"Autoctoni a Milano", in scena i Vini Campani

“Autoctoni a Milano”, in scena i Vini Campani

Scritto da Redazione on . Postato in Appuntamenti, Food&Drink

"Autoctoni a Milano", in scena i Vini Campani

Protagonista la rassegna “Autoctoni a Milano”, un interessante percorso di esplorazioni che confluirà in tutte le regioni d’Italia. Prossimi appunti previsti, giugno in Veneto e luglio nelle Marche.

Milano, Italia.
Pallagrello, Casavecchia e Caprettone del Vesuvio, tre vitigni autoctoni della viticoltura campana, sono stati i protagonisti del primo incontro del ciclo “Autoctoni a Milano”, ideato e organizzato da Winedrops, una realtà specializzata nella ricerca e nella commercializzazione di vini provenienti da uve originarie delle varie regioni italiane. I tre vitigni campani vantano grandi potenzialità ancora non completamente espresse, come ha sostenuto Carlo Schettino, titolare di Winedrops: “Con questa iniziativa vogliamo offrire la giusta visibilità a vitigni poco noti e alle Cantine che li coltivano, ricavandone delle vere e proprie perle
della vitivinicoltura italiana. Le tre uve che abbiamo presentato,
attraverso la degustazione di cinque vini, costituiscono una prova
concreta, anche per l’affermazione dei vini italiani a livello internazional
e”.

Nel corso della presentazione è stato possibile degustare le produzioni
di due giovani cantine, accomunate dal desiderio di affermarsi
attraverso la produzione di vini di eccellenza nei rispettivi territori. Sono Cantina di Lisandro, che opera nell’alta provincia di Caserta, e Casa Setaro, situata alle falde del Vesuvio, in provincia di Napoli.
La rassegna “Autoctoni a Milano” è destinata a dare vita a un percorso di
esplorazioni che si snoda per tutte le regioni d’Italia: i prossimi
appunti previsti sono dedicati in giugno al Veneto (provincie di
Venezia e di Verona) e in luglio alle Marche.

Winedrops opera dal 2012, nel settore della distribuzione di vini, con
l’innovativa formula del conto vendita. Coinvolge a oggi circa 50
cantine di tutta Italia con prodotti autoctoni e con una rete di
clienti professionisti della ristorazione.
Winedrops, che ha una logistica in prossimità di Milano, raggiunge i propri clienti entro 48h. Obiettivo di Winedrops è soprattutto quello di
riuscire a offrire ai propri clienti-operatori, vini indigeni monovarietali.
Luciano Riella