Un Viaggio sorprendente da nord a sud del Brasile, attraverso i suoi sette piatti tipici

Un Viaggio sorprendente da nord a sud del Brasile, attraverso i suoi sette piatti tipici

Scritto da Redazione on . Postato in Destinazioni, Food&Drink, Itinerari

Il Brasile non è solo natura incontaminata e paesaggi mozzafiato, bensì cela all’interno della propria cultura anche un melting pot di tradizioni legate alla gastronomia. Diversi sono i piatti tipici che attraversano il paese carioca da nord a sud e portano con sé tracce di vari popoli come gli italiani, gli africani e i portoghesi. Riso, fagioli e manzo sono gli ingredienti più utilizzati in cucina per celebrare il territorio e realizzare piatti semplici ma altrettanto gustosi.

Brasile.

Viaggio culinario da nord a sud


Che il Brasile fosse un luogo ricco di bellezze naturali, di storia, di una popolazione calorosa, è oramai riconosciuto di tutti, ma che fosse anche una meta culinaria attraverso la sua variegata gastronomia, probabilmente no. Infatti il grande Paese sud Americano è portavoce di una cultura che si intreccia indissolubilmente anche con altri popoli come gli indigeni, gli italiani, gli africani e i portoghesi e proprio attraverso questo vasto melting pot culturale, il Brasile si riconosce per le sue tradizioni e mode, ma è proprio nella gastronomia che prende vita questa mescolanza. Attraverso un viaggio culinario da nord a sud del territorio, è possibile conoscere ancor di più il paese carioca in sette piatti così diversi tra loro ma che abbracciano e testimoniano la storia e la cultura di un popolo armonioso e caloroso come quello brasiliano.

La diversità climatica ha un impatto diretto sulle pietanze

Infatti, la gastronomia del paese è molto variegata e i piatti differiscono da regione a regione. Presentano una ricchezza in termini di condimenti, carni, verdure e pesce, formando così le varie cucine regionali. La più conosciuta e apprezzata è quella della regione settentrionale, che è segnata da una forte influenza indigena.  La diversità climatica ha un impatto diretto sulle pietanze prediligendo l’utilizzo di ingredienti provenienti dall’ entroterra fino alla costa. Tuttavia, nelle regioni meridionali, c’è una forte influenza degli immigrati europei e di conseguenza i piatti sono tipicamente adattamenti di ricette del vecchio continente utilizzando ingredienti locali.
A seguire i sette piatti iconici brasiliani da nord a sud del paese.

Tacacá

Il Tacacá è un piatto tipico della regione amazzonica e ha origini autoctone. Si prepara con un brodo giallastro, chiamato tucupi, che viene messo sopra un amido di manioca, servito anche con jambu (un’erba amazzonica che provoca intorpidimento alla bocca) e gamberi secchi. Viene servito molto caldo e condito con un abbondante giro di pepe. Il tucupi e la gomma sono il risultato della pasta di manioca grattugiata che, dopo essere stata pressata per fare la farina, dà come risultato un liquido lattiginoso-giallastro. Dopo essere stato lasciato riposare, la gomma si deposita sul fondo del contenitore e il tucupi in cima.

Torta di manioca

La torta di manioca è un’altra prelibatezza della cucina brasiliana. La ricetta ha origini indigene ed è legata alla coltivazione della manioca nel bacino tropicale del Rio delle Amazzoni. La manioca era coltivata da molte tribù in Brasile e così divenne la base della dieta brasiliana. Con il tempo, diversi sottoprodotti della manioca cominciarono ad essere consumati, come la farina di manioca e la torta di manioca, che è una delle più consumate nel nord-est e nel nord del Brasile.

Carne de Sol (Manzo essiccato al sole)

Il manzo essiccato al sole è un piatto molto comune nel nord-est del Brasile e piuttosto popolare tra la gente del posto. In passato, la carne veniva esposta al sole per essere conservata meglio, da cui il nome curioso. Il condimento è a base di aglio, cipolla, coriandolo, erba cipollina e burro, e può accompagnare altri piatti, come barbecue, riso bianco e pesce.

Baião de Dois

Il Baião de Dois è un altro piatto tipico della regione del Nordest e consiste in una preparazione di riso e fagioli. Ogni stato del Nordest ha la propria versione della ricetta, invitando i visitatori a scoprire le diverse opzioni. Per prepararlo, bisogna cuocere il riso crudo nei fagioli con brodo già cotto e altri condimenti come cipolla, pomodoro, pepe e spezie come coriandolo ed erba cipollina. A seconda del luogo, si possono aggiungere formaggio cagliato e carne secca.

Acarajé

Questa ricetta si trova comunemente a Bahia ed è diventata addirittura un simbolo della destinazione. L’Acarajé è un fagottino fatto con piselli, con pepe, ripieno di vatapá e gamberetti e l’impasto viene prima fritto in olio di palma. L’Acarajé è uno dei piatti popolari più tradizionali del Brasile e porta con sé anche una storia culturale, poiché è preparato dalle Baianas, conosciute soprattutto per il loro abbigliamento iconico: copricapi, lunghi abiti bianchi, ornamenti e collane e per tale motivo sono figure appartenenti al Patrimonio Nazionale e iscritte nel Libro della Conoscenza nel 2005 dall’Istituto del Patrimonio Storico e Artistico Nazionale (IPHAN).

Pão de Queijo (pane al formaggio)

Il pane al formaggio è una scelta eccellente da servire con un’ottima tazza di caffè bollente. Si tratta di un panino fatto con farina e formaggio. È uno dei cibi più famosi del Brasile, originario dello stato di Minas Gerais. Ci sono diversi modi per fare un buon pane al formaggio. Alcune ricette richiedono il latte e altre l’acqua. Alcuni preferiscono lo strutto, altri il burro o l’olio. C’è chi usa la farina dolce, che rende il prodotto più denso, uniforme e croccante all’esterno, e chi preferisce quella acida, che ha una maggiore capacità di espansione e lascia il pane più leggero, aerato e, a freddo, più secco. Alcuni utilizzano una combinazione delle due farine così da avere un equilibrio tra le due varianti. Il formaggio invece deve essere più salato e saporito, come il semicotto, il gruyère o il parmigiano.

Feijoada

Questo è il piatto più comune e conosciuto in Brasile, specialmente a Rio de Janeiro. Il piatto è composto da fagioli neri, carne di maiale e di manzo, oltre a una varietà di salsicce e pancetta. Ispirato agli stufati europei, come l’italiana “Casoeula”, è stato adattato per utilizzare ingredienti locali. È tradizionalmente servito con contorni, come riso, farofa, cavolo, arancia e pancetta fritta.

Un viaggio davvero sorprendente quello tra la cucina brasiliana, con piatti dai gusti decisi ma al tempo testo caldi e avvolgenti proprio come la popolazione carioca.