Tartufesta 2018, tra gastronomia, tradizioni e cultura

Scritto da Carlo Ingegno on . Postato in Appuntamenti, Coppia, Food&Drink, Single, Weekend

Ai nastri di partenza Tartufesta 2018, una kermesse che mette in mostra il Tartufo Bianco Pregiato dei Colli Bolognesi, una vera e propria eccellenza nella gastronomia dell’Appennino. L’appuntamento nei weekend 3-4, 10-11, e 17-18 novembre a Savigno, la località del territorio più vocata per la crescita del prezioso tubero.

 

 

 

Savigno, Bologna, Italia.
Si apre a Savigno nei weekend 3-4, 10-11, e 17-18 novembre, Tartufesta 2018, il 35° Festival che celebra il tartufo bianco, per gli appassionati; Tuber Magnatum Pico, protagonista assoluto, dal lontano 1983, dei Colli bolognesi.
Tartufesta rappresenta, per noi amanti incondizionati del prezioso tubero, un appuntamento annuale da non perdere, dove il mitico tartufo bianco ci accoglie come sempre con le sue tradizionali caratteristiche; l’ inconfondibile colore giallo ocra, l’avvolgente profumo d’aglio e di parmigiano reggiano, un odore forte e intenso comprensibile “forse” ai pochi “irriducibili estimatori”.
Mentre il territorio di Savigno (epicentro della manifestazione) detiene un primato; possedere sotto la sua terra il tubero bianco dal gusto più rinomato e apprezzato. Visto che citiamo Savino, vorrei aggiungere una breve considerazione, il borgo
regala agli ospiti un’affascinante panorama collinare, ricco di sentieri adatti anche agli appassionati del trekking e del cicloturismo. L’armonioso territorio di questa valle è una costante sorpresa con le sue magnifiche pievi, gli oratori e gli antichi mulini ad acqua, tra questi va sottolineato in località Rodiano il seicentesco Mulino del Dottore.
Sui colli bolognesi il tartufo bianco è oramai agli onori della cronaca, non più solo come un’eccellenza del territorio, ma dell’intera nazione, grazie alle sue riconosciute caratteristiche, che lo rende inconfondibile.
Questo fa della kermesse l’appuntamento ideale per i cultori che sono alla ricerca di una gastronomia esigente e soprattutto di livello.
Tartufesta, una manifestazione autentica, rientra nel panorama della valorizzazione dell’Appennino bolognese, dove la oramai consolidata collaborazione con Bologna Welcome (apprezzabile il loro lavoro nel percorso di qualificazione del turismo nell’area metropolitana), ha per l’occasione creato tre diverse interessanti proposte che danno al visitatore la possibilità di vivere un’inedita esperienza a contatto con il territorio.


A seguire (a cura di Bologna Welcome ), tutte le info, offerte e combinazioni per partecipare e vivere al meglio Tartufesta 2018.

SHUTTLE SERVICE TARTUFESTA 2018
L’esclusivo transfer creato da Bologna Welcome collega il centro di Bologna a Savigno. Una soluzione comoda ed economica per raggiungere la manifestazione. Il servizio è effettuato nelle giornate 4-11-18 novembre. La partenza è prevista dal centro di Bologna, alle ore 9. Il ritorno è previsto per le ore 16. Attraverso i canali Bologna Welcome è possibile acquistare il biglietto al prezzo di 5 Euro per persona.

TRUFFLE EXPERIENCE TARTUFESTA 2018
Oltre al servizio shuttle, Bologna Welcome propone un’offerta esclusiva per conoscere il mondo del tartufo. Truffle Experience  è un’immersione nel mondo del prezioso tubero, dalla ricerca alla generazione. Il programma prevede una visita dell’azienda Appenino Food dedicata alla produzione di esclusive referenze a base di questo pregiato ingrediente, con una lezione teorica introduttiva e degustazione. A seguire, partenza per la caccia al tartufo, accompagnati da un tartufaio e dal suo fedelissimo cane, di razza lagotto Bolognese. Vi aiuteranno e vi insegneranno a trovare e a scoprire i preziosi tartufi. Per finire, nel tardo pomeriggio il pacchetto prevede tempo libero  a disposizione per vivere gli eventi a tema tartufo proposti dall’Appennino, degustando i prodotti del territorio nei numerosi stand legati alla gastronomia. È possibile acquistare il pacchetto Truffle Experience online attraverso il sito di Bologna Welcome, al prezzo di 30 Euro a persona.

TRUFFLE EXPERIENCE & SHUTTLE SERVICE TARTUFESTA 2018
Infine, Bologna Welcome, propone un terzo pacchetto che unisce il servizio transfer da Bologna centro e la magnifica avventura di Truffle Experience. Quest’ultima proposta, è sempre acquistabile sui canali di Bologna Welcome, al costo di 35 Euro per persona.

 

Carlo Ingegno

Trackback dal tuo sito.

Carlo Ingegno

Carlo Ingegno

Nato a Napoli, trasferitosi per amore a Buenos Aires dove la bella Patricia gli regala ben 4 figli. Negli anni ‘80 torna in Italia, a Milano, questa volta per lavoro in Rcs dove si occupa di immagine e grafica. Inoltre viaggia, fotografa e scrive storie dal mondo con approccio esplorativo sempre attento ai dettagli. Oggi dirige Agenda Viaggi con un gruppo di persone molto speciali. Vive da qualche anno con sua moglie Raffaella e la gatta Misha a Verzimo, un paesino del XI sec. in provincia di Vercelli, in una casa piccola, soleggiata, per metà ristrutturata, un giardino incolto e mobili tutti diversi per epoche e stili, come la vecchia tavola da surf testimone di lunghe cavalcate sulle onde in California o come l’eccentrico menù del caffè Granola a Copenaghen, la foto scattata alla cisterna di vetro colorata a Dumbo, Brooklyn, dell’artista Tom Fruin, e le belle stampe che immortalano la piacevole solitudine sulla spiaggia di Margate nella contea del Kent in Inghilterra.