda. La magica Visby, in Svezia…o ancora la possibilità di godere della bellezza dei fiordi durante la navigazione e ammirare splendidi paesaggi incotaminati.

Qaqortoq è la più grande città a sud della Groenlandia e il suo nome significa “la bianca”, anche se nel periodo estivo questo incantevole paesaggio si riempie di fiori selvatici colorati. Un luogo che offre panorami mozzafiato delle montagne circostanti, del mare, profondo e blu, degli iceberg nella baia e del bellissimo lago Tasersuag. 

Fondata nel 1775, Qaqortoq è conosciuta per la produzione di mantelli in pelle di foca, per essere il punto di partenza di molte escursioni e anche per avere un clima relativamente mite per la sua posizione.

Reykjavík, Islanda

Sii specchia nella sua baia, il suo fronte mare è ricco di banchine ricolme di negozi, locali in cui si suona musica dal vivo e caffetterie. In viale Frakkastigur fino a Lækjartorg, è possibile ammirare la Sólfar, anche detta Sun Voyager, una grande scultura moderna, in acciaio, di Jón Gunnar Árnason, che rappresenta una nave vichinga, con la prua rivolata verso nord. Poi anche resti di alcune primitive abitazioni islandesi, la chiesa di Hallgrímur,, forse il maggior monumento architettonico di Reykjavík. 

Southampton Regno Unito

Nonostante il bombardamento da parte della Luftwaffe e alcune disastrose espansioni urbane nel dopoguerra, la città millenaria di Southampton ha conservato parte del suo fascino medievale in alcuni luoghi e si è reinventata come un centro commerciale del XXI secolo in altri, con il West Quay, gigante di vetro e acciaio, a fare da simbolo. 

Trondheim, Norvegia

Fondata nel 997 da Olaf I di Norvegia, il re vichingo fautore della conversione della Norvegia al Cristianesimo,  Trondheim fu la capitale del Paese per oltre duecento anni e prende il nome dal fiordo su cui è stata eretta. Grazie a una escursione si potrà visitare ciò che rimane del suo centro medievale e ammirare la sua vivace vita universitaria. L’imponente Nidarosdomen (cattedrale di Nidaros) risalente al XII secolo fu meta di pellegrinaggi durante tutto il Medioevo.

United Kingdom

Tante le opportunità per visitare il regno del nuovo Re Carlo. Oltre Southampton, porta di ingresso per la capitale Londra, la magia britannica è afferrabile nelle soste verso le mitiche città di Glasgow (Greenock); Edimburgo (South Queensferry); Belfast; e nelle bellisisme isole: St Peter Port (Guernsey); Isle of Portland; Kirkwall (Isole Orcadi); Lerwick (Isole Shetland).

Ventuno notti – L’itnerario da record proposto da MSC Poesia con destinazione la Groenlandia

Zeebrugge, Bruges

L’affascinante cittadina medievale, negli ultimi anni, grazie o forse a causa della sua reputazione di città medievale perfettamente conservata, Bruges è diventata la meta più gettonata del Belgio e una località turistica sempre affollata: i musei di Bruges conservano alcuni fra i maggiori capolavori di arte fiamminga, e le sue stradine, che si snodano attorno a un intrico di canali e sono circondate dagli imponenti edifici medievali, valgono un giro indipendentemente dalle mode del turismo.