Azul: Gioia, furia, fede y eterno amor, in scena Stefano Accorsi

Azul: Gioia, furia, fede y eterno amor, in scena Stefano Accorsi

Scritto da Redazione on . Postato in Appuntamenti, cinema

Stefano Accorsi.
(Foto Lorenzo Burlando).

Sospeso fra sogno e semplicità, fra amicizia, ironia, fragilità, passione, tifo, musica e colori, una storia coinvolgente, “Azul” al teatro Manzoni di Monza.

Monza, Italia.

Un racconto di vita dalle origini


Un racconto nel racconto, l’ Amore passionale per il calcio si miscela alle storie di vita di 4 amici che sprigionano i sentimenti più intimi e anche contraddittori di noi esseri umani. Uno spettacolo teatrale con contaminazioni di altre forme d’arte, ben orchestrato e ben interpretato, dove il linguaggio del corpo e la mimica facciale danno un tocco di genialità. È un racconto di vita dalle origini, accomunati da infanzie originali, per giungere all’età adulta evocando vittorie, momenti di estasi, sconfitte e tragedie, sospese in un mondo tra sogno e realtà.

Uno spettacolo effervescente, una forma di teatro che coinvolge…

La passione per il calcio, per la squadra del cuore che nessuno mai mette in discussione e mai ipotizza poter cambiare a confronto con le mille esperienze di vita che ti portano a continui cambiamenti e la consapevolezza che la prima ti dà un senso di forza e di gioia sempre e indiscutibilmente. Superba la regia che poi è l’autore del testo, Daniele Finzi Pasca, mette in scena uno spettacolo effervescente, una forma di teatro che coinvolge e fa partecipare il pubblico, interpretato in modo passionale, divertente e convincente da Stefano Accorsi, Luciano Scarpa, Sasà Piedepalumbo e Luigi Sigillo. Da non perdere!
Raffaella Miceli

INFO

Teatro Manzoni Monza

AZUL
dal 25 al 27 marzo 2022