Perugia Flower Show: andare per giardini

Perugia Flower Show: andare per giardini

Scritto da Redazione on . Postato in Appuntamenti

Presentata la X edizione autunnale di Perugia Flower Show che dal 17 al 18 settembre tornerà al Barton Park.

Perugia, Italia.

Protagonista il bellissimo Barton Park

Presentato lo scorso 13 settembre alla Sala Rossa del Comune di Perugia l’appuntamento florovivaistico d’eccellenza in Umbria, Perugia Flower Show, che, dal 17 al 18 settembre, farà tappa per la prima volta con l’edizione autunnale nel bellissimo Barton Park. Una due giorni che permetterà ai visitatori più esperti e ai nuovi appassionati di scoprire in anteprima nazionale le novità del settore e di incontrare i migliori collezionisti e produttori di rarità botaniche per un giardino, o balcone, fiorito tutto l’anno. L’edizione sarà interamente dedicata alle varietà più affascinanti che raggiungono il loro massimo splendore nel periodo autunnale e invernale.

Lucia Boccolini: La rivoluzione è questa, vieni a visitare la nostra manifestazione ed entri in contatto con i migliori vivaisti


Ad aprire la conferenza stampa è Lucia Boccolini, amministratore di Magenta Events e ideatrice del Circuito Flower Show, che con un cenno di orgoglio, svela che: “Questa è la ventiquattresima edizione, tra primaverile e invernale, del Flower Show a Perugia. In questi anni, grazie alle nostre tante attività gratuite durante il Flower Show, abbiamo avvicinato alla natura e formato più di novemila persone. La rivoluzione è questa, vieni a visitare la nostra manifestazione ed entri in contatto con i migliori vivaisti, produttori e artigiani italiani e sono loro stessi a formarti gratuitamente. Tutto questo è invidiato dalle altre manifestazioni del settore.” Un punto poi sugli espositori presenti: “Ci saranno molte novità dal punto di vista degli espositori, saranno 66 da tutta Italia con tante collezioni in anteprima solo per noi: come per il vivaio Tintori, il migliore per quanto riguarda gli agrumi, che presenterà la collezione medicea. Tanti, anche, i nuovi ibridi di rosa che saranno presenti in manifestazione, e un vivaio umbro pronto ad un allestimento magistrale che mostrerà quattro diversi giardini temporanei.” Un ringraziamento, poi, al Gruppo Hera, che da undici anni segue il format e, grazie al Dipartimento Ambiente della società, durante l’evento distribuirà un compost di terriccio recuperato dai rifiuti organici. Ma non solo, presso il loro spazio, sabato 17 settembre alle 16:30, sarà presente il divulgatore e scrittore Gianumberto Accinelli che parlerà della sinergia e la comunicazione tra le piante. Nella due giorni di evento si parlerà anche di bon ton in giardino grazie alla presenza di “Blanc Mariclò Perugia”, partner dell’evento, e ci saranno tanti corsi per bambini, organizzati dall’Associazione “C’è una casa sulla Luna”.

Per l’Assessore comunale Clara Pastorelli, Perugia Flower Show “rappresenta motivo di orgoglio per il Comune di Perugia e aiuta a far conoscere la città in giro per l’Italia. Ma non solo, dopo 14 anni dalla prima edizione, ogni anno il format riesce a rinnovarsi e a non stancare mai.”Un applauso finale all’organizzazione per questa nuova sinergia con il Barton Park.

Tanti i corsi gratuiti organizzati in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Agrarie, a parlare è la Prof.ssa Reale: “continua ad esserci una totale sinergia con l’organizzazione dell’evento, è un format che avvicina molto le persone alla natura ed è un modo per il Dipartimento di far conoscere le proprie attività al di fuori dell’aspetto puramente didattico. Vediamo che c’è una maggiore attenzione nei confronti della natura e, durante la manifestazione, si potrà partecipare attivamente ad alcuni corsi dedicati a tutti i visitatori come “Sos Piante” dove esperti del settore visiteranno le foglie malate che i visitatori porteranno per una diagnosi completa.”

Perugia Flower Show sarà aperto al pubblico sabato 17 e domenica 18 settembre dalle ore 9:00 alle 20:00 con orario continuato al Barton Park.