Come succede da oltre quindici anni, il Piccolo Teatro di Milano accompagna gli spettatori più giovani nel “dietro le quinte”, per capire e apprezzare come nasce una spettacolo teatrale. Quest’anno due attori, Marica Mastromarino e Claudio Pellerito, novelli Indiana Jones, trasformeranno la visita in una vera e propria caccia al tesoro.

Alla caccia del teatro

Scritto da Alfredo Rossi on . Postato in Appuntamenti, cinema

Come succede da oltre quindici anni, il Piccolo Teatro di Milano accompagna gli spettatori più giovani nel “dietro le quinte”, per capire e apprezzare come nasce una spettacolo teatrale. Quest’anno due attori, Marica Mastromarino e Claudio Pellerito, novelli Indiana Jones, trasformeranno la visita in una vera e propria caccia al tesoro.

Come succede da oltre quindici anni, il Piccolo Teatro di Milano accompagna gli spettatori più giovani nel “dietro le quinte”, per capire e apprezzare come nasce una spettacolo teatrale. Quest’anno due attori, Marica Mastromarino e Claudio Pellerito, novelli Indiana Jones, trasformeranno la visita in una vera e propria caccia al tesoro.

Milano, Italia.
Qual è il tesoro più prezioso che si può trovare all’interno di un teatro? Il copione di una commedia che è già stata rappresentata? Un costume utilizzato da uno degli attori mentre era sul palco a interpretare un re o un principe? Oppure ancora un oggetto di scena? O, più probabilmente, un vero spettacolo che viene mostrato nella “scatola magica” che si trova dietro il sipario?

È ormai diventata una tradizione che va avanti da tre lustri e che quest’anno si intitola “Alla caccia del teatro – Benvenuti al Piccolo” lo spettacolo-visita riservato agli spettatori più giovani che vogliono capire come “funziona” il teatro, cosa si nasconde dietro quel sipario in broccato rosso. Come sempre, sono previsti due cicli, uno nella prima parte della stagione, a partire dal 2 ottobre, l’altro nella seconda parte, a partire dal 2 marzo: durante la settimana, al mattino, sono programmate le visite per le scuole, mentre i weekend (sabato pomeriggio e domenica mattina) sono aperti alle famiglie.
Nella versione di quest’anno, curata da Davide Gasparro, due attori-esploratori guideranno il pubblico in un percorso che svela tutti i segreti, entrando in quegli spazi dove nasce concretamente la magia del teatro: l’attrezzeria, dove vengono preparate le scenografie, la sartoria, dove vengono cuciti gli abiti di scena che gli attori indosseranno, i camerini, dove gli attori, prima di andare in scena, si preparano e si concentrano per poi uscire “carichi” sulle tavole del palcoscenico. E alla fine del percorso, il ritorno alla “scatola magica”, il palcoscenico appunto, dove l’attore attira e calamita l’attenzione del pubblico. Segnatevelo sull’agenda e prenotate in tempo! È un viaggio che vale la pena di fare ed è davvero magico!

PhNormanRinaldi

Come succede da oltre quindici anni, il Piccolo Teatro di Milano accompagna gli spettatori più giovani nel “dietro le quinte”, per capire e apprezzare come nasce una spettacolo teatrale. Quest’anno due attori, Marica Mastromarino e Claudio Pellerito, novelli Indiana Jones, trasformeranno la visita in una vera e propria caccia al tesoro.

Piccolo Teatro Strehler – (Largo Greppi – M2 fermata Lanza),
dal 2 ottobre al 3 novembre 2019 e dal 2 al 29 marzo 2020

Alla caccia del Teatro – Benvenuti al Piccolo
a cura di Davide Gasparro
con Marica Mastromarino e Claudio Pellerito

Dal lunedì al venerdì per le Scuole: info e prenotazioni tel. 02.72.333.216 – promozione.pubblico@piccoloteatromilano.it

Sabato per famiglie (ore 15 e 16.30) e domenica (ore 11): info e prenotazioni tel. 02.42.41.18.89

Età consigliata dai 6 anni in su

Prezzi: ingresso gratuito grazie al contributo dell’Albo d’Oro dei Sostenitori del Piccolo Teatro di Milano e di UBI Banca, special partner dell’iniziativa

Durata: un’ora senza intervallo

Alfredo Rossi

Alfredo Rossi

Milanese di nascita, monzese di residenza, sono sposato e ho quattro figli e quattro nipoti (quasi cinque). Giornalista professionista, ho lavorato a Il corriere dei ragazzi, Max, Sale & Pepe, Chi (quando si chiamava ancora Noi), Donna Moderna, Sorrisi & Canzoni, Io Donna, Novella 2000, Sette. Ho scritto centinaia di sceneggiature per fumetti e fotoromanzi. Appassionato di teatro, lo frequento molto, sia sulle poltroncine rosse da spettatore sia sulle tavole del palcoscenico come... attore. Mille interessi, nessuno mai approfondito in modo sistematico, forse perché non amo la routine. Il mio motto? "La vita è bella, ma può sempre diventare ancora più bella”.