NONO GIORNO: DA DUNEDIN A TE ANAU

Scritto da Pamela Cazzaniga on . Postato in On the road, viaggi senza barriere

Mataura-River-nuova-zelanda-700
Lasciata la città di Dunedin mi sono diretta in pullman verso l’interno con i suoi lussureggianti pascoli dove attraversa il pescoso Mataura River. Le distese di prati verdi zeppi di pecore sono interminabili.
I paesaggi sono molto rilassanti.
Proseguendo verso ovest incontro le prealpi del Takitumu Range che, secondo la leggenda Maori, è lo scafo di una delle sette grandi canoe che hanno trasportato il popolo Maori da Hawaiki.

Mataura-River-nuova-zelanda-704

Sulla strada per Te Anau trovo la neve. In Italia è già scoppiato il caldo quindi per voi sarà strano, ma la sensazione che provo in questo momento è meravigliosa. Sembra l’ infinito…

Mataura-River-nuova-zelanda-701

Il lago di Te Anau è il più grande dell’ isola del sud ed è costeggiato dalle Murchison Rangers.
Domani mi imbarcherò  per la crociera di Milford Sound.

Mataura-River-nuova-zelanda-703

 

Pamela Cazzaniga

Pamela Cazzaniga

Solare, vivace ed esuberante ama da sempre le lingue e i viaggi. Vive in provincia di Lecco, vicina alla soglia dei 40 anni è da 18 su una sedia a rotelle a causa di un brutto incidente stradale. Dopo aver superato il trauma ha ripreso a girare il mondo e, sull’onda di questa grande passione, nel 2014, ha aperto un blog “ilmondodipamela.it” per stimolare i disabili a viaggiare. Felice di collaborare con Agendaviaggi che le permette di realizzarsi come donna, viaggiatrice ma soprattutto come disabile. Il suo motto è “crederci sempre arrendersi mai!”