MILANO ACCLAMA IL RITORNO DI VINCENZO SALEMME

Scritto da Carlo Ingegno on . Postato in Appuntamenti, cinema

Con “Una festa esagerata!”, Vincenzo Salemme racconta in chiave realistica e divertente il lato oscuro e grottesco dell’animo umano.

 

Milano, Italia.
Approda al Teatro Manzoni di Milano, dal 12 dicembre 2017 al 1 gennaio 2018, “Una festa esagerata”, il nuovo spettacolo scritto diretto ed interpretato da Vincenzo Salemme, già acclamato in numerosi teatri italiani.
L’autore focalizza il tema sulla “piccola borghesia”, soffermandosi sulle persone comuni e le loro contraddizioni sociali, una commedia divertente e allo stesso tempo oscura, una reale rappresentanza dell’animo umano tra ipocrisia e sopravvivenza.
Vincenzo Salemme percepisce la “piccola borghesia” come un “grande condominio”, un contesto che vive ambigui rapporti umani, ai saluti, sorrisi, favori, scambi di cortesia si contrappongono, chiacchierii, pettegolezzi e sospetti, dove tutti contro tutti sono pronti a tradirsi e condannarsi a vicenda, chiunque in grado di trovare un motivo per odiare l’altro.

L’autore con questa interpretazione vuole anche denunciare l’odio che nasconde la nostra “educazione”. La “codardia imposta dalla paura”. Sperando che la comicità di questa commedia oltre divertire, spinga al dialogo e il rispetto tra noi tutti. Ma soprattutto il protagonista vuole lanciare un monito in un momento storico della nostra epoca fatto di conflitti e guerre di religione.

Sul palcoscenico con Vincenzo SalemmeNicola Acunzo, Vincenzo Borrino, Antonella Cioli, Sergio D’Auria, Teresa Del Vecchio, Antonio Guerriero, Giovanni Ribò e Mirea Flavia Stellato.
Le scene sono di Alessandro Chiti, i costumi di Francesca Romana Scudiero, le Musiche di Antonio Boccia, il disegno Luci di Francesco Adinolfi.

Il 31 dicembre lo spettacolo andrà in scena alle 18.00 e alle 21.30. Al termine di quest’ultimo si potrà attendere per festeggiare l’inizio del nuovo anno insieme a Vincenzo Salemme e alla sua compagnia. 

Che inizi pure la “Festa esagerata”!

 

TEATRO MANZONI
Via Manzoni, 42  20121 Milano
Per prevendita telefonica: numero verde 800 914 350
(Attivo da rete fissa, in orari di cassa)
Tel. 02 7636901  Fax 02 76005471 
Email: cassa@teatromanzoni.it 

 

Carlo Ingegno

Carlo Ingegno

Il primo grande viaggio? Quasi 15 ore di aereo per attraversare il mondo, ed arrivare in fondo al Sud America, tappa la bella Buenos Aires, dove ci rimane per ben dodici anni. Qui la prima esperienza lavorativa, nell'editoriale Rizzoli, che aveva acquistato nella città tanto amata da Jorge Luis Borges una nota casa editrice. Negli anni ‘80 torna in Italia, a Milano, questa volta per lavoro in Rcs, dove si occupa di immagine e grafica. Inoltre viaggia, fotografa e scrive storie dal mondo con approccio esplorativo sempre attento ai dettagli. Oggi dirige Agenda Viaggi con un gruppo di persone molto speciali. Vive a Monza ma spesso si sposta a Verzimo, un paesino del XI sec. in provincia di Vercelli, in una casa piccola, soleggiata, per metà ristrutturata, un giardino incolto e mobili tutti diversi per epoche e stili, come la vecchia tavola da surf testimone di lunghe cavalcate sulle onde in California o come l'eccentrico menù del caffè Granola a Copenaghen, la foto scattata alla cisterna di vetro colorata da Dumbo, Brooklyn, dell'artista Tom Fruin, e le belle stampe che immortalano la piacevole solitudine sulla spiaggia di Margate nella contea del Kent in Inghilterra.