FOUR SEASONS, NOVITA’ DI PRIMAVERA

Scritto da Effevi on . Postato in Alberghi e Spa, Appuntamenti

Milano, Italia.
Primavera, voglia e tempo di stare all’aria aperta. Meglio se per un aperitivo. Un desiderio che a Milano diventerà realtà tutti i martedì a partire dal 21 aprile con l’iniziativa Aperitivo in Giardino. Fino a fine settembre il giardino del sontuoso, elegante hotel resort nel Quadrilatero della Moda a Milano, il Four Seasons, sarà allestito con una nuova veste e diventerà l’inedita magica location dove trascorrere il pre-serata.

Il mixologist Luca Marcellin e un partner d’eccezione creeranno ogni settimana un appuntamento unico, dove degustare i classici aperitivi o nuove creazioni, in un’atmosfera elegante, ma informale, tra musica e fiori, in allestimenti nuovi e d’eccezione.
Il calendario degli appuntamenti sarà ricco e dedicato, ogni settimana, a un produttore differente, tra cui i primi: Vodka Mamont il 21 aprile, Martin Miller’s Gin il 5 maggio, Millonario Rum Solera 15 Reserva Especial il 19 maggio.

Ma non si tratta dell’unica novità che il Four Seasons ha in serbo per la sua clientela o per chi voglia sperimentare la sua qualità unica. L’arte di organizzare eventi firmati Four Seasons diventa infatti ora sempre possibile, non solo in Hotel. Un team dedicato al servizio catering selezionerà le opzioni migliori, combinando le specialità italiane ai piatti internazionali più ricercati per coffee break, pranzi, cene, aperitivi, cocktail e gala gourmet. E per chi non vuole rinunciare al Four Seasons Milano style, da quest’anno sarà anche possibile scegliere l’off-site catering, il servizio Four Seasons in boutique o nella location prescelta.

Questo bis di novità ha avuto gli onori della ribalta durante l’evento d’inaugurazione, che si è tenuto il 1 aprile su invito, durante il quale gli ospiti hanno potuto ammirare un’anteprima dei possibili allestimenti che il catering Four Seasons Hotel Milano potrà realizzare anche al di fuori dell’Hotel.

Effevi
effevi@agendaviaggi.com

Foto di Paul Thuysbaert

Effevi

E' docente di Economia: una scienza per nulla “triste” e più che mai “viva” che ci accompagna dalla nascita alla morte (e anche dopo). Foodie, gourmet, bon vivant e sommelier, coltiva con alterni risultati l’hobby del giornalismo e dello scrittore di libri e saggi, sussidiato dalle prebende di uno dei principali quotidiani italiani.