LUOGHI ANTICHI, LUOGHI DA FIABA. IL PIEMONTE È LA DESTINAZIONE IDEALE PER UN VIAGGIO SLOW TUTTO DA GODERSI A BORDO DI UN TRENO TURISTICO, PER ASSAPORARNE LA STORIA, L’ARTE E LA CULTURA.

Il Piemonte da scoprire in treno

Scritto da Stefania Mezzetti on . Postato in Appuntamenti, Famiglia, Weekend

LUOGHI ANTICHI, LUOGHI DA FIABA. IL PIEMONTE È LA DESTINAZIONE IDEALE PER UN VIAGGIO SLOW TUTTO DA GODERSI A BORDO DI UN TRENO TURISTICO, PER ASSAPORARNE LA STORIA, L’ARTE E LA CULTURA.

LUOGHI ANTICHI, LUOGHI DA FIABA. IL PIEMONTE È LA DESTINAZIONE IDEALE PER UN VIAGGIO SLOW TUTTO DA GODERSI A BORDO DI UN TRENO TURISTICO, PER ASSAPORARNE LA STORIA, L’ARTE E LA CULTURA. FONDAZIONE FS, GRAZIE AL FINANZIAMENTO RICEVUTO DALLA REGIONE PIEMONTE HA DATO VITA A UNA SERIE DI APPUNTAMENTI FERROVIARI A BORDO DI TRENI STORICI, SULLE PIÙ BELLE E PANORAMICHE VIE FERRATE Fra queste la Ferrovia della Val Tanaro percorsa da un treno storico da Torino a Ceva: un viaggio d’altri tempi lungo un percorso che s’intreccia costantemente col fiume Tanaro.

Torino, Italia.
Primo appuntamento della stagione turistica sarà per il 19 maggio, organizzato dal progetto D’Acqua e di Ferro con “La Prima”, performing art e la presenza del campione granata Rosario Rampanti.

Le carrozze Centoporte torneranno a sferragliare lungo la linea Ceva-Ormea, tra meravigliosi scorci primaverili. E sarà proprio la città di Ceva la protagonista indiscussa dell’intera giornata, con ben due proposte appositamente ideate per i viaggiatori: un caleidoscopico trekking alla scoperta del Forte (risalente alla fine del 1552, abbattuto da Napoleone Bonaparte nel 1801 e oggi imperdibile cicatrice storica che domina l’intero abitato) con visita guidata e pranzo al sacco inclusi, oppure la possibilità di fruire in totale autonomia delle peculiarità del concentrico cittadino, che per l’occasione ospiterà “La Prima”, Mostra dei Funghi e delle Erbe di Primavera con street-food, degustazioni, esposizione di prodotti tipici e tradizionali, spettacoli itineranti e visite ai monumenti. Imperdibile, in tal senso, l’apertura straordinaria del Castello Rosso dei Marchesi Pallavicino, con l’accompagnamento guidato a cura dell’Istituto Italiano dei Castelli l’esposizione del maestro locale Tanchi Michelotti e una coinvolgente performing art tra musica, pittura e scultura lungo la salita al Castello e il cortile interno. Ad allietare l’intero viaggio, inoltre, alcuni campioni granata del passato come Rosario Rampanti e Natalino Fossati. Un viaggio imperdibile tra sport, storia e paesaggio, insomma, per un’esperienza da vivere intensamente adatta a tutta la famiglia.

Già stabilite le date dei prossimi appuntamenti: il Treno Natura il 23 giugno, il Treno del Fungo e dello Sport il 15 settembre, un convoglio dedicato alle scuole l’11 ottobre, il Treno dei Sapori d’Autunno e del Folklore il 13 ottobre e l’imperdibile convoglio di Natale dell’8 dicembre.

Informazioni e prenotazione: www.piemontevic.com
Calendario eventi treni storici del Piemonte: www.fondazionefs.it

Trackback dal tuo sito.

Stefania Mezzetti

Stefania Mezzetti

Una vita in viaggio, un destino che mi vede sempre con le valige pronte. Ho vissuto parecchi anni della mia gioventù all’estero, grazie a mio padre che con il suo lavoro mi ha fatto girare il mondo. La mia esperienza di viaggiatrice si è consolidata negli anni con reportage e servizi da tutto il mondo, spesso a bordo di un treno che mi accompagnava alla scoperta di paesaggi e località incredibilmente affascinanti. La mia specializzazione nella stampa turistica è attestata dal GIST (gruppo italiano stampa turistica) e dai tanti articoli che scrivo in collaborazione con testate del settore.