AZZORRE, ULTIMO PARADISO NATURALE

Scritto da admin on . Postato in Coppia, Destinazioni

Ponta Delgada MarinaArcipelago delle Azzorre, Portogallo.
Lo stesso Colombo fece tappa qui prima di avventurarsi alla scoperta delle Americhe. Oggi le 9 isole costituiscono una delle ultime destinazioni europee, a solo 4 ore dall’Italia. Di origine vulcanica l’arcipelago color smeraldo presenta una natura selvaggia e affascinante: antichi crateri coperti da acque trasparenti, fumarole, sorgenti di acque sulfuree, grandi scogliere nere e impervie montagne, la presenza spesso di balene e delfini, così come una natura esuberante, verde e ricca di fiori. Una popolazione che da sempre conserva tradizioni antichissime. Interessanti testimonianze storiche del XVIII e XIV secolo rendono un viaggio in questo arcipelago incredibilmente suggestivo.

Graciosa Island10 buoni motivi per partire:

  • osservare i cetacei è un’esperienza unica, qui è possibile avvistarne più di 20 specie!
  • visitare il grande cratere Caldeira con i suoi piccoli specchi d’acqua. E’ il simbolo dell’isola di Faial, stupisce per la sua immensità e per la miriade di fiori, piante ed alberi che lo ricoprono.
  • perlustrare la Gruta das Torres, grotta delle torri, dell’isola di Pico, lunga 5150 metri, è il più grande tunnel vulcanico delle Azzorre
  • percorrere la Falesia dove  il verde della vegetazione contrasta con l’azzurro del mare
  • Traditional Windmill of Graciosa
    salire sulla montagna di Pico, la più alta del Portogallo, è una delle 7 meraviglie naturali del paese. Sui suoi versanti si coltiva un vino eccezionale, il Verdelho. Per proteggere le viti dalla salsedine e dal vento, i contadini hanno creato un impressionante mosaico di pietra nera e muri di basalto, creando un paesaggio incredibilmente suggestivo.
  • gustare il queijo de São Jorge, il tipico formaggio dal gusto inconfondibile e leggermente piccante, cui tradizione, antica di 500 anni, affonda le radici nell’influsso fiammingo.
  • approdare ad Angra do Heroísmo, nell’isola di Terceira, il porto più antico di queste isole e oggi Patrimonio dell’Umanità.
  • Walking Trails
    percorrere le piantagioni di the, nelle Azzorre si trovano le uniche piantagioni d’Europa
  • ammirare la Ponta Delgada che si adagia sulla baia con i suoi 3 archi delle Portas da Cidade.
  • arrivare fino al lago di Furnas, che ha origine da sorgenti termali, nel cuore di uno dei parchi più belli d’Europa..

Zeppelin, tour operator specializzato in viaggi a ritmo lento (a piedi, in bici, barca a vela, viaggiamondo) propone un itinerario
di 12 giorni, visitando 5 isole dell’Arcipelago (Faial, Pico, Terceira, São Jorge, São Miguel).
La quota per persona in camera doppia (hotel 3-4 *) è di 1780 € inclusi il volo, 11 pernottamenti con colazione, trasferimenti e escursioni con guida locale e accompagnatore dall’Italia.
Partenza programmata il 31.07.13 o, su richiesta per gruppi precostituiti, in qualsiasi altra data dell’anno.

Per maggiori info scrivi a info@zeppelin.it

Foto dall’ alto: Ponta do Sossego Gardens, Ponta Delgada Marina, Graciosa Island, tradizionale mulino a Graciosa, Piantagioni di Te.

 

Tags: ,

Avatar

admin

This information box about the author only appears if the author has biographical information. Otherwise there is not author box shown. Follow YOOtheme on Twitter or read the blog.