A CHIUSI I PIù PICCOLI VANNO ALLA SCOPERTA DEGLI ETRUSCHI

A CHIUSI I PIù PICCOLI VANNO ALLA SCOPERTA DEGLI ETRUSCHI

Scritto da Redazione on . Postato in Cultura, Famiglia, Weekend

Il Museo Civico “La Città Sotterranea” di Chiusi con Valdichiana Living presentano due tour dedicati alle famiglie. Visite guidate ma soprattutto laboratori creativi di scrittura e disegno per i più piccoli.

Chiusi (SI), Italia.

Un itinerario ricco di fascino per i bambini e le proprie famiglie

Imperdibili testimonianze etrusche in Valdichiana Senese, nel sud della Toscana, un territorio ricco di storia e di fascino dove civiltà antiche, come appunto gli etruschi, hanno vissuto lasciando poi testimonianze importanti da lasciar ammaliati anche i bambini con le proprie famiglie.

Chiusi, infatti, bandiera arancione e tra le prime e più importanti città etrusche secondo le fonti latine, regala ai visitatori un itinerario ricco di fascino che parte dal Museo Archeologico Nazionale, passa per la necropoli e il labirinto di Porsenna fino ad arrivare al Museo Civico “La Città Sotterranea”.

Ed è proprio qui che i bambini potranno scoprire di più sugli etruschi attraverso due tour per le famiglie con laboratori creativi, di scrittura e di disegno, grazie a Valdichiana Living, il tour operator della Valdichiana Senese.

Il fascino della scrittura etrusca

La scrittura etrusca non è facile da decifrare, sia per i contenuti limitati ritrovati nei reperti archeologici dove si leggono solo nomi e numeri, sia per i caratteri che risultano essere piuttosto complessi. Si tratta in ogni caso di una scrittura affascinante anche solo per la rappresentazione grafica. Quello che sappiamo con certezza è che gli etruschi scrivevano da destra verso sinistra in modo continuo, senza lasciare spazi tra una parola e l’altra. La sezione epigrafica del Museo Civico “La Città Sotterranea” è un unicum in Italia con 500 iscrizioni su urne cinerarie e tegole tombali che ha permesso uno studio approfondito su questa lingua oltre alla ricostruzione di una vera e propria anagrafica etrusca.

I bambini impareranno a riprodurre simboli, parole e brevi frasi in alfabeto etrusco

La prima parte del tour consiste in un’introduzione agli etruschi grazie al supporto di una presentazione multimediale o direttamente con una visita alla sezione epigrafica ma sempre con un linguaggio adatto ai più piccoli. Si entra poi nel vivo del tour con il laboratorio di scrittura durante il quale i bambini si cimentano nella riproduzione dell’alfabeto e con la lingua etrusca utilizzando tavolette di cera e argilla, piccoli vasi o manufatti di terracotta, rotoli di tessuto dove impareranno a riprodurre simboli, parole e brevi frasi in alfabeto etrusco.

Sulle orme della civiltà etrusca di Chiusi

L’altra opportunità è sempre all’interno del Museo Civico con “disegnamo i mostri etruschi”.  Seguendo le orme artistiche della civiltà etrusca, ci si addentrerà nel mondo delle decorazioni e dei personaggi che hanno caratterizzato la storia etrusca di Chiusi, antica capitale della civiltà. Grazie a un supporto fotografico dei reperti archeologici contenuti all’interno della sezione epigrafica del Museo Civico, dopo una breve lezione introduttiva in grado di affascinare grandi e piccini, i partecipanti potranno disegnare le proprie decorazioni preferite rappresentate sulle urne cinerarie di età ellenistica, come figure floreali, patere, scene mitologiche, divinità etrusche, demoni alati, immagini di banchetto, ma anche altre figure ed immagini rappresentative della Chiusi etrusca, come il re Porsenna, la sua straordinaria leggenda, e il suo Mausoleo.