“Drunk on light”, il film che parla di design, fotografia e luce

“Drunk on light”, il film che parla di design, fotografia e luce. L’ultimo appuntamento della rassegna MDFF

Scritto da Redazione on . Postato in cinema

Il titolo di oggi è Drunk on light (di Ester Pirotta, Emilio Tremolada, Italy 2016, 32’8”), un film in cui si parla di design, fotografia e soprattutto di luce. Sarà disponile gratuitamente per una settimana.

Milano, Italia.
Eccoci all’ultimo appuntamento della rassegna “MDFF. Il titolo di oggi è Drunk on light (di Ester Pirotta, Emilio Tremolada, Italy 2016, 32’8”), un film dedicato al design, alla fotografia e la luce. Gratuitamente per una settimana.

Sinossi
Tom Vack è un fotografo americano e questo è il racconto del suo percorso professionale dalla metà degli Anni 80 ad oggi, da quando – chiamato da Michele De Lucchi, Philippe Starck e Ingo Maurer a lavorare in Europa – lascia Chicago e si trasferisce a Milano. Il suo lavoro è influenzato dai film noir americani degli Anni 40 e 50 ma anche dalle opere di Man Ray e Moholy-Nagy. Le sue fotografie sono dei veri e propri ritratti di oggetti, nei quali la manipolazione della luce ha un ruolo fondamentale. Luce che emerge dal buio, dal nero… luce usata abilmente per esaltare la natura dell’oggetto, la sua forma e le sue caratteristiche materiche.
Foto piccola in alto, il fotografo americano Tom Vack

Versione del film in italiano, password: TVDOL
https://vimeo.com/210459021