Mademoiselle Gray, il “bien vivre“ a due passi dal mare

Mademoiselle Gray, il “bien vivre“ a due passi dal mare

Scritto da Carlo Ingegno on . Postato in Alberghi e Spa, CostaAzzurra, Food&Drink, Weekend

A pochi passi della Croisette, l’Hotel Barrière Le Gray d’Albion propone un rifugio tranquillo di fronte al mare. “Bella di giorno come di notte”, è la nuova spiaggia del Gray d’Albion, tra eleganza mediterranea e atmosfera bohémien, che incontra un design minimalista, ideale combinazione di stile tra fiori, legno, rafia e piume al vento. Non mancano i piaceri gastronomici, dove i piatti sono curati con attenzione nei dettagli, che vi accompagneranno tra eleganti suggestioni a un soffio dal mare.

Cannes, Francia.
Elitaria e chic, sembra non sentire gli anni che passano la bella Cannes, amata da artisti e scrittori, luogo predestinato di regine e ricchi rampolli, l’eterna musa della Costa Azzurra è ancora protagonista assoluta del “buen vivre”. Preferita dalle celebrity per vacanze all’insegna dell’esclusività, rigorosamente vista mare, proprio come la nuova spiaggia dell’Hotel Barrière Le Gray d’Albion, la struttura del Gruppo che ha riaperto lo scorso luglio.

Rinnovata con gusto, “Bella di giorno come di notte”, la nuova spiaggia del Gray d’Albion è l’incontro tra intimità e autenticità. Qui vi accoglierà il profumo del mare in un’atmosfera naturale, dove regna il legno in contrasto tra candidi ombrelloni dal colore bianco intenso come le nuvole che fanno capolino all’imbrunire. Mentre piume, fiori e rafia, coniugano in perfetta armonia l’eleganza mediterranea e lo stile bohémien che trasmette la sua essenza di libertà.

Gustare un piatto al Mademoiselle Gray? Vale assolutamente la pena, a pranzo come a cena, grazie anche al suo barbecue, il ristorante diventa un eccellente appuntamento gastronomico, con piatti che si ispirano al Mediterraneo fino ai profumi del Libano. Aragosta intera alla griglia con zafferano, Costolette di agnello alle spezie, Insalata di pomodori all’anice con formaggio di capra d’Escragnoles, o Insalata di verdure grigliate con coriandolo e anice coniugano alla perfezione i sapori delicati del Libano rivisitati dagli Chef.
Al bar? Per gli amanti della mixologia, creatività all’insegna dei cocktail originali dai mille colori e altrettanti sapori. Cocktail innovativi e di tendenza. Provare per credere!
Un luogo suggestivo quindi, senza troppi fronzoli che ti dà la possibilità di mangiare a un soffio dal mare, come davanti ad un tramonto, che fu elemento di ammirazione della benpensante avanguardia culturale del passato.

E proprio qui, dove l’eleganza incontra il design minimalista che troverete una combinazione di stile, tra intimità e autenticità, dove il protagonista “la mer” vi conduce in un’esperienza unica tra natura, relax e gourmet. Mentre per i più audaci si può ballare a piedi nudi sulla sabbia, durante le cene al Mademoiselle Gray sulle note musicali dei più noti Dj della Provenza, lontani probabilmente dai mitici: Charles Trenet, Laurent Voulzy, Léo Ferré, Les Chats Sauvages, per poi giungere ai noti anche per noi italiani, come Brigitte Bardot e Alain Delon, che tante note musicali hanno dedicato alla mitica Costa Azzurra.

Info:
Hotel Barrière Le Gray d’Albion
38 Rue des Serbes, 06400 Cannes, Francia
Tel.: +33 4 92 99 79 79

Come arrivarci Thello.com

Carlo Ingegno

Carlo Ingegno

Nato a Napoli, trasferitosi per amore a Buenos Aires dove la bella Patricia gli regala ben 4 figli. Negli anni ‘80 torna in Italia, a Milano, questa volta per lavoro in Rcs dove si occupa di immagine e grafica. Inoltre viaggia, fotografa e scrive storie dal mondo con approccio esplorativo sempre attento ai dettagli. Oggi dirige Agenda Viaggi con un gruppo di persone molto speciali. Vive da qualche anno con sua moglie Raffaella e la gatta Misha a Verzimo, un paesino del XI sec. in provincia di Vercelli, in una casa piccola, soleggiata, per metà ristrutturata, un giardino incolto e mobili tutti diversi per epoche e stili, come la vecchia tavola da surf testimone di lunghe cavalcate sulle onde in California o come l’eccentrico menù del caffè Granola a Copenaghen, la foto scattata alla cisterna di vetro colorata a Dumbo, Brooklyn, dell’artista Tom Fruin, e le belle stampe che immortalano la piacevole solitudine sulla spiaggia di Margate nella contea del Kent in Inghilterra.