"Montagne Russe", piacevole e coinvolgente il debutto di Martina Colombari

“Montagne Russe”, piacevole e coinvolgente il debutto di Martina Colombari

Scritto da Redazione on . Postato in cinema

Con “Montagne Russe”, va in scena una commedia divertentissima con momenti di intensa commozione, profondo il tema dei legami familiari e il valore della vita. 

Milano, Italia.

Commedia esilarante, dal finale a sorpresa


In scena al Teatro Manzoni di Milano fino al 15 maggio 2022 “Montagne russe” una commedia esilarante, dal finale a sorpresa, felicemente interpretata da Corrado Tedeschi, elegante e ironico e da Martina Colombari, al suo esordio a teatro, perfetta e divertente.
Il testo è uno dei più riusciti di Eric Assous, drammaturgo-regista-sceneggiatore francese, nato a Tunisi, vincitore di due prix Moliere, portato in scena nel 2004 da Alain Delon e Astrid Veillon.

Commozione e riflessioni su vita passata e presente

La storia appare fin da subito una storia “conosciuta”, di un uomo di mezza età che in assenza di moglie e figlio, in vacanza a sciare, abborda in un bar una donna molto giovane e molto bella, invitandola a casa sua. Per tutto il primo atto e parte del secondo ci si diverte veramente in un continuo sali e scendi di emozioni, la giovane donna passa da un personaggio ad un altro in modo magistrale lasciando al pubblico il dubbio sulla sua vera identità. Stessi abiti e stesso salotto di casa ma con sfaccettature così diverse da creare una vera suspense!


E poi il finale a sorpresa e quindi non svelabile, che rende di quella che dall’inizio sembra una commedia, qualche cosa di diverso, regalando al pubblico un mix di commozione e riflessioni su vita passata e presente.
Raffaella Miceli

INFO

Teatro Manzoni

Dal 03 Maggio 2022 AL 15 Maggio 2022
MONTAGNE RUSSE
Corrado Tedeschi, Martina Colombari
Di Eric Assous
Traduzione Giulia Serafini
Regia Marco Rampoldi