Trento: Il Festival dello Sport, prima edizione dedicata al “Record”

Scritto da Redazione on . Postato in Appuntamenti, Sport & Viaggi

Anche Federica Pellegrini e Pep Guardiola tra gli oltre 150 ospiti provenienti da tutto il mondo, alla presentazione del palinsesto della prima edizione del Festival dello Sport di Trento. Tra un mese i protagonisti a contatto con il pubblico, celebreranno un racconto corale sul “record”, lo sport e i suoi valori

 

 

 

Milano, Italia.
Mercoledì 12 settembre, a Milano, in sala Buzzati, nel ricordo di Pietro Mennea (è il 39° anniversario del suo record), è stato presentato il palinsesto della prima edizione del Festival dello Sport, che si terrà a Trento, in 15 diverse location, l’11, il 12, il 13 ed il 14 ottobre 2018, cui interverranno più di 150 ospiti da tutto il mondo, che parteciperanno ad oltre 100 incontri ed eventi.
Il palinsesto del festival è stato presentato da: Urbano Cairo, presidente di RCS MediaGroup; Giovanni Malagò, presidente del Coni; Andrea Monti, direttore de La Gazzetta dello Sport; Gianni Valenti, vicedirettore vicario de La Gazzetta dello Sport e direttore scientifico de Il Festival dello Sport; Alessandro Andreatta, sindaco di Trento; Maurizio Rossini, Ceo di Trentino Marketing; Luca Zeni, assessore alla Salute, politiche sociali e sport della Provincia autonoma di Trento; Raimondo Zanaboni, direttore generale di Rcs Pubblicità.

Quando mi è stato detto che avremmo potuto conquistare una città e una provincia intera – ha detto Andrea Monti, direttore della Gazzetta – per portare il racconto dello sport e dei suoi valori in mezzo alla gente, ho pensato che fosse una follia anziché una sfida. Un anno dopo siamo qui, a un mese dall’inizio del Festival.

Il Festival dello Sport, targato Gazzetta dello Sport e Regione Trentino, è stato paragonato da Urbano Cairo, presidente di Rcs Mediagroup, agli stati generali dello sport italiano.
La prima edizione del festival avrà come filo conduttore il tema del Record: il Festival racconterà i record dei grandi solisti e delle grandi squadre. Atleti ed atlete, campioni e campionesse di oggi e di ieri, ma anche allenatori, tecnici ed autorità, a tu per tu con La Gazzetta dello Sport, racconteranno come si costruisce, conquista e difende un record. Parleranno dell’impegno, della fatica, del trionfo e dei progetti.
Per quattro giorni a Trento ci sarà solo l’imbarazzo della scelta, in un continuo intrecciarsi di appuntamenti indoor e attività outdoor, dal mattino alla sera, fra convegni (rapporto tra scuola e sport, mondo del calcio, televisione e sport), spettacoli (musica e teatro, gastronomia e sport con Davide Oldani), percorsi dedicati al cinema ed all’editoria, divertimento e tanto sport nei Camp allestiti in varie piazza di Trento.

E ancora, i tanti elementi che compongono un record – allenamenti e strategie, ma anche psicologia, etica, alimentazione, medicina dello sport, materiali, business e ricerca – saranno argomento di incontri, approfondimenti e workshop con specialisti della materia.
Anche il mondo della scienza e della tecnologia avrà un polo dedicato, il Tech Dome, con incontri, eventi esperienziali dedicati alle nuove tecnologie, la presenza di start up e workshop.
Sarà pure allestita, al Palazzo delle Albere, la mostra Tutti i colori del Motomondiale, con i caschi e le altre creazioni del designer Aldo Drudi.
Ospite speciale del festival sarà Varenne, il trottatore più vincente e più ricco di tutti i tempi, con il suo proprietario Enzo Giordano, il suo mitico driver Giampaolo Minnucci e Roberto Brischetto.

I principali incontri in palinsesto saranno trasmessi in diretta
sul maxischermo di piazza Duomo, sul sito del festival (www.ilfestivaldellosport.it) e su www.gazzetta.it.

Info, programma completo con dettagli, orari e location:www.ilfestivaldellosport.it.

 

 

Giovanni Scotti

 

Trackback dal tuo sito.