E’ ancora estate a La Casa degli Spiriti

Scritto da Isabella Radaelli on . Postato in Food&Drink, matrimoni, Weekend

L’estate non è finita con le proposte dello chef executive Michele Iaconeta.

 

 

Costermano sul Garda (Vr), Italia
Anche se le temperature si sono abbassate e l’estate sembra già volgere al termine, i piatti estivi di Michele Iaconeta, executive chef de La Casa degli Spiriti riscaldano il cuore e la mente.
Pugliese di nascita, ma con esperienze lavorative in giro per l’italia e anche per il mondo, da un anno e mezzo al comando delle cucine di questo ameno ristorante situato sulla sponda veronese del lago di Garda, Michele Iaconeta propone piatti che spaziano dalla cucina d’impronta mediterranea, ma realizzati anche con prodotti lacustri: pesce d’acqua dolce, carne garronese, formaggio del Monte Baldo, olio evo del Garda, noci di San Zeno.
Emozioni pure trasmesse attraverso le sue creazioni. Ma facciano parlare i suoi piatti. Si viene accolti con il carosello di benvenuto, un tripudio di amuse bouche composto da: da pomodoro con burrata e polvere d’olio; tartufino di caprino e polvere di porcini; uovo di quaglia poché, crema di topinambur e tartufo del Baldo; ostrica sedano e mela, nuvola di riso con emulsione di polpo ed estragone; lollipop di verdure e crentacos di coda di manzo garronese e caciocavallo podolico.

La cena inizia con due antipasti: tartare di lavarello bruciata, pesca bianca al Pernod con cetrioli e tapioca; e la capasanta con liquirizia e carbone di cipolla rossa, meringa salata al cocco e chips di rapa rossa.
I primi sono dei veri comfort food: fagottelli burrata e limone, bacon di garronese, con consommé di ginepro, funghi porcini e tartufo nero del Baldo e il sorprendente: 1.30, maccherone lungo (1.30) fatto in casa, con carpaccio di gamberi di Porto Santo Spirito, uova di salmone, vongole, cozze e zuppetta di frutti di mare.
Si prosegue con scampo farcito con coda di manzo garronese, crema di mozzarella di bufala e cipollotti arrostiti.
E infine i dessert: sfera allo yogurt con ganache di cioccolato bianco e tè verde e tartare di frutti rossi allo yuzu, e pesca Melba alle noci di San Zeno, moderna interpretazione del famoso dolce creato dallo chef Escoffier per la cantante Nellie Melba.
La carta dei vini è un’enciclopedia, se siete indecisi su quale etichetta abbinare al vostro pasto, in sala ci sono il maitre Michele Scola e il sommelier Arturo Leone, che, con la loro professionalità, sono pronti a consigliarvi sulla scelta migliore.

Il ristorante è collocato in una location unica, in cima ad una collina con vista mozzafiato sul lago di Garda. Un’accogliente residenza di fine ‘700 in pietra, completamente ristrutturata nel giugno del 1996. Un ambiente elegante e raffinato con molto cura nei dettagli, quasi maniacale, e dove nulla è lasciato al caso a cominciare dai panama per proteggersi la testa dal sole d’estate e alle copertine di pile per coloro che escono a fumare durante la stagione fredda. E alla presenza costante di Sara Squarzoni e Federico Chignola, affabili padroni di casa, sempre pronti a coccolare e a soddisfare ogni richiesta del cliente. Nel parco che circonda la casa sono disseminati diversi salottini di rattan, tanti angolini dove sedersi ed ammirare il lago.

Qui si possono celebrare anche matrimoni civili e sono tanti gli italiani e anche gli stranieri che scelgono questo luogo per sposarsi, e chi non lo farebbe?
Tante sono le leggende che circondano La Casa degli Spiriti, ma quella a cui Sara Squarzoni, è più affezionata, è questa: molto tempo fa esisteva un uomo potente e ricco, amava organizzare feste, circondarsi di belle persone, e un giorno conobbe una gitana della quale si invaghì perdutamente.
La fanciulla rimase incinta e dovendo portare in grembo il figlio di quest uomo potente chiese aiuto e protezione ai frati camaldolesi della Rocca del Garda, i quali la rifugiarono in questo luogo. I seguaci del ricco uomo la trovarono e uccisero lei e il suo bambino. Da allora il loro spirito vive in questa casa, lo spirito di una mamma e di un bambino. Federico e Sara sono genitori di tre splendidi maschi e a loro piace pensare che questi due spiriti siano stati felici di accogliergli e che li proteggano.

Info:
La Casa degli Spirit
Via Monte Baldo 28
37010 Costermano (Vr)
Tel. 045 – 6200766

 

 

Isabella Radaelli

 

 

 

Tags: , ,

Isabella Radaelli

Giornalista gourmet e viaggiatrice, ha trasformato le passioni per il cibo, il vino e i viaggi in un lavoro. Collabora per diverse riviste e giornali nel settore dell’enogastronomia, del turismo, del benessere e dell'hôtellerie. Quando è all’aeroporto si sente già in vacanza e quando intraprende un nuovo viaggio si entusiasma come fosse il primo. Il viaggio per lei è a 360° e attraversa non solo i Paesi, ma tocca la cucina, le persone, le albe e i tramonti. Adora uscire a cena e andare alla scoperta di nuovi locali. Quando si deve sedere in un ristorante o in qualunque altro luogo, non sceglierà mai un posto a caso, perché segue le regole del Feng Shui. Ha pubblicato due libri: “Emozioni” una raccolta di poesie e “Tutti i segreti del Tortello Cremasco – Non c’è la zucca!”.