APERITIVO IN CONCERTO AL VIA AL TEATRO MANZONI

Scritto da Francesca Vespignani on . Postato in Appuntamenti, cinema

RIPARTONO PER LA STAGIONE 2016/2017 GLI APPUNTAMENTI CON APERITIVO IN CONCERTO AL TEATRO MANZONI DI MILANO. SI COMINCIA DOMENICA 30 OTTOBRE CON SF JAZZ COLLECTIVE. PER RIVIVERE LA STORIA DEL JAZZ.

Milano, Italia

Sarà un concerto di giovani e affermati talenti a livello mondiale ad aprire, domenica prossima, la  XXXII stagione di Aperitivo in Concerto al Teatro Manzoni di Milano. Dodici concerti, dal 30 ottobre al 5 marzo, per la rassegna musicale che quest’anno sarà dedicata all’improvvisazione e alle sue molteplici sfaccettature e declinazioni. Musica improvvisata di origine africano-americana che ha posto le sue radici nel legame con la tradizione più lontana, mantenendo con essa un dialogo profondo, intenso ed inesauribile.

Non a caso la nuova stagione di Aperitivo in Concerto si aprirà, domenica alle ore 11, con il SF Jazz Collective, al debutto sulla scena italiana. Uno straordinario ensemble che già da alcuni anni dedica la propria performance alla rilettura, per autori, dei capisaldi della letteratura musicale. Dopo Ornette Coleman, John Coltrane, Herbie Hancock, Thelonious Monk, Wayne Shorter, McCoy Tyner, Horace Silver, Stevie Wonder, Chick Corea e Michael Jackson, è la volta di Miles Davis. Il SF Jazz Collective presenterà dal palco del Teatro Manzoni otto nuovi arrangiamenti delle composizioni di uno dei più grandi innovatori del jazz.

san-francisco-jazz-collective-2

Apprezzato per l’innovativo approccio al repertorio, il SF Jazz Collective vanta un leaderless format grazie all’attuale formazione di otto musicisti, ciascuno dei quali riconosciuto solista, compositore e leader di band in proprio. Ecco chi sono i protagonisti del primo appuntamento di Aperitivo in Concerto. Miguel Zenón, sassofono contralto, portoricano, considerato uno dei più importanti jazzisti della sua generazione; David Sánchez, sassofono tenore e sassofono contralto, portoricano, indiscusso virtuoso del sax fin dai suoi esordi nella Dizzy Gillespie’s United Nations Orchestra; Sean Jones, tromba, nato nell’Ohio, compositore, docente in più Conservatori, profondamente influenzato dalla musica gospel fin da ragazzo; Robin Eubanks, trombone, nato a Filadelfia, è considerato il principale trombonista jazz della sua generazione e ha suonato con Art Blakey, McCoy Tyner, Elvin Jones e i Rolling Stones; Warren Wolf, vibrafonista, nato a Baltimora, polistrumentista dall’età di tre anni, suona il vibrafono, la marimba, la batteria e il pianoforte; Edward Simon, pianoforte, venezuelano è cresciuto in una famiglia di musicisti e ha suonato con jazzisti di fama quali Herbie Mann, Paquito D’Rivera, Bobby Hutcherson, Bobby Watson, Terence Blanchard e Don Byron. Ha prodotto da leader dieci album tra cui due (Edward Simon and Simplicitas) inseriti nella The New York Times Top Ten Jazz; Matt Penman, contrabbasso, nato a Auckland in Nuova Zelanda, due acclamate incisioni da leader, Catch of the Day e The Unquiet e oltre settanta le incisioni da sideman; Obed Calvaire, batteria, nato a Miami da discendenti haitiani, studia in una delle più prestigiose scuole di musica, la Manhattan School of Music di New York. Ha suonato e inciso con musicisti del calibro di Wynton Marsalis, Seal, Eddie Palmeri, Vanessa Williams, Mark Murphy, David Foster, Mary J. Blidge, Stefon Harris, Kurt Rosenwinkel, Music Soulchild, Yellow Jackets, Joshua Redman, Steve Turre e Lizz Wright.

Insieme costituiscono un’elaborazione autenticamente collettiva, che vive dei contributi individuali di artisti che da anni operano nel campo della musica improvvisata e per i quali è fondamentale non solo l’aggiornamento del cosiddetto mainstream, ma anche la conservazione e il rinnovo della memoria storica e culturale, la continuazione del passato musicale africano-americano. Dando rilevanza al jazz nella sua veste di linguaggio internazionale che travalica ogni confine geografico.

Dove: Teatro Manzoni – via Manzoni 42 Milano

Quando: domenica 30 ottobre 2016 – ore 11

Prevendita: biglietto intero €15 – Ridotto giovani € 10 – alla cassa del Teatro Manzoni – Numero Verde 800-914350

Online: www.teatromanzoni.itwww.Ticketone.it

Abbonamento 12 concerti: € 138 – abbonamento speciale coppie  € 240

(fino al 30 ottobre € 138)

Info: Aperitivo in Concerto – Teatro Manzoni – www.aperitivoinconcerto.com

Francesca Vespignani

fra.vespignani@agendaviaggi.com

Francesca Vespignani

Adora Milano, la sua città. Dove è nata, cresciuta e vive tuttora. E che rappresenta il cinquanta per cento delle sue origini. L'altro cinquanta per cento è romagnolo. Ama la Francia. Tanto che è convinta di essere stata francese, in un'altra vita. Lettrice accanita, con una predilezione per i gialli e i grandi detective della letteratura, ama il mare in ogni stagione, il profumo della macchia mediterranea e il blu che solo certi cieli di marzo sanno regalare. Le sue due grandi passioni sono viaggiare, per scoprire nuove città, altri panorami, altre culture, e scrivere. Con un forte debole per la buona cucina.