Porte aperte al Teatro Franco Parenti...con una Giraffa sul tetto

Porte aperte al Teatro Franco Parenti, con una Giraffa sul tetto dal forte sapore simbolico

Scritto da Redazione on . Postato in cinema

Il Teatro Franco Parenti riapre a partire da lunedì 26 aprile 2021. Dalle ore 18.00 fino alle ore 20 le porte saranno aperte a tutti.

Milano, Italia.

Andrée Ruth Shammah: e sarebbe bello che arrivino con i loro bambini

nella speranza di incontrare tra chi interverrà persone che non sono mai venute al Parenti o (magari!) chi non è mai entrato in un teatro...e sarebbe bello che arrivino con i loro bambini. E noi li accoglieremo e racconteremo la nostra storia. Alcuni giorni ci sarò io che racconterò la mia…” dichiara la direttrice e anima del Parenti Andrée Ruth Shammah

Si tratta di un’apertura simbolica

Lo scopo è quello di creare un momento di incontro per dirsi che presto, finalmente, il teatro ripartirà a pieno ritmo con tutte le sue inizative a cui si aggiungeranno importanti novità. 

L’opera rappresenterà una giraffa, la “Giraffa Raffaella”

Contemporaneamente negli spazi esterni e più precisamente sul tetto, al di sopra dell’insegna TEATRO che si specchia nelle acque dei Bagni Misteriosi, l’artista fiorentino Sedicente Moradi, comincerà la realizzazione di una delle sue celebri sculture in legno: l’opera rappresenterà una giraffa, la “Giraffa Raffaella”. Anche questa iniziativa contiene un forte carattere simbolico, perchè una giraffa, come il teatro, “può essere curiosa di vedere più in alto del suo sguardo“. 

Le installazioni ambientali a zero impatto

L’opera verrà terminata giovedì 29 aprile e realizzata secondo il tipico processo creativo di questo pittore e scultore fiorentino, che assemblando legno recuperato, potature, radici ed altri materiali organici che cerca e raccoglie in loco, crea installazioni ambientali a zero impatto immediatamente riconoscibili all’occhio: figure umane e animali, soggetti pensati per dialogare con lo spazio in cui vengono inseriti.