GITA A LEOLANDIA. UN MONDO A MISURA DI BAMBINO

Scritto da Redazione on . Postato in Famiglia, KidsTrips

Capriate, Italia.
Anche in autunno si può programmare una vacanza all’aria aperta con la famiglia. Questa volta sono riuscita a organizzare un weekend fuori porta con mio marito con annessa gita a Leolandia per far felici i bambini.

Leolandia la conosciamo bene, e ogni anno ci piace tornare almeno una volta: i bimbi crescono e i loro gusti cambiano. Così ogni volta è come la prima volta. Sia per noi che per loro.

Gita a Leolandia trenino Thomas

PER OGNI BAMBINO IL SUO GIOCO

A Leolandia c’è un gioco per tutte le età. Giostre adrenaliniche, spettacoli per tutte le età e un mondo di animali da scoprire. All’ingresso di ogni attrazione i bambini possono misurarsi l’altezza, che viene associata a un cucciolo, e scoprire se il gioco è adatto per entrare da soli o accompagnati.

Ai pulcini con altezze fino a 90 cm sono dedicati tutti i giochi del Mondo di Peppa Pig, dalla casa gialla a due piani, all’auto di Papà Pig fino al cantiere del Signor Toro. Oppure si può salire in alto per godere sulla ruota panoramica a bordo delle Carovane dei pionieri.

Per i gattini fino a 105 cm c’è Torcibudella, per lanciarsi sui morbidi mentre tutto si muove come dentro una tempesta. Oppure Baby pirati, una canoa che scende in picchiata da una cascata di 5 metri. I piccoli di 3 anni lo adorano! Vale la pena una coda per Mediterranea, una guerra coi cannoni senza esclusione di colpi. Qui ci si bagna veramente e allora con una monetina da due euro si può entrare in una cabina che ti fona dalla testa ai piedi.

I pappagallini fino a 120 cm possono divertirsi con giochi più adrenalinici, come il Galeone dei pirati, solo per chi è pronto ad abbandonare la forza di gravità, Wild avvoltoi, per sentirsi liberi di planare in alto nel cielo, o ancora Scilla e Cariddi, per surfare sopra le alte onde oceaniche. Io sono affezionata a Gold River, è il mio gioco preferito (ma ho quasi quarant’anni, quindi non faccio testo), un sali e scendi continuo dentro tronchi di albero alla ricerca di pepite d’oro nel far west. Ci si bagna un po’ e il k-way è vivamente consigliato.

Infine ci sono i cavallini, i bimbi alti oltre i 120 cm, che possono volare su Electro Spin, un disco volante che li farà urlare in un vortice di divertimento; oppure ancora le Rapide di Leonardo, un viaggio in un torrente a bordo di gommoni roteanti.

Da quest’anno si sente suonare la locomotiva del Trenino Thomas. È utile salirci all’inizio così da capire la geografia del parco, vedere tutti i giochi e darsi delle priorità. Ovviamente è adatto a tutti, neonati compresi.

Minitalia è sempre più bella ed è uno spettacolo ammirarla dalle zattere in legno.

gita-a-leolandia-masha-e-orso

IL MONDO ANIMALE E GLI SPETTACOLI

Maiali, caprette e galline sono nella fattoria all’aperto, ragni, salamandre e serpenti velenosi sono dentro il rettilario e 56 specie marine sono nell’acquario. Scoprire il mondo animale è sempre molto affascinante anche per noi adulti e fare una foto con mio figlio a due centimetri da un boa non ha prezzo.

Nel tendone Fattoria si alza il sipario per gli spettacoli di Masha e Orso, per tutta la giornata uno all’ora. Ma ci sono anche spettacoli con Leo, ambientati nel Far West o sopra galeoni nei palchi sparsi all’interno nel parco.

gita-a-leolandia-ad-halleoween-parata

HALLOWEEN A LEOLANDIA

Weekend di paura fino a novembre. Leolandia si veste per Halloween con zucche giganti, streghette, ragni, fantasmini e vampirelli fino al giorno di chiusura, il 13 novembre. La notte di Halloween Leolandia rimarrà aperta fino alle 22: una tentazione forte l’idea di farmi fotografare sul Gold River vestita da strega.

CONSIGLI PER VIVERE AL MEGLIO LEOLANDIA

Ecco cosa deve sapere chi si avventura per la prima volta a Leolandia:

  1. Passeggini – Il parco dispone di passeggini resistenti che si possono prenotare anche online prima di uscire di casa. Ci sono nursery attrezzate con fasciatoi e scaldapappe per i più piccoli.
  2. K-way – Il k-way è molto consigliato. Nelle attrazioni d’acqua gli schizzi non si possono evitare. All’occorrenza con due euro c’è una cabina con phon per scaldare tutta la famiglia.
  3. Animali felici – Con il pane secco di casa gli animali della fattoria possono fare un bel banchetto e di solito ringraziano con calde leccatine alle mani.
  4. Cani al seguito – Ci sono 14 cucce per cani all’ombra e gratuite vicino alle biglietterie del parco.
  5. Compleanno – È il giorno del tuo compleanno? Entri gratis se vieni con due accompagnatori paganti:-)

 

Scopri come trasformare la gita a Leolandia in un weekend in famiglia, associando la visita al parco con la scoperta dei territori intorno al fiume Adda, dal villaggio operaio di Crespi D’Adda, sito Unesco dal 1995, ai dintorni di Trezzo sull’Adda, per arrivare fino a Bergamo e Milano.

 

Per info vai sul sito di Leolandia

 

Mariana Ingegno Quintana