Finlandia: 11 scelte consapevoli per programmare un viaggio

Finlandia: 11 scelte consapevoli per programmare un viaggio

Scritto da Redazione on . Postato in Destinazioni

Il 22 aprile è stata festeggiata la “Giornata della Terra” e la Finlandia da sempre riconosciuta a livello internazionale per le sue scelte consapevoli, suggerisce ai visitatori 11 consigli per programmare una vacanza nel segno della tutela dell’ambiente.

Finlandia.

11 CONSIGLI PER UN VIAGGIO ALL’INSEGNA DELLA SOSTENIBILITÀ

Il mondo del turismo si dipinge sempre più di verde? Il fenomeno green (per fortuna), sta interessando sempre più persone nel mondo, ma soprattutto qui in Finlandia. Il Paese infatti incoraggia sempre di più i turisti che arrivano da queste parti con una serie di suggerimenti e scelte consapevoli.

Salvaguardare il pianeta attraverso comportamenti responsabili da parte di tutti, anche in vacanza, è sicuramente un obiettivo globale ed è proprio questo lo spirito che soprattutto il 22 aprile ha unito tutti nella celebrazione della Giornata della Terra. La Finlandia è riconosciuta a livello internazionale per l’impegno in termini di sostenibilità e proprio per questo il Paese incoraggia i visitatori a fare scelte consapevoli anche durante il viaggio. In occasione dell’Earth Day, Visit Finland suggerisce alcuni consigli per fare scelte più consapevoli quando si intraprende un viaggio in Finlandia, Paese immerso nella natura incontaminata e selvaggia, che si trova fuori dai sentieri battuti ma che vale certamente la pena visitare.

1. Rimanere più a lungo

È meglio fare meno viaggi, più lunghi, per ridurre le emissioni. Non è necessario avere meno giorni di viaggio, basta riflettere bene su come usarli.

2. Considerare quali sono le opzioni di viaggio

Soprattutto se si pensa di visitare la regione del Mar Baltico, l’ideale è valutare se viaggiare in nave o in treno – o una combinazione di entrambi. In molti casi, l’aereo è l’unica opzione per raggiungere la Finlandia, ma se possibile, perché non prendere la nave la prossima volta? È sicuramente un modo alternativo e piacevole di viaggiare.

3. Sfruttare i molti modi per spostarsi nel paese

Gli spostamenti interni possono essere l’occasione per vivere esperienze di viaggio uniche, ad esempio prendendo il treno notturno da Helsinki alla Lapponia. Il servizio Perille offre diverse soluzioni per raggiungere le destinazioni desiderate, valutando anche fattori come la durata dello spostamento, il costo e le emissioni prodotte. Se si vuole noleggiare un’auto, c’è la possibilità di scegliere un veicolo elettrico – su Latauskartta.fi si trova l’elenco completo della vasta rete di stazioni di ricarica. Nel caso in cui si volesse optare per delle soluzioni alternative per gli spostamenti interni, allora l’ideale potrebbe essere andare in bicicletta alla scoperta di Helsinki oppure dedicarsi all’island o al lake-hopping per immergersi pienamente nella natura finlandese.

4. Scegliere le strutture con la certificazione Sustainable Travel Finland

Se si ha l’opportunità di scegliere tra due opzioni ugualmente buone per l’alloggio, perché non privilegiare quella che ha ottenuto l’etichetta Sustainable Travel Finland che attesta si è in possesso delle certificazioni e di un piano trasparente e a lungo termine per ridurre l’impatto sul pianeta e sulla società.

Tra le tante strutture ricettive ideali per un viaggio sostenibile proposte da Visit Finland vi sono Magical Pond,il complesso di igloo lussuosi e sostenibili in Lapponia, Ollero Eco Lodge, una destinazione perfetta per coppie, famiglie e piccoli gruppi che vogliono visitare la Lapponia e vivere la pace e la tranquillità della natura artica in modo ecologico e l’Hotel Haikko Manor & Spa immerso in un parco sul mare, a solo mezz’ora di macchina da Helsinki..

5. Mangiare cibo di stagione

Mangiare prodotti stagionali coltivati localmente fa bene alla salute e all’ambiente. Il pesce fresco dei laghi finlandesi, i funghi, le bacche e i frutti di bosco appena raccolti, sono tutte scelte sostenibili dall’ottimo sapore. La maggior parte dei ristoranti in Finlandia serve piatti vegani e vegetariani, molti dei quali creati utilizzando le popolari innovazioni alimentari finlandesi, come l’avena tirata. Se si vuole vivere un’esperienza tipicamente finlandese, l’ideale è andare a raccogliere prodotti naturali, erbe e frutti nei boschi per apprezzare non solo la qualità e la freschezza del cibo ma anche la quiete della foresta. Feel the Nature e Finland, Naturally Experiences organizzano tour guidati proprio per permettere ai viaggiatori di scoprire i segreti e i benefici del foraging finlandese.

6. Comprare solo se necessario

Prima di effettuare un acquisto, è bene valutare attentamente di cosa si ha bisogno. In caso di necessità, è meglio optare per prodotti che durino nel tempo. Ad esempio, il design finlandese è un’ottima scelta perché coniuga funzionalità, estetica e sostenibilità. Inoltre, in Finlandia c’è una grande offerta second-hand sia per moda che design, dunque perché non approfittarne per acquistare un oggetto in grado di narrare una storia?

7. Riciclare

Il sistema di riciclaggio finlandese è un unicum al mondo. Quando si differenziano correttamente i rifiuti, il materiale può essere riutilizzato per realizzare nuovi prodotti. Carta, cartone, vetro, metallo, plastica, rifiuti misti o pericolosi, apparecchiature elettriche e batterie in Finlandia sono tutti separati e questi scarti non sono considerati rifiuti, ma materie prime per dare vita a qualcosa di nuovo.

8. Non lasciare tracce in natura

Tutti sono liberi di godersi lo splendore della natura finlandese, per questo è stato creato l’Everyman’s Rights. Si sa però che i diritti comportano anche delle responsabilità. La regola di base è non lasciare tracce. La natura artica della Finlandia, in particolare della Lapponia, è molto fragile per questo deve essere tutelata. Tra le tante esperienze dedicate a chi vuole godersi paesaggi mozzafiato e riconnettersi con la natura rispettando l’ambiente, l’ideale è optare per escursioni sostenibili come andare alla scoperta dell’aurora boreale di notte oppure rilassarsi facendo un pisolino nel cuore della foresta nella regione dei Laghi e apprezzarne la quiete

9. Bere acqua del rubinetto

L’acqua del rubinetto finlandese ha un ottimo sapore – basta provarla. Gli studi dimostrano che è ancora più pura dell’acqua in bottiglia, quindi è meglio abbandonare le bottiglie monouso e riempire la borraccia direttamente dal rubinetto. Pulita, rinfrescante ed economica, l’acqua del rubinetto è servita anche all’interno dei ristoranti

10. Comprare locale

Se c’è l’imbarazzo della scelta, perché non sostenere le imprese locali. Questo piccolo gesto consapevole e responsabile può avere un grande impatto sul benessere e lo sviluppo delle comunità locali. Perché quando queste ultime prosperano, anche il turismo e la qualità del soggiorno ne beneficiano.

11. Trattare le persone e ciò che le circonda con rispetto

Uno degli aspetti più belli di viaggiare è scoprire le usanze e tradizioni locali. Un sorriso può fare la differenza; così come usare la parola “kiitos”, che significa grazie, e “moi”, che significa ciao. Se poi si vuole fotografare i finlandesi, indipendentemente dall’età, basterà chiedere prima il permesso.

Per saperne di più su Visit Finland

Visit Finland è l’Ente che si occupa della promozione turistica della Finlandia come destinazione di viaggio. Collabora con le principali destinazioni turistiche del Paese, le regioni e le aziende del settore dei viaggi oltre che con altri enti promotori e ambasciate. Visit Finland fa parte di Business Finland, organizzazione per il finanziamento dell’innovazione, del commercio, degli investimenti e della promozione turistica in Finlandia.

Per informazioni: www.visitfinland.fi