Ai Musei Civici in scena: "Pina Sacconaghi. La spiritualità nell'arte"

Ai Musei Civici in scena: “Pina Sacconaghi. La spiritualità nell’arte”

Scritto da Redazione on . Postato in Appuntamenti, Cultura

Pina Sacconaghi, San Gimignano, 1942  

Dal 9 luglio al 29 agosto i Musei Civici di Monza ospitano una mostra dedicata a Pina Sacconaghi, un’artista monzese che ha attraversato gran parte del XX secolo, le sue contraddizioni, le sue correnti artistiche, rimanendone affascinata e tuttavia restando immune da ogni sorta di adesione entusiastica, sempre fedele a una visione profondamente spirituale dell’arte.

Monza, Italia.

Una pittura che si concentra su pochi temi

Una visione maturata dopo gli studi a Brera, la frequentazione di artisti e intellettuali legati a “Novecento”, l’amicizia con Anselmo Bucci. La pittura di Pina Sacconaghi si concentra su pochi temi: i fiori, il paesaggio, i ritratti, sui quali converge la sua visione sentimentale, intima, profondamente spirituale della realtà.

La mostra è curata da Giacomo Cazzaniga, pronipote di Pina Sacconaghi

Già in programma due anni fa, in occasione del 25°anno dalla scomparsa, la mostra ha subito continui rimandi causati dalla pandemia. In esposizione una selezione di dipinti della collezione della famiglia Cazzaniga – Scotti e dei Musei Civici. La mostra è curata da Giacomo Cazzaniga, pronipote di Pina Sacconaghi e storico dell’arte – in collaborazione con la galleria Art Emisia.

INFO

Orari

La mostra sarà aperta dal 9/7 al 29/8/2021 nei giorni e orari di apertura del museo.

Info e costi

Ingresso alla mostra compreso nel biglietto di ingresso del museo
Info: 039 2307126 | info@museicivicimonza.it
Non è necessaria la prenotazione.

Gli ingressi al museo saranno contingentati in base alle disposizioni in vigore per far fronte all’emergenza sanitaria da Covid-19.